Accedi a LexEureka

Rapporto di servizio del direttore generale di una A.S.L.

Giurisdizione e competenza Atto amministrativo e silenzio della P.A. Giustizia amministrativa

Giurisdizione in materia di provvedimenti di costituzione od estinzione del rapporto di servizio del Direttore Generale di una A.s.l.
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Sentenza 1 October 2013, n. 08513

Principio

1.Giurisdizione in materia di provvedimenti di costituzione od estinzione del rapporto di servizio del Direttore Generale di una A.s.l..
Sussiste la giurisdizione amministrativa in materia di provvedimenti di costituzione od estinzione del rapporto di servizio del Direttore Generale di una A.s.l., poiché il fatto che esso sia regolato da contratto di diritto privato non implica che anche le fasi di costituzione ed estinzione del medesimo si svolgano su un piano privatistico e paritetico tra pubblica amministrazione e soggetto privato. Infatti, il potere di nomina dei soggetti preposti ai più alti livelli di responsabilità nell'ambito degli apparati pubblici si configura alla stregua di un'attività riconducibile nell'alveo della c.d. alta amministrazione, caratterizzata da tutte le garanzie ed i limiti propri degli atti amministrativi in generale e volta alla cura di interessi connessi al perseguimento delle principali finalità della pubblica amministrazione, dando luogo a provvedimenti amministrativi assunti in forza di poteri pubblicistici ampiamente discrezionali, a fronte dei quali la posizione degli interessati ha consistenza di mero interesse legittimo.
2. Esclusione del risarcimento dei danni a seguito dell’accoglimento del ricorso basato unicamente sull'omessa comunicazione di cui all'art. 7 L. n. 241/1990.
E’ esclusa la possibilità che il risarcimento dei danni consegua all'accoglimento del ricorso basato sull'omessa comunicazione di cui all'art. 7 L. n. 241/1990, essendo il relativo diritto collocato dopo la rinnovazione del procedimento amministrativo e sempre che sia adottato un provvedimento finale favorevole all'interessato.

T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, 1 October 2013, n. 08513
Caricamento in corso