Accedi a LexEureka
IL FOGLIO DI RICERCA-AMMINISTRATIVA.IT
Archivio
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
luglio 2011
giugno 2011
marzo 2011

Registrati ora per ricevere la newsletter de Il Foglio di Ricerca-Amministrativa.it

Materie

LEXEUREKA
Prova il motore di ricerca
di Ricerca-Amministrativa.it!
Lexeureka è il più completo e veloce motore di ricerca per la giustizia amministrativa oggi presente sul mercato.


PROVA LA RICERCA AVANZATA!
Fino al 1 Giugno 2013 la ricerca avanzata è disponibile anche per gli abbonamenti gratuiti. Registrati ora e prova tutta la potenza di LexEureka.
Scarica le app mobile
Presto disponibili, per tutti gli abbonati, anche le applicazioni per Android e iPhone/iPad.

Tutta la potenza di LexEureka in formato tascabile.

Il foglio di Ricerca-amministrativa.it

Mensile di aggiornamento di giurisprudenza amministrativa

luglio 2013
Sulla sottrazione al diritto di accesso della documentazione acquisita dagli ispettori del lavoro nell’ambito della loro attività di controllo
Cons. St., Sez. 6, Sentenza 31 luglio 2013, n. 04035
Sulla rilevanza del giudizio espresso dal Comitato per le pensioni privilegiate ordinarie (C.P.P.O.) in materia di accertamento della dipendenza delle infermità e delle patologie da causa di servizio e di equo indennizzo
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 31 luglio 2013, n. 04033
Sul riparto di giurisdizione in materia di alloggi di edilizia economica e popolare
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Sentenza Breve 31 luglio 2013, n. 07785
Sulla possibilità di assunzione degli insegnanti di sostegno in deroga al rapporto docenti-alunni previsto dalla legge
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3B, Sentenza Breve 31 luglio 2013, n. 07783
Sulla inammissibilità del ricorso in materia di ordinamento sportivo proposto per la prima volta dinanzi al Tar, senza preliminarmente esperire tutti i rimedi offerti dalla giustizia sportiva
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Sentenza Breve 31 luglio 2013, n. 07775
Criteri di valutazione della domanda del rinnovo del permesso di soggiorno.
T.A.R. Lombardia Brescia, Sez. 2, Sentenza Breve 31 luglio 2013, n. 00709
Sui soggetti tenuti all’obbligo dichiarativo di cui all’art. 38 del d.lgs. 163/2006
T.A.R. Lombardia Brescia, Sez. 2, Sentenza Breve 31 luglio 2013, n. 00707
Sui criteri di rimborso delle spese legali sostenute dai pubblici dipendenti per la propria difesa in giudizi avviati per fatti connessi all’esercizio delle proprie mansioni
Cons. St., Sez. 1, Parere Definitivo 29 luglio 2013, parere n. 03466
Sull'annullamento in autotutela del provvedimento di aggiudicazione dei lavori per la costruzione in project financing di un ospedale
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 30 luglio 2013, n. 04026
Sulla mancata attivazione delle garanzie procedimentali nel procedimento di rilascio del permesso di soggiorno per motivi di lavoro stagionale
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 29 luglio 2013, n. 03985
Sui criteri di elaborazione del giudizio di affidabilità ai fini del rilascio o rinnovo della licenza di portare armi
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 29 luglio 2013, n. 03979
Ordinanza sindacale sindacale di sgombero per ragioni sanitarie e garanzie procedimentali
Cons. St., Sez. 1, Parere Definitivo 29 luglio 2013, parere n. 03472
Sui presupposti per il cambiamento di cognome
Cons. St., Sez. 1, Parere Definitivo 29 luglio 2013, parere n. 03473
Criteri di aggiudicazione intesi a valorizzare il nesso di collegamento dell'impresa concorrente con il territorio di riferimento della stazione appaltante. Limiti al sindacato sulla scelta della stazione appaltante di procedere all'aggiudicazione di appalto in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ovvero quello del prezzo più basso. Criteri di aggiudicazione intesi a valorizzare precedenti rapporti contrattuali tra imprese offerenti e stazione appaltante.
T.A.R. Campania Salerno, Sez. 1, Sentenza 24 luglio 2013, n. 01681
Sul criterio per la verifica della legittimazione del terzo ad impugnare provvedimenti di natura edilizia
T.A.R. Emilia Romagna Parma, Sez. 1, Sentenza 24 luglio 2013, n. 00231
Sulla determinazione dei criteri di valutazione dei candidati nell’ambito delle procedure di reclutamento dei professori universitari di ruolo e dei ricercatori
T.A.R. Campania Salerno, Sez. 1, Sentenza 24 luglio 2013, n. 01678
Sulla competenza del Sindaco ad adottare un provvedimento di sgombero dell'area interessata dalla lottizzazione abusiva. Sulla natura del provvedimento del Sindaco ex art. 30, co. 8, d.P.R. 380/2001. Sull'affidamento del privato in ordine al mantenimento di opere edilizie realizzate abusivamente.
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 2, Sentenza 23 luglio 2013, n. 01726
Natura e regime giuridico delle concessioni cimiteriali
T.A.R. Campania Napoli, Sez. 7, Sentenza 23 luglio 2013, n. 03792
Sul supporto motivazionale ed istruttorio che consente all'informativa prefettizia di superare lo scrutinio di legittimità.
T.A.R. Calabria Catanzaro, Sez. 1, Sentenza 22 luglio 2013, n. 00793
La motivazione dell'ordinanza di demolizione e l'istituto della c.d. "doppia conformità".
T.A.R. Campania Napoli, Sez. 3, Sentenza 22 luglio 2013, n. 03784
Sulla distanza minima che deve intercorrere tra la nuova e la vecchia sede di lavoro ai fini del riconoscimento dell’indennità di trasferimento a favore del personale di cui all’art. 1, L.29 marzo 2001, n.86.
T.A.R. Lazio Latina, Sez. 1, Sentenza 22 luglio 2013, n. 00662
Sulla competenza e la disciplina applicabile in materia di tutela del consumatore nel settore delle comunicazioni elettroniche
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 1, Sentenza 22 luglio 2013, n. 07464
Incremento di altezza e vincolo paesaggistico.
T.A.R. Campania Salerno, Sez. 1, Sentenza Breve 22 luglio 2013, n. 01610
Sul c.d. principio di realtà che deve ispirare il procedimento di pianificazione nelle sue componenti meramente ricognitive
T.A.R. Campania Salerno, Sez. 1, Sentenza 22 luglio 2013, n. 01608
Sulla apertura delle offerte tecniche in seduta riservata nelle procedure in economia per l'affidamento di servizi secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Sulla verbalizzazione delle modalità di conservazione dei plichi contenenti le offerte
T.A.R. Liguria, Sez. 2, Sentenza Breve 19 luglio 2013, n. 01086
Sui limiti entro cui una tettoia può ritenersi un manufatto pertinenziale ai fini del calcolo dell'oblazione. Sulla determinazione dei maggiori oneri concessori dovuti a seguito di condono ex legge n. 47/1985 in base alla destinazione di zona dell’ambito urbanistico racchiudente l’immobile interessato dal condono
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 19 luglio 2013, n. 03939
Sussistenza della giurisdizione dell'AGO, con riferimento ad atti miranti a rideterminare, in base alla legge 27 luglio 1978, n. 392, recante ‘Disciplina delle locazioni di immobili urbani’ – c.d. ‘legge sull’equo canone, la condizioni economiche regolatrici di una serie di rapporti locativi intercorrenti con altrettanti inquilini di immobili di proprietà di un IPAB
Cons. St., Sez. 6, Sentenza 19 luglio 2013, n. 03924
Termini a difesa nell'ipotesi in cui il Collegio, in sede cautelare, fissi con ordinanza la data di discussione del ricorso. Limiti del sindacato di legittimità consentito al giudice amministrativo in tema di prescrizioni o condizioni di provvedimenti amministrativi. Vincolo di tutela paesaggistica e ricostruzioni di manufatti preesistenti
T.A.R. Liguria, Sez. 1, Sentenza 19 luglio 2013, n. 01097
Sulla facoltà del dirigente di Enti Locali di delegare funzioni in materia di sanzioni edilizie in caso di impedimento o temporanea assenza. Sul vizio di disparità di trattamento. Sulla diversità tra i poteri dei Comuni in materia urbanistico-edilizia e i poteri relativi alla gestione dei beni pubblici
T.A.R. Liguria, Sez. 2, Sentenza 19 luglio 2013, n. 01087
Scientia iudicis in tema di condizioni dell'azione (legittimazione attiva ed interesse ad agire). Sufficienza della c.d. vicinitas al fine di sostanziare le condizioni dell’azione in capo al soggetto ricorrente. Decorrenza del termine a ricorrere nel caso di varianti specifiche al PRG. Limiti alla potestà comunale di adottare varianti urbanistiche dettati da normative regionali. Il caso della legislazione regionale pugliese. Sulla potestà dei Comuni di procedere ad approvazione di una variante allo strumento urbanistico vigente ai sensi dell’art. 5 DPR 20 ottobre 1998 n. 447. Impossibilità, per un regolamento statale successivo (ancorché di delegificazione) di incidere sulla disciplina legislativa regionale previgente
Cons. St., Sez. 4, Sentenza 17 luglio 2013, n. 03882
Natura del provvedimento di rettifica. Ragionevolezza del termine entro cui è ammesso l'esercizio del potere di annullamento in autotutela
T.A.R. Lazio Latina, Sez. 1, Sentenza 17 luglio 2013, n. 00644
Le scelte discrezionali dell'Amministrazione nella redazione dello strumento urbanistico generale.
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 3, Sentenza 17 luglio 2013, n. 01719
Sulla giurisdizione del Giudice civile sulla domanda formulata dall'impresa aggiudicataria di appalto pubblico di fornitura ed intesa a accertare il diritto a stipulare con la stazione appaltante un contratto senza che siano inserite clausole da essa espressamente rifiutate, in occasione della presentazione della propria offerta per asserita nullità
T.A.R. Molise, Sez. 1, Sentenza 16 luglio 2013, n. 00491
Limiti alla potestà regolamentare comunale in tema di installazione di impianti di telefonia
T.A.R. Lazio Latina, Sez. 1, Sentenza 16 luglio 2013, n. 00625
Decadenza del permesso di costruire e legittimità delle opere eseguite in conformità ad esso, ma non ultimate
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 3, Sentenza 16 luglio 2013, n. 01713
Subappalto di opere specializzate
Cons. St., Sez. 4, Sentenza 15 luglio 2013, n. 03857
Discrezionalità dei soggetti aggiudicatori nell'elaborazione delle specifiche tecniche delle prestazioni dedotte nel contratto posto a gare. Limiti del sindacato in sede giurisdizionale delle scelte in concreto operate. Natura e finalità dell'appalto integrato. Esclusione delle offerte prive di elementi essenziali
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 15 luglio 2013, n. 03851
Sull'attribuzione della qualifica di controinteressati ai candidati che all'esito di procedure concorsuali siano valutati idonei ma non vincitori
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 15 luglio 2013, n. 03840
Distinzione tra interventi di risanamento conservativo e interventi di ristrutturazione edilizia. Limiti entro cui sono sanabili opere abusive mediante accertamento di conformità. Onere motivazionale dell'ingiunzione a demolire abusi edilizi. Rilevanza dell'affidamento in tema di abusi edilizi. Giudizio sintetico-valutativo, di natura discrezionale, circa la rilevanza di abuso edilizio e la possibilità di sostituire la demolizione con la sanzione pecuniaria. Termine di prescrizione applicabile ai crediti vantati dal Comune per oneri di urbanizzazione e costi di costruzione. Estensione soggettiva della sanzione repressiva di abuso edilizio
T.A.R. Piemonte, Sez. 1, Sentenza 12 luglio 2013, n. 00889
Esclusione dalla gara pubblica dell'impresa concorrente il cui legale rappresentante non abbia sottoscritto l'offerta tecnica
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 1, Sentenza 12 luglio 2013, n. 01684
Sull'idoneità di norme contenute nel regolamento comunale ad integrare automaticamente il contenuto delle concessioni cimiteriali ai sensi dell’art. 1339 cod. civile
T.A.R. Piemonte, Sez. 1, Sentenza 12 luglio 2013, n. 00871
Sull'applicabilità dell'istituto del fermo amministrativo a crediti di natura previdenziale di ex funzionari pubblici
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 1, Sentenza 12 luglio 2013, n. 01692
Sui comitati interministeriali (istituiti dal Governo o istituiti con legge). Sul rapporto tra CIPE, Presidenza del Consiglio e il Governo. Necessità che l'impugnazione di atti emanati dal CIPE sia notificata al CIPE stesso in persona del Presidente pro tempore. Possibilità che la notificazione alla Presidenza del Consiglio, anziché al CIPE in persona del Presidente del Consiglio che lo presiede, possa essere considerato un errore di persona ai sensi dell'articolo 1 della legge 25 marzo 1958, n. 260
Cons. St., Sez. 4, Sentenza 12 luglio 2013, n. 03763
Sulla valutazione dei funzionari della Polizia di Stato.
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 11 luglio 2013, n. 03746
Sulla rilevanza del principio di trasparenza e della regola dell'anonimato nei concorsi pubblici.
Cons. St., Sez. 6, Sentenza 11 luglio 2013, n. 03747
Inapplicabilità della proroga ex art. 1, comma 18, D.L. n. 194/2009 conv. in legge n. 25/2010 alle concessioni demaniali marittime per la nautica da diporto
T.A.R. Toscana, Sez. 3, Sentenza Breve 10 luglio 2013, n. 01093
Cedevolezza della normativa statale (DPR n. 509 del 1997) e prevalenza di quella regionale in tema di concessioni del demanio marittimo per la realizzazione di strutture dedicate alla nautica da diporto
T.A.R. Toscana, Sez. 3, Sentenza 10 luglio 2013, n. 01087
Motivazione del diniego di rilascio di concessione demaniale marittima
Cons. St., Sez. 1, Parere Definitivo 10 luglio 2013, parere n. 03172
Sul giusto procedimento in tema annullamento in via di autotutela dell'aggiudicazione provvisoria. Sull'obbligo di rendere le dichiarazioni di assenza del c.d. "pregiudizio penale" da parte di tutti i soggetti muniti dei poteri di rappresentanza indipendentemente dalla circostanza che non abbiano materialmente speso i loro poteri nella specifica gara
T.A.R. Sardegna, Sez. 1, Sentenza 10 luglio 2013, n. 00533
Sul requisito dell'esperienza dei componenti della commissione di gara. Sufficienza della valutazione dell'offerta tecnica estrinsecantesi mediante l'attribuzione di punteggi numerici nelle gare di appalto la cui aggiudicazione sia rimessa al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Verifica ex art. 86, comma 2, cod. contratti dell'offerta migliore abbia riportato un punteggio non inferiore ai quattro quinti del massimo tanto per l'aspetto tecnico quanto per l'aspetto economico
T.A.R. Sicilia Catania, Sez. 3, Sentenza 10 luglio 2013, n. 01978
Sulla necessità di adeguata motivazione per gli atti di reiterazione di un vincolo espropriativo
T.A.R. Toscana, Sez. 1, Sentenza 11 luglio 2013, n. 01152
Sussiste la giurisdizione del Giudice ordinario in tema di provvedimenti sanzionatori adottati dalla CONSOB.
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 1, Sentenza 8 luglio 2013, n. 06659
Sulla necessità che, ai fini dell'ammissione di consorzi stabili alla procedure di gara, i requisiti di ordine generale vadano accertati in capo alle singole imprese consorziate esecutrici dell'appalto. Divieto di modificazione della compagine consortile in corso di gara al fine di eludere la lex specialis di gara. Discrezionalità della stazione appaltante in tema di valutazione della gravità delle irregolarità contributive di imprese concorrenti a gare pubbliche
T.A.R. Toscana, Sez. 2, Sentenza 5 luglio 2013, n. 01050
Sul risarcimento del danno curriculare subito da concorrente a procedura di gara relativa agli incarichi di Direttore dei lavori
T.A.R. Toscana, Sez. 2, Sentenza 5 luglio 2013, n. 01026
Clausole della lex specialis di gara di natura escludente che onerino l'interessato ad un'immediata impugnazione. Motivazione nell’assegnazione dei punteggi alle diverse componenti dell’offerta tecnica, quando i criteri e i sub criteri della lex specialis non siano sufficientemente specifici. Sull'obbligo del seggio di gara di riedere il procedimento di valutazione delle offerte in caso di annullamento in sede giurisdizionale per difetto di motivazione
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Sentenza 5 luglio 2013, n. 06645
Sulla derogabilità della regola del divieto di proroga del contratto scaduto, quando la facoltà di rinnovo sia espressamente prevista nella lex specialis di gara
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 5 luglio 2013, n. 03580
Legittimazione ad agire di associazioni rappresentative di interessi di categoria avverso disposizioni normative di natura regolamentare. Legittimazione di UNIONSOA (Associazione nazionale società organismi di attestazione) ad impugnare disposizioni del d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 che si assumono lesive dei suoi interessi. Legittimità del sistema sanzionatorio di cui all'art. 73 del d.P.R. n. 207/2010. Rapporto fra SOA ed imprese nell’ipotesi di sospensione o decadenza dell’autorizzazione concessa alla SOA. Funzione di controllo sulle stazioni appaltanti, in merito all'obbligo di verifica, da parte delle SOA, della conformità del certificato di esecuzione dei lavori a quelli previsti dal bando di gara. Divieto per le SOA di ricorrere a prestazioni di soggetti esterni alla loro organizzazione aziendale per l'espletamento delle attività istituzionali.
Cons. St., Sez. 1, Parere Definitivo 3 luglio 2013, parere n. 03097
Doverosità dell’indicazione, in sede di offerta, degli oneri aziendali di sicurezza non soggetti a ribasso anche nel caso in cui i moduli forniti dalla stazione appaltante non richiedano la medesima indicazione
Cons. St., Sez. 3, Sentenza Breve 3 luglio 2013, n. 03565
Rinuncia al mandato e definizione del ricorso anteriormente alla sostituzione del procuratore rinunciatario. Contenuto dell’obbligo dichiarativo circa il possesso dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 38 del codice dei contratti pubblici. Irrilevanza dei reati depenalizzati e di quelli riguardo ai quali sia intervenuta la pronuncia di estinzione ai fini dell’ammissione di un’impresa a gare pubbliche
T.A.R. Liguria, Sez. 2, Sentenza 3 luglio 2013, n. 00996
Sulle omissioni dichiarative ex art. 38 e sul potere di soccorso esercitabile dalla stazione appaltante.
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 2 luglio 2013, n. 03550
Legittimità delle prescrizioni regolatorie di attività commerciali all’interno di piani comunali di utilizzazione degli arenili
T.A.R. Emilia Romagna Bologna, Sez. 1, Sentenza 2 luglio 2013, n. 00492
Termine per impugnare strumenti urbanistici destinati ad incidere solo su alcune aree. Facoltatività dell’impugnativa dell’atto di adozione di strumenti urbanistici. Natura della determinazione conclusiva di conferenza di servizi ex art. 14-ter legge n. 241/1990. Assoggettamento all’obbligo di previa sottoposizione a valutazione ambientale strategica le scelte urbanistiche, comportanti il convolgimento di elementi di rilevante impatto ambientale
T.A.R. Liguria, Sez. 1, Sentenza 2 luglio 2013, n. 00982
Regolarizzazione ed integrazione della documentazione in caso di oscurità od equivocità delle clausole del bando.
T.A.R. Puglia Bari, Sez. 2, Sentenza Breve 1 luglio 2013, n. 01075
Natura e finalità della misura straordinaria di scioglimento di organi elettivi ex art. 143 TUEL
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 1, Sentenza 1 luglio 2013, n. 06492
Sulla facoltà della PA di procedere alla rinnovazione della sequenza procedimentale intesa ad approvare una variante semplificata ex art. 19 d.P.R. n. 327/2001, quando sia stato annullato il decreto di esproprio per mancato completamento della procedura di approvazione della variante stessa
Cons. St., Sez. 4, Sentenza 1 luglio 2013, n. 03542