Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

1540 risultati in 101 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... interessato da un’istanza di condono edilizio (ex lege L. 724/1994) e da una richiesta appunto di completamento ai sensi dell’art. 35 ... al condono possa procedere al completamento dell’immobile sotto la propria responsabilità, l’art. 35 L. 47/1985 richiede il previo ... dalla notifica e sotto la propria responsabilità penale, i lavori di completamento, così come previsto dall’art. 35 co. VII L. 47/1985 ... : sussisterebbero tutti i presupposti richiesti dall’art. 35 L. 47/1985 per poter completare sotto la propria responsabilità le opere abusive ... , con la quale il Dirigente dell’Ufficio Condono Edilizio del Comune di Castellammare di Stabia ha diffidato il ricorrente dall’intraprendere qualsiasi ... ; che, tuttavia, il Dirigente dell’Ufficio Condono Edilizio, con nota prot. n° 365 del 28.12.1998, lo aveva diffidato dall’intraprendere ... di Stabia soggetto a vincolo paesaggistico ex lege 1497/1939, non può essere applicato il disposto dell’art. 35 co. VI L. 47/1985 ... e falsa applicazione dell’art. 35 L. 47/1985 – eccesso di potere – violazione del giusto procedimento – inesistenza dei presupposti ... è il provvedimento prot. n° 365 del 28.12.1998, con cui il Dirigente dell’Ufficio Condono Edilizio del Comune di Castellammare di Stabia ... di poter procedere al completamento della struttura abusiva (e, nel caso in questione, il Di Maio non risulta aver presentato alcuna...
2 Sentenza
... che hanno accertato la loro abusività, alle “opere di completamento” previste dall’art. 35 della legge n. 47/1985 che ne consente invece ... intervento alle “opere di completamento” consentite dall’art. 35 – 8° comma – l. n. 47/1985. Rileva, in aggiunta, che, attesa ... di completamento”, erano state accertate quali opere non rientranti nelle previsioni di cui all’art. 35 della legge n. 47/1985. Tale iniziale ... quelle che l’articolo 35 della legge n. 47/1985 consente a coloro che abbiano presentato domanda di condono (dopo che siano decorsi 120 giorni ... proprio intendimento. Le caratteristiche individuative delle opere di completamento di cui al suindicato art. 35 l. n. 47/1985 ... ° comma dell’art. 35 l. n. 47/85, la prosecuzione di “lavori di completamento” all’immobile, per il quale aveva presentato domanda ... di Roma (Dipartimento IX) con cui è stata applicata nei confronti della ricorrente una sanzione pecuniaria per opere edilizie abusive ... presentato in data 24.3.86 domanda di condono edilizio anche in relazione al locale magazzino, e che inoltre inviava al Comune ... , successivamente, la comunicazione prevista dall’art. 35 della legge n. 47/1985 riferita alla esecuzione di opere di consolidamento del tetto ... . Riferisce che in data 5.12.1996 le è stata rilasciata concessione edilizia a sanatoria di quanto abusivamente realizzato: segnatamente...
3 Sentenza
... . 47/85; -in data 6/4/1998, inoltrava al Comune domanda di completamento delle opere ex art. 35 della L. n. 47/85 consistente ... , emanava il provvedimento col quale assentiva il condono edilizio escludendo, però, dallo stesso le programmate opere di completamento ... il condono edilizio, ha “tassativamente escluse le programmate opere di completamento localizzate nella tettoia retrostante, poiché ... cui l’opera programmata ai sensi dell’art. 35 della L. n. 47/85 sarebbe di mero completamento funzionale. Il completamento funzionale ... espresso il diniego parziale alla domanda di concessione edilizia in sanatoria presentata ai sensi dell’art. 31 della L. n. 47/85 ... alla domanda di concessione edilizia in sanatoria presentata ai sensi dell’art. 31 della L. n. 47/85; -la nota 24/4/1998, prot. n. 54177 ... la sospensione delle opere e disposto il sequestro dell’immobile; -in data 11/1/1986, il ricorrente presentava istanza di condono edilizio ... altra domanda di condono ai sensi della L. n. 724/94 per lavori abusivi di manutenzione straordinaria relativi alla copertura ... ; 1.4)la porzione del fabbricato è condonabile come area abitabile in quanto nell’istanza di condono detta area è stata individuata ... dal condono le opere di completamento senza addurre alcuna specifica motivazione di natura tecnico-giuridica. S’è costituito in giudizio...
4 Sentenza Breve
... edilizio del comune di Roma, con cui il ricorrente era diffidato dall’eseguire i lavori di completamento, ai sensi dell’art. 35 comma ... 14 (già comma 8) l. n. 47 del 1985 sull’immobile oggetto della domanda di condono edilizio prot. N. 547274/04, sito in via Monte ... ; contro - Comune di Roma, in persona del Sindaco ed ufficio condono edilizio, in persona del Responsabile, p.t. rappresentati e difesi ... 9.12.2004 presentava domanda di condono edilizio ai sensi dell’art. 32, d.l. n. 269 del 2003, conv. nella l. n. 326 del 2003 ... comunicava all’U.S.C.E. ed all’U.O.T. del Municipio IV, ai sensi dell’art. 35 comma 14 l. n. 47 del 1985, l’intendimento di completare ... completamento. L’istante, pertanto, censurava il provvedimento predetto, deducendo la violazione e falsa applicazione dell’art. 35 comma ... si limita ad affermare che i lavori previsti nella comunicazione ex art. 35, comma 14 (già comma 8) della legge 28.2.1985, n. 47 ... del provvedimento del comune n. 98578 di prot. del 21.9.2005, pervenuto in data 24.9.2005 a firma del responsabile del Servizio speciale condono ... 266 del catasto. Sulla terrazza aveva realizzato abusivamente una superficie di mq. 57,46 per un volume di 172,38 mc.. In data ... le opere oggetto dell’istanza di condono. Dopo una richiesta di integrazione documentale, perveniva il provvedimento impugnato...
5 Parere Definitivo
... della programmazione e pianificazione del territorio – Roma Capitale U.O.N.7 - Ufficio Speciale Condono Edilizio Servizio 2- art. 35 L. 47/1985 ... ed i requisiti stabiliti dall’art. 35 comma 8 della legge n. 47/1985, in quanto non esclusivamente di completamento dell’abuso ... . 47, di opere edilizie abusive relative ad un manufatto realizzato nel terrazzo di pertinenza dell’appartamento di#11;#11;#11;av ... - Abitabilità del Comune di Roma, contenente il rigetto dell’istanza di completamento, ex art. 35, comma 14, della legge 28 febbraio 1985 n ... a fondamento del contestato provvedimento la disposizione dell’art. 35 comma 8 della legge n. 47/1985 (disciplinante l’ipotesi, qui ... di opere suscettibili di sanatoria, ai sensi del successivo art. 35, comma 14 della legge n. 47/1985 citata. Deve dunque riconoscersi ... del Ministero delle Infrastrutture (Dipartimento per le infrastrutture statali, l’edilizia e la regolazione dei lavori pubblici - Direzione ... Generale per l’edilizia residenziale e le politiche urbane e abitative- Divisione VIII) trasmessa con nota prot. 26/M del 21 febbraio ... presentava istanza di completamento dei lavori relativi alle opere oggetto di sanatoria, esibendo la documentazione richiesta ... , ma sono invece soggette a specifiche autorizzazioni edilizie presso i competenti uffici comunali”. La ricorrente ha impugnato detto...
6 Sentenza
... il termine di cui all’art. 35 della l. 47/1985 dalla data di presentazione dell’istanza di sanatoria, il mancato completamento ... ) Violazione degli artt. 31 e 35 della legge n. 47/1985. eccesso di potere per carenza ed erroneità dei presupposti di fatto e di diritto ... dall’articolo 35, comma 12, della legge n. 47/1985, dalla data di presentazione della relativa istanza (26 giugno 1996), che era stata ... , in quanto sarebbe decorso il termine 24 mesi previsto dall’articolo 35, comma 12, della legge n. 47/1985, dalla data di presentazione della relativa ... dall’art. 31 legge n. 47 1985 per accedere al condono, come sarebbe possibile ricavare dal verbale di sopralluogo n. 2355 redatto ... di individuare l'ambito temporale di applicazione della sanatoria di immobili abusivi, l'art. 31 comma 2, della l. 28 febbraio 1985 n. 47 ... dalla sentenza del Pretore di Casoria 31 marzo 1984, n. 146, con la quale gli autori degli abusi edilizi in questione furono condannati ... : - della concessione edilizia in sanatoria del 26 gennaio 2004, n. 16 rilasciata dal dirigente dell’ufficio tecnico comunale in relazione ad opere ... edilizie realizzate dalla ricorrente, nella parte in cui si esclude dalla stessa l’appartamento al secondo piano; - di ogni altro atto ... , per il quale ha successivamente chiesto il rilascio della concessione edilizia sanatoria. Con provvedimento n. 16 del 28 gennaio 2004, il dirigente tecnico...
7 Sentenza
... ) Violazione degli artt. 31 e 35 della legge n. 47/1985. Eccesso di potere per carenza ed erroneità dei presupposti di fatto e di diritto ... dall’articolo 35, comma 12, della legge n. 47/1985, dalla data di presentazione della relativa istanza (26 giugno 1996), che era stata ... , in quanto sarebbe decorso il termine 24 mesi previsto dall’articolo 35, comma 12, della legge n. 47/1985, dalla data di presentazione della relativa ... dall’art. 31 legge n. 47 1985 per accedere al condono, come sarebbe possibile ricavare dal verbale di sopralluogo n. 2355 redatto ... di individuare l'ambito temporale di applicazione della sanatoria di immobili abusivi, l'art. 31 comma 2, della l. 28 febbraio 1985 n. 47 ... dalla sentenza del Pretore di Casoria 31 marzo 1984, n. 146, con la quale gli autori degli abusi edilizi in questione furono condannati ... che, pur essendo decorso il termine di cui all’art. 35 della l. 47/1985 dalla data di presentazione dell’istanza di sanatoria ... - della concessione edilizia in sanatoria del 26 gennaio 2004, n. 17 rilasciata dal dirigente dell’ufficio tecnico comunale in relazione ad opere ... edilizie realizzate dalla ricorrente, nella parte in cui si esclude dalla stessa l’appartamento al secondo piano; - di ogni altro atto ... , per il quale ha successivamente chiesto il rilascio della concessione edilizia in sanatoria. Con provvedimento n. 16 del 28 gennaio 2004, il dirigente tecnico...
8 Sentenza Breve
... la concessione edilizia a suo tempo rilasciata prevedeva una destinazione industriale-terziario-commerciale. Accertato l’abuso, il Comune ... di condono edilizio: una relativa all’autorimessa interrata, una per ognuno dei tre piani fuori terra e l’ultima per il sottotetto ... , avvalendosi della facoltà prevista dall’articolo 35, comma 14, della legge n. 47 del 1985. L’Amministrazione intimata contrastava detto ... ); le opere abusive, infine, non ricadono nel divieto di sanatoria previsto dall’articolo 33 della legge, consistendo l’abuso ... in esame sussistono i requisiti previsti dall’articolo 35, comma 14, della legge n. 47 del 1985, necessari perché la ricorrente possa ... del Settore Urbanistico/Ambientale del Comune di Ciriè ha opposto il proprio diniego al completamento di opere già oggetto di domanda ... . In altre parole, la ricorrente chiedeva la sanatoria dell’illecito edilizio consistente nel mutamento di destinazione d’uso dell’intero ... edificio. Il 17 dicembre 2004 la ricorrente comunicava al Comune di Ciriè di voler eseguire le opere di completamento dell’immobile ... intendimento mediante il provvedimento impugnato che reca la seguente motivazione: “si fa presente che i 120 giorni di cui all’art. 35 ... della Legge 47/85 non sono applicabili in quanto la sentenza della Corte Costituzionale del 28/6/2004 ha interrotto il suddetto termine...
9 Sentenza
... al Comune l’intenzione di realizzare il completamento del fabbricato, come prescritto dall’art. 35, comma 14, della legge n. 47/1985 ... sanzione prevista per l’immobile abusivo cui ineriscono - al rispetto della procedura prevista dall’art. 35 della legge n. 47/1985 ... a notificare al Comune di Vico Equense l’intenzione di realizzare il completamento del fabbricato oggetto delle domande di condono edilizio ... all’art. 35, comma 14, della legge n. 47/1985, nonché sull’eccesso di potere per difetto di motivazione ed illogicità, in ragione ... del fatto che il preesistente fabbricato, che costituisce oggetto di un procedimento di condono edilizio, non avrebbe subito variazioni ... che gli interventi edilizi contestati con il provvedimento impugnato andrebbero qualificati come mere opere di completamento, per le quali ... abusive di cui trattasi indicate senza considerare che la presentazione di una domanda di condono comporta, per l’Amministrazione ... delle domande di condono edilizio n. 7701/86 e 16917/04, prodotte in giudizio dal ricorrente. Risulta quindi evidente che - a differenza ... di quanto affermato dal ricorrente - nel caso in esame il potere di repressione degli abusi edilizi non risulta affatto condizionato ... in base alle seguenti considerazioni: - la disciplina relativa alle opere di completamento di immobili abusivi - tra le quali possono...
10 Sentenza
... di completamento di immobili direttamente interessati da istanza di condono edilizio ex legge 724/94 e s.m. e i., eseguito in violazione ... nel “completamento” di un manufatto per il quale era pendente la domanda di condono e che, quindi, risultava ancora privo di titolo edilizio ... del disposto di cui all’art. 35, comma 13 [recte: 14], penultimo capoverso della legge 47/85 e s.m. e i., non essendo ancora stati espressi ... hanno riferito della pendenza di due istanze di condono edilizio: la prima, presentata nel 1985 ed avente ad oggetto un “vano deposito ... casa dei proprietari”. Questa seconda istanza di condono, a detta dei ricorrenti, “contemplava il progetto di completamento ... (la violazione dell’art. 35, comma 14, della legge n. 47 del 1985, in relazione al d.m. 22 novembre 1955 che ha dichiarato l’intero ... dell’ordinanza di demolizione non risultavano affatto comprese nella domanda di condono edilizio del 1995 (relativa, di per sé, solo ... . La fattispecie, pertanto, rientra pianamente nell’art. 35, comma 14, penultimo periodo, della legge n. 47 del 1985, a norma ... in sanatoria, è necessario seguire la procedura prevista dal menzionato art. 35, comma 14, penultimo periodo, della legge n. 47 del 1985 ... strutturalmente, sicché non può ammettersi la prosecuzione dei lavori abusivi a completamento di opere che, fino al momento di eventuali...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima