Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

55 risultati in 128 ms ordinati dal più recente al meno recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 avanti ultima
1 Sentenza
... di capacità, prescritti a pena di esclusione dalla procedura. 3) Violazione dell’art. 90 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163. Violazione ... a dichiarare l’inesistenza delle cause di esclusione di cui agli artt. 38 e 90 del D.Lgs. 163/2006, senza menzionare le numerose ipotesi ... , del D.Lgs. 163/2006), indica quali siano i requisiti economico finanziari e tecnico organizzativi che devono possedere i partecipanti ... sulla base delle censure di seguito sintetizzate: 1) Violazione degli artt. 37 e 40 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163. Violazione dell’art ... derogare alle disposizioni – riguardanti la prescrizione anzidetta – di cui agli artt. 90 del D.Lgs. 163/2006 e 51 del D.P.R. 554/1999 ... del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163. Violazione dei principi generali in materia di pubbliche gare. Violazione dell’art. 97 ... i seguenti ulteriori argomenti di censura: 9) Violazione degli artt. 37 e 40 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163. Violazione dell’art. 3 ... del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163. Violazione dell’art. 3 del D.P.R. 25 gennaio 2000 n. 34. Violazione dell’art. 95 del D.P.R. 21 ... il possesso, da parte della propria struttura aziendale, dei requisiti al riguardo previsti dal bando di gara. 13) Violazione dell’art. 75 ... del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163. Violazione del D.M. 2 marzo 2004 n. 123. Eccesso di potere per falsità dei presupposti e difetto...
2 Parere Definitivo
... , l’articolo 75 del decreto legislativo n. 163 del 2006, che disciplina le “Garanzie a corredo dell’offerta” - cauzione in denaro o titoli ... la sua offerta è stata esclusa con la motivazione della «mancanza degli elementi espressamente previsti dall’articolo 75 del D.Lgs 163/2006 ... aveva constatato «la mancanza degli elementi espressamente previsti dall’art. 75 del D. Lgs. 163/2006, ed in virtù di quanto previsto dal Bando ... » (decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, contenente il “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture ... contro il debitore interrompe la prescrizione anche nei confronti del fideiussore»; e che il decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163 ... ”, nell’articolo 75 disciplina le “Garanzie a corredo dell’offerta” - cauzione in denaro o titoli o fideiussione bancaria o assicurativa ... , perché non è possibile comprendere quale, dei requisiti della garanzia richiesti dal citato articolo 75, fosse assente nella polizza fideiussoria ... al presidente della repubblica proposto dalla società LASER CATERING contro l’esclusione della ricorrente dalla gara d’appalto del servizio ... di mensa scolastica per gli anni scolastici dal 2006 al 2009 e contro l’atto 14 settembre 2006 n. 474, di aggiudicazione dell’appalto ... gli atti e udito il relatore, consigliere Raffaele Carboni; Ritenuto in fatto - Il Comune di Arzachena con provvedimento 18 luglio 2006...
3 Sentenza
... che la ditta aggiudicataria doveva essere esclusa dalla gara avendo presentato cauzione provvisoria in misura ridotta al 50% dell’importo ... dell’art. 5, comma 5, del d.lgs. n. 163 del 2006, in attesa del regolamento esecutivo del codice dei contratti non può trovare ... : Violazione del bando di gara nella parte in cui la aggiudicataria aveva prestato una cauzione pari alla metà di quella indicata ... nel predetto bando. A nulla poteva infatti servire il possesso del certificato ISO 9000, che a norma dell’art. 75 del codice dei contratti ... ; in via subordinata, ossia in caso di mancato accoglimento delle precedenti censure, si contestavano i requisiti posseduti ... del certificato di qualità ISO 9000, ne sarebbe derivata l’esclusione, a giudizio del ricorrente, dell’applicabilità del relativo beneficio ... le garanzie finanziarie necessarie per partecipare alla gara: la riduzione della cauzione configura dunque un beneficio riconosciuto ... applicabilità della norma, nel senso che il beneficio della riduzione della cauzione deve ritenersi operante indipendentemente ... del presente giudizio prescrive la produzione, a pena di esclusione, della certificazione di cui all'art. 17 della legge n. 68/1999 ... mediante la sommatoria dei requisiti posseduti dalle singole imprese consorziate. E ciò in quanto l’art. 36, comma 7, del richiamato...
4 Sentenza
... che la ditta aggiudicataria doveva essere esclusa dalla gara avendo presentato cauzione provvisoria in misura ridotta al 50% dell’importo ... dell’art. 5, comma 5, del d.lgs. n. 163 del 2006, in attesa del regolamento esecutivo del codice dei contratti non può trovare ... in cui la aggiudicataria aveva prestato una cauzione pari alla metà di quella indicata nel predetto bando. A nulla poteva infatti servire il possesso ... del certificato ISO 9000, che a norma dell’art. 75 del codice dei contratti consente tale beneficio (deposito del 50% della somma indicata ... accoglimento delle precedenti censure, si contestavano i requisiti posseduti dal Consorzio Stabile Osiride, con il quale la ditta ... del certificato di qualità ISO 9000, ne sarebbe derivata l’esclusione, a giudizio del ricorrente, dell’applicabilità del relativo beneficio ... le garanzie finanziarie necessarie per partecipare alla gara: la riduzione della cauzione configura dunque un beneficio riconosciuto ... applicabilità della norma, nel senso che il beneficio della riduzione della cauzione deve ritenersi operante indipendentemente ... del presente giudizio prescrive la produzione, a pena di esclusione, della certificazione di cui all'art. 17 della legge n. 68/1999 ... mediante la sommatoria dei requisiti posseduti dalle singole imprese consorziate. E ciò in quanto l’art. 36, comma 7, del richiamato...
5 Sentenza
... – quanto ai requisiti morali - l’insussistenza di cause ostative, ai sensi e per gli effetti dell’art. 38, comma 1, del D.Lgs. n. 163 del 2006 ... , 55, 62, 75 e 118 del D.Lgs. 2003 (rectius: 163) del 2006, articoli 1 e 3 della legge n. 241 del 1990 e 97 della Costituzione ... , ha dichiarato, in generale, quanto ai requisiti morali, ai sensi e per gli effetti dell’art. 38, comma 1, del D.Lgs. n. 163 del 2006 ... . La fonte primaria di riferimento in tema di requisiti di ordine generale è contenuta nell’art. 38 del D.Lgs n. 163 del 2006, che reca ... con i cittadini – Violazione di legge (articoli 38 del D.Lgs. n. 163 del 2006, 6 della legge n. 241 del 1990 e 97 della Costituzione ... in via generale, circa l’insussistenza di tutte le cause ostative di cui all’art. 38 del D.Lgs. n. 163 del 2006 ... esclusa dalla gara in corretta applicazione dell’art. 47 del D.Lgs. n. 163 del 2006 per non potervi partecipare a condizioni ... alla controinteressata di beneficiare della possibilità del dimezzamento al 50% della cauzione, con conseguente necessità della sua esclusione ... del D.Lgs. n. 163 del 2006, la società odierna ricorrente, nella domanda di partecipazione a firma del suo legale rappresentante ... alla partecipazione alla gara di cui all’art. 38 del D.Lgs. n. 163 del 2006. Anzi, a voler applicare il criterio ermeneutico compendiato...
6 Sentenza
... della cauzione provvisoria depositata per la partecipazione alla gara, l’esclusione della concorrente dalle gare in corso e l’interdizione ... incameramento della cauzione provvisoria depositata per la partecipazione alla gara, la disposta segnalazione del fatto all’Autorità ... degli artt. 35 e 41 della L.p. 10.9.1993, n. 26, degli artt. 38 e 48 del D.Lgs. 12.4.2006, n. 163, nonché degli artt. 46, 47 e 75 ... della L.p. 10.9.1993, n. 26, degli artt. 38 e 48 del D.Lgs. 12.4.2006, n. 163, nonché degli artt. 46, 47 e 75 del D.P.R. 28.12.2000, n ... provvedimenti anche per la disposta escussione della cauzione provvisoria e la segnalazione all’Autorità di Vigilanza, atteso ... . di una nominata causa di esclusione ex art. 75 del D.P.R. n. 554/1999. L’istante contesta i provvedimenti impugnati appuntandosi nel primo ... manifesta; 2) Violazione e falsa applicazione degli artt. 35 e 41 della L.p. 10.9.1993, n. 26, dell’art. 38 del D.Lgs. 12.4.2006, n. 163 ... , dell’art. 460, comma 5 c.p.p., nonché degli artt. 46, 47 e 75 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 - violazione e falsa applicazione della lex ... di esclusione di cui all'art. 35, comma 1, lettere a), b), c), d), e), j), g), h) della legge provinciale 10 settembre 1993 n. 26 e ss.mm ... . e dell'art. 38 del Codice, nonché dell'art. 36 bis della L. 248/2006". All'esito della gara, che ha visto l’istante classificarsi...
7 Sentenza
... comprovante la costituzione della cauzione provvisoria risulta sottoscritto solo dall’AIVE e, quindi, vi è stata violazione dell’art. 75 ... dall’art. 37, comma 4, del decreto legislativo n. 163 del 2006 e l’aggiudicazione definitiva della gara stessa, deducendo un unico ... componenti del RTI, come prescritto dall’art. 37, comma 4, d. lgs. n. 163 del 2006. Peraltro va osservato su contrario che: 1 ... . n.163/2006 anche per i soggetti cessati dalla carica nel triennio precedente (cfr. doc. 4, 5 e 6); 2) – il documento ... d. lgs. 163/2006, poiché le mandanti avevano firmato il solo consenso alla trattazione dei dati personali; 3)- l’offerta ... per la sicurezza; 4)- alla luce della normativa (art. 13, c. 13, d. lgs. 163/2006) e della lex specialis (art. 3) il costituendo raggruppamento ... e dal 20% per ciascuna delle mandanti. Sicché l’RTI AIVE in aperta violazione dell’art. 37, 13° comma, del d. lgs. n. 163 del 2006 ... il disposto dell’art. 37, comma 4, del decreto legislativo n. 163 del 2006. Le censure dedotte, sostanzialmente, si fondano sull’assunto ... , comma 4, del più volte citato decreto legislativo n. 163 del 2006 non distingue tra A.T.I. orizzontali e verticali e, quindi ... , del decreto legislativo n. 163 del 2006. Tuttavia non può farsi a meno di rilevare che, nella specie, non può essere sostenuto...
8 Sentenza
... nella Zona R, lotto S255, l’incameramento della cauzione provvisoria, l’esclusione della concorrente dalle gare in corso e l’interdizione ... della cauzione provvisoria, nonché di ogni altro provvedimento presupposto, successivo e comunque connesso e/o conseguente; Visto il ricorso ... di ITEA S.p.a. e ad essa affidati in gestione siti nella Zona R, lotto S255”, l’avvenuto incameramento della cauzione provvisoria ... dell'incameramento della cauzione provvisoria, nonchè l’inammissibilità della riduzione richiesta con memoria depositata il 4.7.2008. Va ... generali di tassatività delle cause di esclusione, del divieto di interpretazione analogica, del favor partecipationis e degli artt. 35 ... della L.p. 10.9.1993, n. 26, 38 del D.Lgs. 12.4.2006, n. 163, 46 e 47 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 - eccesso di potere per motivazione ... di tassatività delle cause di esclusione, dell’impossibilità di interpretazione analogica, del favor partecipationis - eccesso di potere ... di legge (artt. 35 della L.p. 10.9.1993, n. 26 e 38 del D.Lgs. 12.4.2006, n. 163, 46) - motivazione astratta, insufficiente, incongrua ... di esclusione, dell’impossibilità di interpretazione analogica, del favor partecipationis - eccesso di potere per contraddittorietà ... di gara (punto 5.2, b.4 della lettera invito), il legale rappresentante dell’impresa offerente doveva, a pena di esclusione, rendere...
9 Sentenza
... , del D.Lgs. n. 163 del 2006, l’obbligo di presentazione, da parte dei concorrenti di una cauzione provvisoria di importo pari al 2 ... della cauzione provvisoria (…). Per i candidati in possesso dei requisiti dell’art. 75, comma 7, del codice dei contratti, l’importo ... , specificato al punto 10 “cause di esclusione” che costituiva motivo di esclusione dalla gara.: la costituzione della cauzione provvisoria ... e classifiche richieste dal bando; -nel caso di presentazione della cauzione provvisoria in misura ridotta, così come disposto dall’art. 75 ... non corredata dalla documentazione prescritta […]”; (O) la costituzione della cauzione provvisoria in misura inferiore a quanto indicato ... % dell’importo posto a base di gara. La lex specialis ha, inoltre, precisato che “peri candidati in possesso dei requisiti di cui all’art. 75 ... si era autovincolata a disporre l’esclusione della procedura dei concorrenti che avessero presentato una cauzione dimezzata, senza allegare prova ... cui “Costituiscono motivo di esclusione dalla procedura di gara la mancanza di uno o più dei requisiti generali di ammissione e dei requisiti ... della cauzione provvisoria indicato nel bando di gara è ridotto del 50 per cento. A tal fine i soggetti interessati devono produrre ... ), regolarmente autorizzate ai sensi di quanto previsto dal D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e dal DPR 25 gennaio 2000, n. 34, comprovanti...
10 Sentenza
... , in relazione all’art. 75, comma 5, d.lgs. n.163/2006) con riferimento al termine di validità della cauzione provvisoria: esso contesta ... rispettosa dei requisiti previsti dal bando. Come è noto, l’art. 75 d.lgs. n. 163/2006 espressamente prevede che la cauzione possa essere ... , del d. lgs. n.163-2006 e che impongono la prestazione di una cauzione provvisoria con validità non inferiore a 250 gg. dal termine ... , ha corrispondentemente imposto (punto III.1.1 del bando) una cauzione provvisoria valida per almeno 250 gg. dalla presentazione dell’offerta ... la gestione dei rifiuti scaduto. 3. Violazione dell’art. 34 del d. lgs. n. 163 del 2006, poiché l’art. 34 del nuovo Codice dei Contratti ... che la validità della cauzione provvisoria presentata dall’ATI TME sarebbe inferiore ai 250 giorni richiesti nel bando di gara e nella lettera ... del partecipante di addivenire alla stipula del contratto (profilo indennitario). La giurisprudenza, infatti, qualifica la cauzione provvisoria ... la funzione della cauzione provvisoria che è quella di offrire una guarentigia relativa alla fase della partecipazione alla gara ... . lgs 163/2006, perché tra i soggetti costituenti la compagine del Consorzio Stabile Busi, mandante dell’ATI TME ... di tutti i requisiti di ordine generale (morale) e speciale (capacità economica e tecnica) e copia del bilancio 2006 (doc. 18 PA resistente...
1 2 3 4 5 6 avanti ultima