Accedi a LexEureka

Punteggi numerici

Contratti pubblici

Sui limiti entro cui, nelle gare pubbliche, il punteggio numerico assegnato ai singoli elementi di valutazione dell’offerta tecnica integri una sufficiente motivazione
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Ordinanza Sospensiva 28 March 2013, ord. n. 01417

Principio

1. Sui limiti entro cui, nelle gare pubbliche, il punteggio numerico assegnato ai singoli elementi di valutazione dell’offerta tecnica integri una sufficiente motivazione.
Nelle gare pubbliche il punteggio numerico assegnato ai singoli elementi di valutazione dell’offerta tecnica integra una sufficiente motivazione a condizione che siano prefissati, con chiarezza e adeguato grado di dettaglio, i criteri di valutazione, prevedenti un minimo ed un massimo (Cons. St., sez. III, 25 febbraio 2013, n. 1169), rendendo così evidente l’iter logico seguito nel valutare i singoli elementi dell’offerta sotto il profilo tecnico, in applicazione di puntuali criteri predeterminati, controllandone la logicità e la congruità, essendo altrimenti necessaria una puntuale motivazione del punteggio attribuito (Cons. St., sez. IV, 12 giugno 2012, n. 3445).

T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, 28 March 2013, ord. n. 01417
Caricamento in corso