Accedi a LexEureka
IL FOGLIO DI RICERCA-AMMINISTRATIVA.IT
Archivio
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
luglio 2011
giugno 2011
marzo 2011

Registrati ora per ricevere la newsletter de Il Foglio di Ricerca-Amministrativa.it

Materie

LEXEUREKA
Prova il motore di ricerca
di Ricerca-Amministrativa.it!
Lexeureka è il più completo e veloce motore di ricerca per la giustizia amministrativa oggi presente sul mercato.


PROVA LA RICERCA AVANZATA!
Fino al 1 Giugno 2013 la ricerca avanzata è disponibile anche per gli abbonamenti gratuiti. Registrati ora e prova tutta la potenza di LexEureka.
Scarica le app mobile
Presto disponibili, per tutti gli abbonati, anche le applicazioni per Android e iPhone/iPad.

Tutta la potenza di LexEureka in formato tascabile.

Il foglio di Ricerca-amministrativa.it

Mensile di aggiornamento di giurisprudenza amministrativa

Materia "giurisdizione e competenza"
Sulla giurisdizione del giudice amministrativo nelle controversie relative alla minor debenza dei corrispettivi invocati dal concessionario a seguito di autotutela della P.A. sugli atti prodromici alla stipula del contratto di concessione.
T.A.R. Sardegna, Sez. 1, Sentenza 18 settembre 2017, n. 00586
 
Sulla competenza giurisdizionale del giudice amministrativo per gli atti di revoca e nomina dei membri della compagine societaria.
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 7 settembre 2017, n. 04248
Sull'esclusione dei cittadini non italiani dalla partecipazione a concorsi pubblici, ai fini della selezione alla qualifica dirigenziale presso i Musei.
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 2Q, Sentenza 24 maggio 2017, n. 06171
Sulle conseguenze derivanti, sul piano risarcitorio, dall'impossibilità sopravvenuta di esecuzione in forma specifica del giudicato amministrativo.
Cons. St., Sez. P, Sentenza 12 maggio 2017, n. 00002
Le controversie inerenti il recupero del finanziamento di pubblica provenienza, sono devolute alla giurisdizione del giudice ordinario.
T.A.R. Basilicata, Sez. 1, Sentenza Breve 20 marzo 2017, n. 00230
Sulla tempestività della notifica dei ricorsi in riassunzione del giudizio a seguito di declaratoria di inammissibilità per carenza giurisdizione.
T.A.R. Toscana, Sez. 1, Sentenza 14 gennaio 2015, n. 00068
1. Beni pubblici. Affidamento a privati. Qualificazione del rapporto. Nomen iuris individuato dalle parti contraenti. Irrilevanza. 2. (segue): attività di camping su area di proprietà comunale. Concessione di servizio pubblico locale. Insussistenza. 3. Diniego di proroga di concessione di bene pubblico. Gara pubblica. Necessità. Giurisdizione. Appartiene al Giudice Amministrativo. 4. Beni appartenenti al patrimonio pubblico disponibile di Comuni. Ordine di rilascio. Controversie. Giurisdizione. Appartiene all'A.G.O.
T.A.R. Umbria, Sez. 1, Sentenza 19 novembre 2014, n. 00549
1. Espropriazione per pubblica utilità. Controversie aventi per oggetto gli atti, i provvedimenti, gli accordi e i comportamenti, riconducibili, anche mediatamente, all'esercizio di un pubblico potere della P.A. Giurisdizione. Appartiene al G.A. Questioni pregiudiziali attinenti a diritti. Potere del G.A. di pronunciarsi incidenter tantum. Sussiste. 2. (segue): natura della pretesa del proprietario illegittimamente spogliato di un'area per fini pubblicistici. Unicità e complessità della pretesa. Acquisto per usucapione ventennale dell'area appresa dalla P.A. Ammissibilità. 3. (segue): interversione del possesso. Decorrenza. A partire dalla scadenza del termine di occupazione legittima. 4. (segue): eccezione di usucapione. Questione incidentale ex art. 8 c.p.a. esaminabile dal G.A. 5. (segue): omessa pronuncia del G.A. sull'eccezione di usucapione. Errore di procedura. Rinvio al primo giudice. Necessità
Cons. St., Sez. 4, Sentenza 18 novembre 2014, n. 05665
1. Criteri di riparto di giurisdizione tra A.G.O. e G.A. Petitum sostanziale. Rilevanza. 2. Concessioni demaniali marittime. Controversie concernenti canoni. Carattere meramente patrimoniale. Criteri di riparto di giurisdizione. Test di vincolatività. 3. Atti di determinazione del canone demaniale marittimo. Contestazione delle operazioni aritmetiche svolte dall'Autorità demaniale. Domanda di restituzione dell'indebito. Giurisdizione dell'A.G.O. 4. Difetto di attribuzione. Nullità dell'atto. Giurisdizione. A.G.O. 5. Riforma dei canoni demaniali marittimi (legge finanziaria 2007). Contestazione circa l'applicazione retroattiva. Giurisdizione. A.G.O. 6. Determinazioni regionali di adeguamento del canone. Giurisdizione A.G.O. 7. Imposta regionale sulle concessioni statali del demanio marittimo. Contestazione del quantum. Giurisdizione dell'A.G.O.
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3T, Sentenza 17 novembre 2014, n. 11458
Realizzazione opera pubblica. Sconfinamento. Occupazione usurpativa sine titulo. Risarcimento del danno. Giurisdizione ordinaria.
T.A.R. Basilicata, Sez. 1, Sentenza 12 novembre 2014, n. 00778
1. Condominio. Delibera inerente l'accertamento di una posizione giuridica. Intervento in giudizio. Atto esecutivo della delibera. Legitimatio ad processum dell'amministratore. Sussiste. 2. Lottizzazione. Convenzioni edilizie. Inadempimento di obblighi convenzionali. Finalità di pubblico interesse. Giurisdizione del G.A. Sussiste.
Cons. St., Sez. 4, Sentenza 7 novembre 2014, n. 05487
1. Dichiarazione di difetto di giurisdizione. Effetto devolutivo dell'appello. Garanzia del doppio grado di giudizio. Questioni di merito non esaminate dal giudice di primo grado. Esame in sede di appello. Inammissibilità. 2. Riparto giurisdizionale. Domande soggette a giurisdizioni diverse. Connessione. Non deroga. 3. (segue): espropriazione e assegnazione aree P.E.E.P. Determinazione del corrispettivo per il trasferimento del diritto di proprietà a seguito di convenzione. Difetto di discrezionalità amministrativa. Giurisdizione del G.A. Non sussiste. 4. (segue): la deduzione di vizi formali dell'atto privo di discrezionalità amministrativa inerente diritti soggettivi non determina uno spostamento della posizione giuridica vantata. Disapplicazione degli atti amministrativi da parte dell'A.G.O. Difetto di tutela. Non sussiste.
Cons. St., Sez. 4, Sentenza 7 novembre 2014, n. 05499
Acque pubbliche. Provvedimenti amministrativi. Contestazione in sede giurisdizionale. Riparto di giurisdizione tra G.A. e T.S.A.P. Rileva la materia e non la posizione giuridica sostanziale. Rilascio di concessioni demaniali. Contestazioni. Giurisdizione. è devoluta al T.S.A.P.
T.A.R. Lombardia Brescia, Sez. 1, Sentenza 5 novembre 2014, n. 01160
Conferimento di incarico professionale. Non organicità del professionista. Parasubordinazione. Controversia in ordine al compenso. Giurisdiziona del A.G.O.. Sussiste.
T.A.R. Sicilia Palermo, Sez. 1, Sentenza 31 ottobre 2014, n. 02636
Concessioni demaniali marittime. Controversie in tema di canoni demaniali. Criteri di riparto della giurisdizione
T.A.R. Puglia Bari, Sez. 1, Sentenza Breve 29 ottobre 2014, n. 01270
Sul riparto di giurisdizione in materia di controversie riguardanti la concessione e la revoca di contributi e sovvenzioni pubbliche.
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 23 ottobre 2014, n. 05257
Dirigenza sanitaria. Funzioni delegate di "datore di lavoro". Attribuzione mediante atti di servizio di Aziende sanitarie locali. Controversie. Giurisdizione. È devoluta all'A.G.O. Ricorso straordinario. Inammissibilità
Cons. St., Sez. 2, Parere Definitivo 9 ottobre 2014, parere n. 03072
1. Enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza. Attività istituzionale. Rilievo pubblicistico. Personalità giuridica. Di diritto privato.2. Patrimonio di enti previdenziali. Dismissione. Rientra nella sfera di capacità di diritto privato degli enti.3. (segue): Applicabilità dell'art. 1, comma 38, legge n. 243/2004. Esclusione. Controversie. Giurisdizione dell'A.G.O.4. (segue): beni di enti previdenziali. Conferimento in fondi d'investimento. Autonomia patrimoniale dei fondi. Alienazione dei cespiti. Controversie. Giurisdizione dell'A.G.O.
Cons. St., Sez. 6, Sentenza 1 ottobre 2014, n. 04882
1. Concessioni amministrative. Controversie concernenti indennità, canoni o altri corrispettivi. Giurisdizione dell'AGO. Controversie concernenti verifica dell’azione autoritativa della P.A. Giurisdizione del G.A. Quantificazione del canone concessorio ex comma 251° dell'art. 1 legge n. 296/2006. Accertamento incidentale della natura pertinenziale o meno dei beni incidenti sul sedime demaniale. Natura meramente patrimoniale della controversia. Giurisdizione dell'AGO. Sussiste. 2. Atto amministrativo. Nullità. Giurisdizione del GA. Presupposti. Concessioni demaniali marittime. Controversie concernenti la nullità dell'atto determinativo del canone concessorio. Giurisdizione dell'AGO. Sussiste
T.A.R. Lazio Latina, Sez. 1, Sentenza 29 settembre 2014, n. 00749
Servizi pubblici. Controversie avente carattere meramente patrimoniale. Giurisdizione dell'A.G.O.
Cons. St., Sez. 5, Sentenza Breve 24 settembre 2014, n. 04802
Delimitazione del demanio marittimo rispetto a proprietà privata. Controversie. Giurisdizione. Appartiene all'AGO
T.A.R. Calabria Reggio Calabria, Sez. 1, Sentenza 24 settembre 2014, n. 00507
Concorsi pubblici. Distinzione tra requisiti di partecipazione e requisiti di assunzione. Altezza minima. Giurisdizione dell'A.G.O.
T.A.R. Sicilia Palermo, Sez. 3, Sentenza 23 settembre 2014, n. 02321
1. Azione avverso silenzio il silenzio della Pubblica Amministrazione. Presupposti. Potere autoritativo della Pubblica Amministrazione. Lesione di interessi legittimi pretensivi.2. Appalti pubblici di lavori. Accordo Bonario ex art. 240 d.lgs. n. 163/2006. Afferisce alla fase dell'esecuzione del contratto di appalto. Omessa conclusione del procedimento. Giurisdizione dell'A.G.O.
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 1, Sentenza 18 settembre 2014, n. 02358
1. Professione forense. Onorari professionali. Valutazione di congruità da parte dei Consigli dell'Ordine. Controversie. Giurisdizione del GA. 2. Atto amministrativo. Distinzione tra atti confermativi e meramente confermativi. Omessa impugnazione dell'atto confermativo. Improcedibilità del ricorso per sopravvenuta carenza di interesse
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 3, Sentenza 11 settembre 2014, n. 02345
1. Ricorso giurisdizionale. Qualificazione della domanda. Accesso agli atti. Sussistenza dei requisiti sostanziali. Conversione delle azioni. Tipicità del rito. Non osta. 2. Riparto di giurisdizione. Diritti sindacali. A.G.O.: repressione condotta antisindacale. G.A.: competenza residuale. Accertamento sulla riconducibilità o meno dell'azione promossa da OO.SS. tra quelle di cui all'art. 28 legge n. 300/1970. Spetta al G.A. 3. Diritti sindacali. Informazione. Requisito della maggior rappresentatività. Discriminatorio. Non rileva. 4. Sopravvenuta carenza d'interesse. Oggetto della domanda. Accertamento del diritto. Effettiva esecuzione del diritto. Non rileva.
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 9 settembre 2014, n. 04580
1. Patrimonio indisponibile. Impianti sportivi comunali. Ordine di sgombero. Autotutela esecutiva. Natura della posizione giuridica sostanziale del privato occupante. Interesse legittimo. 2. (segue): giurisdizione del G.A. Translatio judicii. Azione civile introdotta oltre 60 gg dalla conoscenza dell'atto. Irricevibilità del ricorso al GA
T.A.R. Calabria Catanzaro, Sez. 1, Sentenza 8 settembre 2014, n. 01537
Sui requisiti per apprezzare l’intervenuta usucapione dell’area a favore della P.A. in caso di occupazione di un’area protratta per oltre vent’anni, senza che sia intervenuto il decreto di esproprio
Cons. St., Sez. 4, Sentenza Breve 3 luglio 2014, n. 03346
1. Espropriazione per pubblica utilità. Illegittimità della procedura. Obbligo di restituzione dei beni illecitamente appresi e di risarcire i danni medio tempore patiti. Giurisdizione del Giudice Amministrativo. Legittimazione passiva. Soggetti legittimati passivi. 2. Annullamento in sede giurisdizionale degli atti che hanno disposto espropriazione per pubblica utilità di beni privati. Natura abusiva dell'occupazione. Obbligo di restituzione e di rimessa in pristino stato. Ricade sul soggetto titolare del bene. Facoltà di rivalersi sulle PA che hanno posto in essere la procedura espropriativa illegittima
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sez. 1, Sentenza 3 giugno 2014, n. 00244
Sul riparto di giurisdizione in materia di controversie riguardanti la concessione e la revoca di contributi e sovvenzioni pubbliche
T.A.R. Toscana, Sez. 2, Sentenza Breve 7 maggio 2014, n. 00771
1. Giudice dell’appello. Competenza funzionale. Questione di ammissibilità. Translatio iudicii. Riassunzione. Preclusa. Consumazione del potere di impugnare. Passaggio in giudicato. 2. Giudice dell’appello. Consiglio di Giustizia Amministrativa. Competenza funzionale. Appello al Consiglio di Stato. Inammissibile. Riassunzione. Preclusa. Consumazione potere di impugnare. Passaggio in giudicato.
Cons. St., Sez. P, Decisione Plenaria/Sentenza 22 aprile 2014, n. 00012
1. Revisione dei prezzi. Qualificazione della posizione giuridica sostanziale dell'appaltatore in termini di diritto soggettivo. Giurisdizione esclusiva del Giudice Amministrativo. Sussiste. 2. Revisione dei prezzi. Ratio dell'istituto. Operatività del meccanismo anche per il primo anno contrattuale. Ammissibilità. Violazione dei principi di concorrenzialità e di trasparenza. Onere della prova. È a carico della stazione appaltante
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 9 aprile 2014, n. 01697
1. Opere realizzate sine titulo da privati sul demanio dello Stato. Ordine di demolizione. Contestazione della natura demaniale dei suoli. Giurisdizione. Appartiene all'autorità giudiziaria ordinaria. 2. Permesso di costruire. Istruttoria comunale circa l'esistenza, in capo al richiedente, di un idoneo titolo di godimento sull'area. Acquisto per usucapione. Accertamento riservato alla Autorità Giudiziaria Ordinaria
T.A.R. Basilicata, Sez. 1, Sentenza 3 aprile 2014, n. 00236
1. Giurisdizione. Sentenze dei giudici di merito declinatorie della giurisdizione. Efficacia al di fuori del processo in cui sono emanate. Esclusione. 2. Giurisdizione in tema di canoni demaniali per attingimento di acqua della Laguna di Venezia. Appartenenza al demanio marittimo e non a quello idrico. Giurisdizione del Giudice Amministrativo e non del Tribunale Superiore delle Acque. 3. Giurisdizione in tema di canoni demaniali marittimi. 4. Attingimento di acque marine. Attività libera. Esclusione. 5. Concessione di beni demaniali marittimi. Necessaria onerosità. 6. Canoni concessori per attingimento di acqua lagunare. Criteri di determinazione. 7. Attingimento dell’acqua della Laguna di Venezia per la produzione di energia elettrica. Applicabilità del canone ricognitorio ex art. 39 cod. nav. Esclusione
Cons. St., Sez. 6, Sentenza 10 marzo 2014, n. 01076
Insegnanti. Diritto al collocamento in graduatoria. Accertamento. Giurisdizione.
T.A.R. Campania Napoli, Sez. 8, Sentenza Breve 10 febbraio 2014, n. 00970
Classificazione di strada ad uso pubblico. Giurisdizione del giudice amministrativo. Non sussiste.
T.A.R. Campania Napoli, Sez. 7, Sentenza 10 febbraio 2014, n. 00943
Decreto di revoca della patente di guida. Impugnazione. Giurisdizione amministrativa. Non sussiste.
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 1, Sentenza 10 febbraio 2014, n. 00365
1. Dipendenti pubblici. Modifica della determinazione del trattamento di quiescenza. Giurisdizione esclusiva del giudice contabile. Sussiste. 2. Dipendenti pubblici. Modifica della determinazione del trattamento di fine rapporto. Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo. Sussiste.
T.A.R. Sicilia Palermo, Sez. 3, Sentenza 10 febbraio 2014, n. 00398
1. Giustizia amministrativa. Ricorsi incrociati escludenti. Prevalenza dell'orientamento comunitario su quello espresso dall'Adunanza Plenaria n. 4/2011. 2. Demanio aeroportuale. Attività di gestione. Concessione traslativa. Poteri del concessionario. Natura pubblicistica. Sub-concessione. Scelta del concessionario. Evidenza pubblica. Necessità. 3. Servizi di assistenza a terra negli aeroporti. Liberalizzazione. Attività commerciale consistente nel posizionamento, all'interno di aeroporto di macchine avvolgi bagagli e vendita di prodotti ed accessori. Attività imprenditoriale e non esplicazione di un servizio pubblico. Affidamento in subconcessione di un bene demaniale. Giurisdizione del GA. Sussiste. 4. Beni pubblici. Demanio aeroportuale. Affidamento in concessione. Pubblico incanto. Necessità. Rinvio alla normativa in tema di appalti pubblici. Ammissibilità. 5. Avvalimento. Finalità dell'istituto. Certificazione di qualità. Ammissibilità. 6. Dichiarazioni sulla c.d. moralità professionale. A carattere omnicomprensivo. Insufficienza. Omissione. Soccorso istruttorio. Esclusione
T.A.R. Veneto, Sez. 1, Sentenza 30 gennaio 2014, n. 00128
Sulla giurisdizione del Giudice Amministrativo in tema di controversie relative a ingiunzione di pagamento dell'importo anticipato dall'Amministrazione per la c.d. esecuzione in danno, a seguito dell'inottemperanza di un ordine di demolizione di abuso edilizio
T.A.R. Calabria Catanzaro, Sez. 1, Sentenza 29 gennaio 2014, n. 00206
1. Ordinanze contingibili e urgenti emanate dal Sindaco nelle vesti di ufficiale del Governo. Legittimazione passiva dello Stato. Soltanto se formulata anche domanda risarcitoria. 2. Giurisdizione del GA in tema di ordinanze contingibili e urgenti emanate dal Sindaco a tutela del regolare deflusso delle acque
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 4, Sentenza 29 gennaio 2014, n. 00306
1. Contributi e sovvenzioni pubblici. Concessione e revoca. Riparto. Giurisdizione. 2. Contributi pubblici. Attribuzione. Revoca, decadenza e risoluzione. Autotutela privatistica. Giurisdizione. Giudice ordinario. 3. Contributi pubblici. Attribuzione e revoca. Controversie. Giurisdizione esclusiva. Art. 133, lett. b) c.p.a.. Insussistente. Concessione di beni pubblici. Equiparabilità. Esclusa. 4. Esercizio del potere. Mediato o indiretto. Art. 7 c.p.a.. Criterio. Ambito. Giurisdizione esclusiva. Criterio generale di riparto. Escluso. 5. Concentrazione delle tutele. Criterio. Interesse legittimo. Tutela. Omnicomprensiva. 6. Connessione. Domande. Giurisdizione. Inderogabile. Giurisdizione esclusiva. Prevalenza. Limiti.
Cons. St., Sez. P, Decisione Plenaria/Sentenza 29 gennaio 2014, n. 00006
1. Criterio di riparto di giurisdizione fondato sul c.d. petitum sostanziale. 2. Natura innovativa e non meramente ricognitiva dell'art. 133 cod. proc. amministrativo. 3. Servizi al pubblico di autotrasporto mediante autobus. Revisione dei prezzi ex art. 115 D.Lgs. n. 163/2006. Inapplicabilità. Giurisdizione dell'A.G.O. Inammissibilità della questione di costituzionalità. 4. Manifesta infondatezza della questione di costituzionalità dell'art. 133 c.p.a. in relazione agli artt. 76 e 77 Cost. 5. Manifesta infondatezza della questione di costituzionalità dell'art. 133 c.p.a. in relazione agli artt. 3 e 103 Cost. 6. Servizi al pubblico di autotrasporto mediante autobus. Esclusione dalla nozione di reti
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 27 gennaio 2014, n. 00396
Controversie relative a alienazione di aree appartenenti al demanio o al patrimonio dello Stato che risultino interessate da sconfinamento di opere eseguite entro il 31 dicembre 2002 su fondi attigui di proprietà altrui. Attribuzione all'Autorità Giudiziaria Ordinaria
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 4, Sentenza 23 gennaio 2014, n. 00222
Beni pubblici. Differenze tra patrimonio disponibile e indisponibile. Criteri di attribuzione delle controversie concernenti i beni pubblici tra il Giudice Ordinario e il Giudice Amministrativo
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 4, Sentenza 23 gennaio 2014, n. 00239
1. Giurisdizione del Giudice Amministrativo in tema di controversie in cui venga in considerazione la decadenza da concessione amministrativa. 2. Eccezione di difetto di giurisdizione in sede di appello. Applicabilità del divieto di jus novorum in appello. 3. Ripartizione delle competenze nella Regione Campania tra Giunta e dirigenti in materia di gestione del demanio. 4. Concessioni di servizi pubblici. Decadenza per inadempimento. Canone del contrarius actus. Inapplicabilità
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 22 gennaio 2014, n. 00337
1. Giurisdizione in tema di canoni. Contestazioni concernenti la qualificazione giuridica o la natura intrinseca dell'atto concessorio. Giurisdizione Amministrativa. Sussiste. 2. Rivalutazione dei canoni ex legge finanziaria per il 2007 (legge n. 296/2006). Applicabilità alle concessioni rilasciate già in essere al momento dell'entrata in vigore. 3. Concessione demaniale marittima finalizzata alla gestione di approdo per nautica da diporto. Diversità dalla concessione demaniale rilasciata per finalità turistico-ricreative. 4. Criteri di adeguamento dei canoni demaniali marittimi ex comma 251 dell'art. 1 legge n. 296/2006. Applicazione alle sole opere statali, con esclusione di quelle realizzate dai privati. Interpretazione necessitata. Applicazione alle tipologie di concessioni demaniali in cui sono previste opere di difficoltosa e onerosa realizzazione a carico del privato. Esclusione. Necessità. Interpretazione costituzionalmente orientata. 5. Aumento dei canoni ex art. 1, commi 251 e 252, legge n. 296/2006. Alterazione del sinallagma convenzionale. Necessità di riequilibrare le prestazioni poste a carico del concessionario. Sussiste. Applicabilità in via analogica dell'art. 1623 c.c. in tema modificazioni sopravvenute del rapporto di affitto. 6. Aggiornamento del canone demaniale ex comma 251 dell'art. 1 legge n. 296/2006. Comunicazione di avvio del procedimento. Necessità per consentire la rinegoziazione del rapporto concessorio
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sez. 1, Sentenza 21 gennaio 2014, n. 00018
1. Giurisdizione dell'AGO nelle ipotesi in cui si lamenti la violazione della disciplina in tema di pubblicità dell’avviso di mobilità. 2. Sulla legittimazione a ricorrere di Organizzazioni Sindacali. Ipotesi di conflitto di interessi interno. 3. Sulla necessità per le Regioni di ricorrere alla mobilità volontaria prima di bandire un concorso a copertura dei posti vacanti in pianta organica. Limiti a tale obbligo
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 17 gennaio 2014, n. 00178
Sulla facoltà dell'Autorità demaniale di domandare un indennizzo nel caso in cui l'occupazione di area demaniale si protragga oltre i termini indicati nell'atto di assenso ex art. 38 cod. nav. Giurisdizione dell'Autorità giudiziaria ordinaria
Cons. St., Sez. 6, Sentenza 15 gennaio 2014, n. 00129
Sulla facoltà dell'autorità amministrativa di tutelare i beni che fanno parte del demanio pubblico in via amministrativa ex art. 823, comma 2, cod. civile
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 1, Sentenza 14 gennaio 2014, n. 00145
Realizzazione di un’opera pubblica su fondo illegittimamente occupato, ovvero legittimamente occupato ma non espropriato nei termini di legge. 1. Controversie. Giurisdizione del GA. 2. Occupazione appropriativa. Esclusione. 3. Facoltà del proprietario di abdicare al bene domandando il ristoro per equivalente. Esclusione. 4. Modalità di acquisizione dell'opera pubblica. Decreto espropriativo. Negozio. Acquisizione sanante ex art. 42-bis d.P.R. n. 327/2001. Necessità. 5. Trasformazione del fondo appreso. Obbligo di restitutio in integrum. Risarcimento del danno per perdita del bene. Non spetta. 6. Illecito. Natura permanente. Domande restitutorie e risarcitorie per illecita occupazione. Fondatezza. Ritualità delle domande. Necessità. 7. Restitutio in integrum. Eccessiva onerosità ex art. 2058 c.c. Inapplicabilità alle azioni di contenuto reale
T.A.R. Piemonte, Sez. 1, Sentenza 10 gennaio 2014, n. 00043
1. Sulla giurisdizione del giudice amministrativo in tema di risarcimento del danno per illegittima trasformazione di beni privati che tragga origine da una procedura espropriativa avviata e non conclusa. 2. Sussistenza della giurisdizione del Giudice Amministrativo quando venga dedotta occupazione di una superficie superiore a quella presa in considerazione da una precedente ordinanza di occupazione d’urgenza. 3. Rimedi a tutela del possesso esperibili dinanzi al Giudice Amministrativo, nel caso in cui lo spoglio sia consumato dalla PA nell'ambito di un procedimento espropriativo avviato a seguito di valida dichiarazione di pu, ma non validamente concluso. 4. La trasformazione di beni privati, nell'ambito di un procedimento espropriativo non validamente concluso, configura un illecito permanente e non una fattispecie acquisitiva, salvo l'acquisto per usucapione. 5. Sulla necessità che la dichiarazione di pubblica utilità (ivi compresa quella implicita) sia preceduta dalla comunicazione di avvio del procedimento. 6. Esclusione dell'espropriazione indiretta per contrarietà con i principi desumibili dalla giurisprudenza della CEDU e modalità di acquisizione sanante. L'art. 43 d.P.R. n. 327/2001. La sentenza della Corte Costituzionale n.293 dell’8 ottobre 2010. 7. Conseguenze derivanti dalla declaratoria di incostituzionalità dell'art. 43 d.P.R. n. 327/2001. 8. L'art. 42-bis d.P.R. n. 327/2001. Esperibilità dell'acquisizione sanante anche nel caso di procedimenti espropriativi avviati anteriormente alla sua entrata in vigore, ivi compresi quelli da cui sono scaturiti contenziosi definiti con sentenze passate in giudicato. 9. L'art. 42-bis d.P.R. n. 327/2001 preclude al GA di condannare la PA alla restituzione della nuda proprietà superficiaria al privato, perché ciò precluderebbe alla medesima PA di esercitare il potere di acquisizione sanante. 10. Sull'acquisto per usucapionem del bene illecitamente trasformato nell'ambito di un procedimento espropriativo non validamente concluso. Competenza del Giudice Amministrat
T.A.R. Campania Napoli, Sez. 5, Sentenza 28 dicembre 2013, n. 06048
Sulla giurisdizione del GA in tema di sanzioni ex art. 3, comma 16, legge n. 94/2009 per occupazione abusiva di suolo pubblico a fine di commercio. Ambito applicativo delle sanzioni ex art. 3, comma 16, legge n. 94/2009 per occupazione abusiva di suolo pubblico a fine di commercio
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 2T, Sentenza 24 dicembre 2013, n. 11158
Beni pubblici non appartenenti al demanio necessario. Nullità del provvedimento di rilascio di immobile appartenente al patrimonio disponibile comunale, perché adottato in assoluta carenza di potere. Giurisdizione dell'AGO in tema di controversie afferenti il rilascio di beni immobili appartenenti al patrimonio disponibile comunale
T.A.R. Campania Napoli, Sez. 7, Sentenza Breve 23 dicembre 2013, n. 05979
Giurisdizione in tema di ordinanze di rilascio di immobili appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile
T.A.R. Sicilia Catania, Sez. 1, Sentenza 20 dicembre 2013, n. 03095
Giurisdizione del GA sulle controversie, anche risarcitorie, che abbiano a oggetto un'occupazione originariamente legittima, e che sia poi divenuta sine titulo a causa del decorso dei termini di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità e dell’occupazione in via temporanea e d’urgenza. Sull’inefficacia della dichiarazione di pubblica utilità decorso inutilmente il temine prefissato per l'ultimazione della procedura espropriativa. Nullità per carenza di potere del decreto di esproprio emesso dopo la scadenza del termine finale per il completamento della procedura espropriativa. Illeceità del comportamento dell’amministrazione che detenga sine titulo il terreno del privato sul quale ha proceduto a realizzare l’opera pubblica quando il procedimento espropriativo non sia stato terminato nel periodo di validità della dichiarazione di pubblica utilità. Infondatezza della domanda di risarcimento del danno per perdita del fondo illecitamente trasformato per la realizzazione di un'opera pubblica. Impossibilità del privato illecitamente spogliato di un bene, all'esito di una procedura espropriativa non ultimata nei termini di legge, di manifestare volontà abdicativa della proprietà del fondo
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 1, Sentenza 16 dicembre 2013, n. 02523
Controversie relative all’esistenza e all’estensione della demanialità di un'area
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sez. 1, Sentenza 10 dicembre 2013, n. 00640
Giurisdizione del TSAP in ordine a ricorso relativo a provvedimento comunale di inibitoria di lavori oggetto di DIA riguardanti opere ricadenti sul demanio idrico
T.A.R. Liguria, Sez. 1, Sentenza 11 dicembre 2013, n. 01493
Natura della controversia tra Provincia di Benevento e Regione Campania sul rimborso di somme anticipate a aziende esercenti il servizio di trasporto pubblico locale, in virtù dei contratti – ponte nei quali l'Ente locale è subentrato alla Regione
Cons. St., Sez. 5, Sentenza Breve 11 dicembre 2013, n. 05964
Sul potere del GA di ordinare alla PA di avviare il procedimento ex art. 42-bis d.P.R. n. 327/2001
T.A.R. Campania Napoli, Sez. 5, Sentenza 25 novembre 2013, n. 05400
Sulla alienazione/acquisizione di aree appartenenti al patrimonio o al demanio dello Stato, escluso il demanio marittimo, interessate dallo sconfinamento di opere eseguite su fondi attigui di proprietà altrui. Giurisdizione dell'AGO
Cons. St., Sez. 6, Sentenza Breve 22 novembre 2013, n. 05550
Giurisdizione dell'AGO quando venga contestata ordinanza di sgombero di area demaniale di cui si affermi invece l'appartenenza al patrimonio comunale. Giurisdizione dell'AGO in tema di controversie relative al procedimento di delimitazione del demanio marittimo
T.A.R. Calabria Catanzaro, Sez. 1, Sentenza 19 novembre 2013, n. 01026
Retroattività degli effetti dell’acquisto a titolo originario per usucapione e irrisarcibilità dei danni patiti in conseguenza di attività di occupazione e trasformazione di un bene immobile, avvenuta nell'ambito di un procedimento ablatorio non perfezionatosi con l’emanazione del decreto finale di esproprio o con atto di cessione volontaria
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 3, Sentenza 15 novembre 2013, n. 02310
Giurisdizione del Giudice Amministrativo in tema di controversie concernenti la rivalutazione dei canoni concessori demaniali marittimi ex legge finanziaria n. 296/2006. Insussistenza dell'obbligo di comunicare l'avviso di avvio del procedimento nel caso di rivalutazione dei canoni demaniali marittimi ex legge finanziaria 2007. Inapplicabilità dell'art. 1623 c.c. ai rapporti concessori relativi ad aree demaniali marittime
Cons. St., Sez. 6, Sentenza 4 novembre 2013, n. 05289
Giurisdizione in tema di regolazione dell'attività piscatoria in specchi d'acqua lacuali ricadenti in riserva naturale
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 4, Sentenza 31 ottobre 2013, n. 02418
Contratti finanziari e annullamento in via di autotutela di atti presupposti
Cons. St., Sez. P, Ordinanza Collegiale 14 ottobre 2013, ord. n. 04999
Sussistenza della giurisdizione dell'A.G.O. nelle controversie attinenti a pretese creditorie dell'Amministrazione finanziaria, per somme che si assumano dovute in dipendenza della occupazione senza titolo di un bene del demanio
T.A.R. Sardegna, Sez. 1, Sentenza 8 ottobre 2013, n. 00623
Sulla giurisdizione in materia di decadenza dall'assegnazione di alloggi pubblici
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Sentenza Breve 1 ottobre 2013, n. 08520
Giurisdizione in materia di provvedimenti di costituzione od estinzione del rapporto di servizio del Direttore Generale di una A.s.l.
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Sentenza 1 ottobre 2013, n. 08513
Sulla giurisdizione del giudice ordinario in materia di aggiornamento delle graduatorie permanenti del personale della scuola
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3B, Sentenza 30 settembre 2013, n. 08498
Sulla giurisdizione in materia di provvedimenti di esclusione da procedure di mobilità volontaria esterna
Cons. St., Sez. 1, Parere Definitivo 27 settembre 2013, parere n. 04048
Sulla giurisdizione del giudice civile in materia di indennità da occupazione legittima
T.A.R. Campania Salerno, Sez. 1, Sentenza 27 settembre 2013, n. 01996
Inammissibilità del ricorso avverso il silenzio della PA allorquando l'inerzia riguardi posizioni di diritto soggettivo
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 1, Sentenza 27 settembre 2013, n. 02065
Sulla giurisdizione in materia di acquisto della cittadinanza iuris communicatione da parte del coniuge -straniero o apolide- di cittadino italiano
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 2Q, Sentenza Breve 20 settembre 2013, n. 08354
Sulla giurisdizione dell'AGO in tema di controversie che si incentrino sull'accertamento funditus della proprietà (demaniale o meno) di un'area
T.A.R. Campania Salerno, Sez. 2, Sentenza Breve 12 settembre 2013, n. 01859
Giurisdizione del GA in tema di controversie afferenti ad atti relativi alla gestione di porti turistici
T.A.R. Calabria Catanzaro, Sez. 2, Sentenza 11 settembre 2013, n. 00903
Sul riparto di giurisdizione in materia di alloggi di edilizia economica e popolare
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Sentenza Breve 31 luglio 2013, n. 07785
Sussistenza della giurisdizione dell'AGO, con riferimento ad atti miranti a rideterminare, in base alla legge 27 luglio 1978, n. 392, recante ‘Disciplina delle locazioni di immobili urbani’ – c.d. ‘legge sull’equo canone, la condizioni economiche regolatrici di una serie di rapporti locativi intercorrenti con altrettanti inquilini di immobili di proprietà di un IPAB
Cons. St., Sez. 6, Sentenza 19 luglio 2013, n. 03924
Sulla giurisdizione del Giudice civile sulla domanda formulata dall'impresa aggiudicataria di appalto pubblico di fornitura ed intesa a accertare il diritto a stipulare con la stazione appaltante un contratto senza che siano inserite clausole da essa espressamente rifiutate, in occasione della presentazione della propria offerta per asserita nullità
T.A.R. Molise, Sez. 1, Sentenza 16 luglio 2013, n. 00491
Sussiste la giurisdizione del Giudice ordinario in tema di provvedimenti sanzionatori adottati dalla CONSOB.
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 1, Sentenza 8 luglio 2013, n. 06659
Sulla giurisdizione del G.A. in tema di controversie nelle quali si faccia questione - ai fini della restituzione e/o della tutela risarcitoria - di attività di occupazione e trasformazione di un bene immobile conseguenti ad una dichiarazione di pubblica utilità. Sull'acquisto per usucapione ventennale dell'area appresa dalla P.A. mediante illegittima occupazione per pubblica utilità
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 3, Sentenza 19 giugno 2013, n. 01423
Difetto di giurisdizione del Giudice Amministrativo in tema di atti a contenuto tecnico-sportivo. Improcedibilità del ricorso giurisdizionale nel caso in cui il tesserato a Federazione sportiva ometta di osservare il c.d. vincolo di pregiudiziale sportiva
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3Q, Sentenza Breve 19 giugno 2013, n. 06193
Competenza territoriale in tema di impugnazione dei provvedimenti di annotazione dell'AVCP. Sindacabilità da parte della Stazione appaltante della rilevanza dei precedenti penali sotto il profilo della effettiva incisione della moralità professionale dell’imprenditore. Modalità con cui un imprenditore può dissociarsi da una condotta penalmente sanzionata di un proprio amministratore
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 1, Sentenza 14 giugno 2013, n. 01561
Sussistenza della giurisdizione del G.A. sulla domanda diretta ad ottenere che la P.A. titolare di attribuzioni funzionali discendenti da legge eserciti i propri poteri su enti organizzatori di fiere
T.A.R. Calabria Catanzaro, Sez. 2, Sentenza 12 giugno 2013, n. 00651
Natura del rapporto tra Comune di Torino e privati affidatari delle arcate dei Murazzi del Po. Giurisdizione sulle relative controversie. Giudicato civile sulla giurisdizione e suoi effetti sul giudizio amministrativo. Rilevabilità in appello del difetto di giurisdizione
Cons. St., Sez. 5, Sentenza 11 giugno 2013, n. 03218
Sul sindacato del Tar in merito alla questione di giurisdizione posta in merito ad un ricorso straordinario trasposto
T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sez. 1, Sentenza Breve 31 maggio 2013, n. 00319
Giurisdizione in tema di contestazioni relative al ricorso non consentito alla somministrazione di prestatori di lavoro (art. 18 comma 1 del D. Lgs. 276/2003)
T.A.R. Lombardia Brescia, Sez. 1, Sentenza Breve 13 maggio 2013, n. 00456
Giurisdizione dell'A.G.O. nelle controversie afferenti al provvedimento con il quale, a seguito dell’esaurimento del punteggio assegnato, è disposta la revisione della patente ex articolo 126-bis, comma 6, D.Lgs. n. 285/1992
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 3, Sentenza 13 maggio 2013, n. 01260
Competenza dei T.A.R. periferici in tema di controversie concernenti i gasdotti di importazione. Inesistenza in capo agli Enti Locali della potestà di impedire che una determinata attività si svolga nel proprio territorio. Incompetenza dei Consigli Comunali nell'adozione di atti di gestione. Soccorso istruttorio
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 1, Sentenza 13 maggio 2013, n. 01048
Sulla giurisdizione del G.A. in tema di atti di approvazione degli statuti delle Fondazioni "ex bancarie"
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3, Sentenza 3 maggio 2013, n. 04413
Giurisdizione del G.A. in tema di elenco dei prezzi di riferimento predisposto dall’Osservatorio dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all'art. 17 D.Lgs. n. 163/2006 con riguardo ai prezzi dei principi attivi assunti a base di talune specialità medicinali
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 3, Sentenza 2 maggio 2013, n. 04404
Criterio del petitum sostanziale al fine di determinare la giurisdizione nelle controversie afferenti al pubblico impiego c.d. privatizzato, laddove vengano in contestazione anche atti amministrativi generali o regolamentari presupposti
T.A.R. Lombardia Milano, Sez. 3, Sentenza Breve 26 aprile 2013, n. 01069
Sull'ordinanza sindacale che ha ingiunto alla Regione Campania di provvedere alla pulizia e manutenzione periodica dell'alveo del torrente Cacafava
T.A.R. Campania Salerno, Sez. 1, Sentenza 24 aprile 2013, n. 00993
Giurisdizione amministrativa sulla domanda di reintegra nel possesso per irregolare notifica del decreto di occupazione
T.A.R. Toscana, Sez. 1, Sentenza 19 aprile 2013, n. 00655
Giurisdizione dell'A.G.O. in tema di controversie afferenti alla revoca e alla nomina del Presidente di un ente privato, in quanto integranti atti di autonomia privata che non partecipano della natura dei provvedimenti amministrativi
T.A.R. Lazio Roma, Sez. 2, Sentenza Breve 19 aprile 2013, n. 03971
Inammissibilità del ricorso straordinario in materia di pubblico impiego privatizzato
Cons. St., Sez. 1, Parere Definitivo 15 aprile 2013, parere n. 01767
Giurisdizione in tema di revoca di erogazione di contributi relativi a misure forestali
Cons. St., Sez. 3, Sentenza 12 aprile 2013, n. 01988
Sulla giurisdizione dell'A.G.O. nelle controversie aventi per oggetto l’ingiunzione di pagamento dell'indennità conseguente all’occupazione sine titulo di un bene demaniale
Cons. St., Sez. 2, Parere Definitivo 3 aprile 2013, parere n. 01612
Giurisdizione esclusiva del G.A. nelle ipotesi in cui l’amministrazione detenga sine titulo un fondo privato per l'esecuzione di un'opera pubblica
T.A.R. Puglia Lecce, Sez. 3, Sentenza 3 aprile 2013, n. 00743
Sulla competenza del T.A.R. Lazio in tema di sanzioni per violazioni del c.d. patto di stabilità ex art. 7 D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 149
Cons. St., Sez. P, Ordinanza Collegiale 2 aprile 2013, ord. n. 00006