Accedi a LexEureka

Ordinanze extra ordinem

Enti locali Ambiente, parchi e aree protette

Incompetenza del sindaco ad emanare ordinanze per il risanamento e recupero della discarica, ove difettino i presupposti della contingibilità e dell’urgenza
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sez. 1, Sentenza 24 June 2013, n. 00361

Principio

Incompetenza del sindaco ad emanare ordinanze per il risanamento e recupero della discarica, ove difettino i presupposti della contingibilità e dell’urgenza.
 
1. Il ricorso all'ordinanza contingibile urgente è ammesso in via eccezionale, solo ove non vi siano altri strumenti previsti dall'ordinamento atti a raggiungere lo scopo e ove correlativamente emerga in modo chiaro l'urgenza e la necessità di provvedere in termini brevi.
2. L’adozione di provvedimenti contingibili ed urgenti è strettamente finalizzata ad affrontare una situazione di carattere eccezionale ed imprevista, costituente concreta minaccia per la pubblica incolumità, per la quale sia impossibile utilizzare i normali mezzi apprestati dall'ordinamento giuridico, sempre che vi sia stato un preventivo accertamento di tale situazione, fondato su prove concrete e non su mere presunzioni (Cons. St., Sez. IV, 24 marzo 2006 , n. 1537; Sez. V, 11 dicembre 2007, n. 6366).
3. L’adozione di provvedimenti contingibili ed urgenti richiede l'esistenza di una situazione di effettivo pericolo di danno grave ed imminente per l'incolumità pubblica, non fronteggiabile con gli ordinari strumenti di amministrazione attiva e debitamente richiamata nella motivazione dell'atto che, sul punto, deve essere specifica ed esaustiva (Cons. St, Sez. V, n. 868/10; TAR Campania - Napoli n. 1083/09; TAR Puglia - Bari n. 593/08).
4. Non può qualificarsi come ordinanza contingibile e urgente un provvedimento sindacale inteso a ordinare a un privato di procedere alla bonifica e ripristino di discarica, ove non si venga dato conto in nessuna parte del provvedimento della natura dell'urgenza, che potrebbe derivare unicamente dal pericolo di danni per la salute. Ne discende la competenza dirigenziale e non sindacale ad emettere il medesimo provvedimento di bonifica e ripristino di discarica.

T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sez. 1, 24 June 2013, n. 00361
Caricamento in corso