Accedi a LexEureka

Comparti edificatori

Urbanistica e edilizia

Poteri autoritativi dei comuni in tema di delimitazione dei comparti edificatori
Cons. St., Sez. 1, Parere Definitivo 18 April 2013, parere n. 01840

Principio

1. Poteri autoritativi dei comuni in tema di comparti edificatori.
1.1. Il comparto edificatorio, come introdotto dall’art. 23 della legge 17 agosto 1942, n. 1150, definisce ambiti territoriali omogenei, che i piani regolatori generali vincolano ad interventi edilizi unitari, sia per quanto attiene alle nuove costruzioni, sia per la trasformazione di quelle esistenti.
1.2. Con riguardo ai comparti edificatori i Comuni sono muniti di poteri autoritativi, a difesa di esigenze generali, pure per quanto attiene al riscontro dei presupposti per la costituzione dei comparti medesimi, la determinazione della loro dimensione, le modalità di formazione, la scelta delle opere da eseguire, la ripartizione di oneri e utili (per tutte, vedasi Corte di cassazione, Sezioni unite, 22 febbraio 1990, n. 1316). Ne consegue che i comparti edificatori sono l’effetto delle scelte pianificatorie degli enti locali, sicché hanno rilevanza in vigenza degli strumenti che li hanno previsti.

Cons. St., Sez. 1, 18 April 2013, parere n. 01840
Caricamento in corso