Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (4)
  • Sentenze (4)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

4 risultati in 429 msricerca avanzata
1 Sentenza
... non sia autoesecutiva, ma detta pretesa, se fondata, si accompagna agli effetti conformativi della sentenza e può, piuttosto, essere soddisfatta, ex ... che risulti leso, per effetto dell’attività illegittima e colpevole dell’amministrazione pubblica, l’interesse al bene della vita ... della vita cui l’interessata aspira non è compreso nelle statuizioni della presente sentenza ma dovrà essere compiuto ... di legittimità postulando, evidentemente, che possa sussistere un problema risarcitorio in caso di violazione di interessi legittimi ... condizioni: l’evento lesivo, e cioè un evento che abbia causato la lesione del bene della vita costituente il lato interno ... essere accolta difettandone le condizioni. La presenza di un evento lesivo postula la lesione del bene della vita costituente il lato ... sulla spettanza del bene della vita connesso all’interesse pretensivo leso dall’azione amministrativa giudicata illegittima deve essere ... della vita e della connessa utilità economica effettivamente spettante all’interessato è solitamente possibile ove la valutazione sottesa ... dell’utilitas né, quindi, il pregiudizio al bene della vita cui la ricorrente aspira e, in definitiva, la concreta esistenza dell’evento ... in parte qua; per quanto possa occorrere e nei limiti dell’interesse di parte ricorrente, di tutti gli atti richiamati...
2 Sentenza
... autoesecutivo, nel senso che la conservazione del “bene della vita” che il ricorrente mira a preservare è effetto diretto della stessa ... di interesse protetto. In particolare, l’annullamento di un provvedimento lesivo di un interesse legittimo oppositivo è solitamente ... del “bene della vita”. Diversamente, sulla base del portato motivazionale e conformativo della sentenza di cui è chiesta l’esecuzione ... pronuncia giurisdizionale, laddove l’annullamento di un provvedimento lesivo di un interesse legittimo pretensivo necessita ... del riesercizio del potere in quanto il “bene della vita” cui il ricorrente aspira può essere attribuito solo in esito ad una nuova attività ... di legittimità sugli stessi nel cui ambito il riferimento alla spettanza del “bene della vita”, costituito dalla concessione di occupazione ... giurisdizionale, la quale, però, non aveva accertato la spettanza alla RIA del “bene della vita” richiesto. La ricorrente, con il presente ... indicate in detto provvedimento”. La ricorrente ha fatto altresì presente che, con diffida del 29 luglio 2013, ha chiesto a Roma ... , ma alla regola iuris del caso concreto così come individuata dal giudice e l’unico effetto conformativo della pronuncia giurisdizionale ... proposti a tutela di interessi legittimi pretensivi, in quanto sono stati impugnati la diffida a dal persistere nell’occupazione...
3 Sentenza
... della quale è titolare un soggetto e che esprime un interesse del soggetto medesimo ad un bene della vita (utilità), in collegamento con l’esistenza ... , attraverso l’impugnazione del provvedimento lesivo, non già per il ristabilimento della legittimità amministrativa violata – come pure ... si è in giudizio per la tutela di c.d. interessi legittimi oppositivi), ovvero nel conseguire (o tentare di conseguire) attraverso l’esercizio ... legittimo, fondante legittimazione attiva ed interesse ad agire in giudizio, onde ottenere tutela del bene della vita dall’illegittimo ... le ipotesi, di interessi legittimi tradizionalmente classificabili come “oppositivi”. Allo stesso modo, mentre è ammissibile il ricorso ... – la titolarità dell’interesse legittimo e, dunque, legittimazione ed interesse ad agire Laddove, invece, il “bene della vita” si presenta ... dalla ditta Fuzio Nicola. Sosteneva la ricorrente, con il proprio ricorso instaurativo del giudizio di primo grado, che la citata sentenza ... proprietaria; d) effetti negativi sul patrimonio dell’impresa a causa del tardivo risarcimento del danno. La sentenza del TAR n. 3067/2007 ... , in particolare, la sentenza impugnata: - nel caso di specie, “è evidente l’esistenza di un evento dannoso dell’interesse legittimo pretensivo ... . 1346 e 1348 c.c.; art. 1260 ss. c.c.; difetto di interesse e di legittimazione attiva della società ricorrente in primo grado; ciò...
4 Sentenza
... solo un interesse procedimentale, privo di rilievo sostanziale, e che non assume ad oggetto il “bene della vita”, costituente ... quello dell’annullamento del provvedimento a tutela dell’interesse legittimo e come secondo effetto quello del risarcimento del danno per lesione ... improcedibile il primo ricorso, per sopravvenuto difetto di interesse, ed ha accolto il secondo ricorso, disponendo, per l’effetto ... . Si tratta di un principio consolidato in giurisprudenza e motivato per il fatto che gli effetti del provvedimento hanno una portata ... , connotato da peculiare effetto; sicché per essa vale il principio generale che, a garanzia della partecipazione dell’interessato, impone ... .205, intervenuta a colmare la lacuna determinatasi per effetto della nota sentenza n.292 del 2000 della Corte Costituzionale ... del principio generale della risarcibilità degli interessi legittimi ad opera della giurisprudenza della Cassazione (Cass., sez. un., 22 ... che l’annullamento dell’atto illegittimo valesse ad eliminare l’effetto di degradazione del diritto di proprietà al rango di interesse legittimo ... in quanto tale. Allo stato attuale della legislazione, potremo più semplicemente dire che l’interesse oppositivo è una situazione protetta ... oppositivo, la reintegrazione coincide con la riduzione in pristino stato dei luoghi interessati dagli atti di esproprio, con la condanna...