Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (3)
  • Sentenze (3)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

3 risultati in 42 msricerca avanzata
1 Sentenza
... fiorentina, nonché, in proprio, il sig. Bizzarri, proprietario di alcune unità immobiliari abitative nel territorio comunale di Firenze ... . Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, (Quinta Sezione) ANNO 1996 ha pronunciato la seguente DECISIONE sul ricorso ... in appello n. 8402/96, proposto dalla Confedilizia – Associazione della proprietà edilizia di Firenze, in persona del legale ... tributo comunale venivano più precisamente individuati nella riduzione dei trasferimenti erariali, per una cifra che superava i 26 ... , quantificabili in circa 7 miliardi di lire. 2. L’intestata Associazione della proprietà edilizia, nella sua articolazione territoriale ... dall’Organo di prime cure. 5. L’Amministrazione comunale intimata si è costituita in giudizio per resistere all’appello, ribadendo ... gettito dell’ICI conseguente alla nuova aliquota del 6,2 per mille), sollevata anche in questo grado di giudizio dalla parte comunale ... del medesimo quale proprietario di immobili siti nel Comune di Firenze e di regolare contribuente I.C.I. Preme alla Sezione ribadire ... – Associazione proprietà edilizia di Firenze, affermando, in proposito, che notorie essendo le finalità statutarie dalla stessa perseguite ... , non può dubitarsi che tale organismo associativo, rappresentativo della proprietà immobiliare, goda di una qualificata posizione...
2 Sentenza
... in sede giurisdizionale, Sezione Quinta ANNO 1997 ha pronunciato la seguente DECISIONE sul ricorso in appello numero ... che la Società che gestisce il demanio ferroviario gli aveva rilasciato, in data 10 marzo 1995, autorizzazione per l’occupazione ... su aree pubbliche, alla specifica disciplina dettata per le aree demaniali marittime e per quelle degli aeroporti, delle stazioni ... , comprese quelle del demanio marittimo, o su aree private delle quali il Comune abbia la disponibilità, attrezzate o meno, scoperte ... . “a” e “b” nonché i criteri di assegnazione dei posteggi e la loro superficie sono stabiliti dal consiglio comunale, tenuto conto ... dal consiglio comunale al commercio su aree pubbliche. Quindi, presupposti necessari per il rilascio della concessione del posteggio ... sono: a) la determinazione delle aree destinate a tale attività da parte del consiglio comunale; b) la disponibilità di posteggi su tali aree previamente ... determinate. Inoltre, l’art.3 comma 15 legge n.112/1991 stabilisce che “senza il permesso del soggetto proprietario o gestore è vietato ... affatto che le aree di cui trattasi sono sottratte alla pianificazione comunale, ma si limita a stabilire che in tali casi, oltre ... all’autorizzazione commerciale comunale, è necessario anche il permesso del gestore; inoltre, il precedente comma 14, per quanto riguarda le aree...
3 Sentenza
... dell’I.A.C.P. e i notevoli costi relativi ai 962 edifici di proprietà dell’Istituto e ai 155 edifici demaniali, da esso gestiti). 3 ... in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) ha pronunciato la seguente DECISIONE sul ricorso in appello n.4397 del 2003, proposto ... di tutti gli edifici ricadenti nel territorio della città”; - ha ordinato “a tutti i proprietari di immobili ricadenti nel territorio del Comune ... l’ufficio tecnico comunale, apposita certificazione sottoscritta con firma autenticata, attestante l’idoneità statica allo stato attuale ... per l’accertamento statico degli immobili di proprietà dello I.A.C.P., di cui all’ordinanza sindacale 226 del 23 novembre 1999, in misura ... che il Sindaco va qualificato come autorità comunale, e non come organo del Ministero dell’interno, quando emana provvedimenti quale autorità ... di protezione civile. Ciò emerge con chiarezza dall’art.16, per il quale “il Sindaco è autorità comunale di protezione civile” quando emana ... provvedimenti in attuazione della legge n.225 del 1992, e cioè: - quando, “al verificarsi dell'emergenza nell'ambito del territorio comunale ... comunale, dunque senza esercitare alcuna competenza delegata. 6.2. In secondo luogo, la censura dell’appellante principale va respinta ... necessità di accertare le condizioni di staticità strutturale di tutti gli immobili siti nel territorio comunale. Ciò posto, va...