Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (4)
  • Sentenze (4)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

4 risultati in 78 msricerca avanzata
1 Sentenza
... pubblico con l’affidamento maturato in capo all’interessato); c) Ulteriore violazione del DPR 380/2001, in quanto l’esecuzione di opere ... nel tempo l'interesse pubblico al ripristino dell'ordine violato, il quale è sempre prevalente sull’aspirazione del privato ... pubblico concreto ed attuale a sostegno dell’intimazione a demolire, avendo il lungo intervallo di tempo generato (e consolidato ... ) un affidamento in capo al privato coinvolto; b) Violazione e falsa applicazione degli artt. 27 e 31 del DPR 380/2001, della L. 493/93 ... appellata ma la domanda cautelare è stata motivatamente respinta dal Consiglio di Stato con ordinanza della sez. VI – 15/7/2015 n. 3163 ... in ordine alle ragioni di pubblico interesse (diverse da quelle inerenti al ripristino della legittimità violata) che impongono ... lasso di tempo, sufficiente ad ingenerare un legittimo affidamento nell'interessato, si deve ritenere che la stabilità ... di costruzione con effetti ex tunc sono l'illegittimità originaria del provvedimento, l'interesse pubblico concreto ed attuale ... ) e, quindi, entro un ragionevole lasso di tempo, dopo aver valutato gli interessi in conflitto e sussistendone le ragioni di interesse ... ragionevole, e va supportato dall'esternazione di un interesse pubblico, attuale e concreto, alla rimozione del titolo tanto più quando...
2 Sentenza Breve
... che non richiedono una specifica valutazione delle ragioni di interesse pubblico, né una comparazione di questo con le posizioni giuridiche ... private coinvolte e sacrificate, né una motivazione sulla sussistenza di un interesse pubblico concreto ed attuale alla rimozione ... in tema di contraddittorio per omessa comunicazione dell’avvio del procedimento ai sensi dell’art. 7 della L. 241/90; - che, infatti ... , l’ordine di demolizione di opere edilizie abusive è atto dovuto e rigorosamente vincolato, in ordine al quale non sono richiesti ... presso lo studio Carlo Mule' in Brescia, via Gramsci, 28; per l'annullamento DELL’ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO N ... (T.A.R. Lombardia Milano, sez. II – 3/11/2016 n. 2014); - che non è riscontrabile un affidamento meritevole di tutela ... alla conservazione di una situazione di fatto abusiva, che il mero decorso del tempo non sana; - che, ai sensi dell’art. 3 comma 1 lett. e.1 ... ) del D.P.R. 380/2001 costituiscono interventi di nuova costruzione che esigono il titolo abilitativo “l’installazione di manufatti ... della norma, la quale ricomprende esplicitamente le “strutture di qualsiasi genere” (Consiglio di Stato, sez. VI – 11/7/2016 n. 3035 ... dell’art. 3 del D.P.R. n. 380/2001, atteso che la cd. “precarietà strutturale” non impedisce (per le regioni appena illustrate...
3 Sentenza Breve
... e si protrae, conservandosi nel tempo l'interesse pubblico al ripristino dell'ordine violato, il quale è sempre prevalente sull’aspirazione ... delle regole in tema di contraddittorio per omessa comunicazione dell’avvio del procedimento, ai sensi dell’art. 7 della L. 241/90 ... ; - che, infatti, l’ordine di demolizione di opere edilizie abusive è atto dovuto e rigorosamente vincolato, in ordine ... con ordinanza della sez. VI – 15/7/2015 n. 3163); - che non si rivela necessario specificare ulteriori ragioni giustificatrici, salvo ... il suo studio in Brescia, Viale della Stazione N. 37; per l'annullamento DELL’ORDINANZA DEL RESPONSABILE DELL’AREA URBANISTICA-EDILIZIA ... PRIVATA DEL 7/10/2016, RECANTE L’INGIUNZIONE A DEMOLIRE UN DEPOSITO/AUTORIMESSA ABUSIVO. Visti il ricorso e i relativi allegati; Visto ... generale, la repressione degli illeciti urbanistico-edilizi costituisce attività strettamente vincolata e non soggetta nemmeno ... a termini di decadenza o di prescrizione, potendo la misura demolitoria intervenire in ogni tempo, anche a notevole distanza dall'epoca ... tutela l'affidamento solo qualora esso sia incolpevole, mentre la realizzazione di un’opera abusiva si concretizza in una volontaria ... il caso di un lungo lasso di tempo trascorso dalla conoscenza dell’abuso edilizio (da parte dell’Ente locale preposto alla vigilanza...
4 Sentenza
... concreto ed attuale a sostegno della demolizione, avendo il lungo intervallo di tempo trascorso generato (e consolidato) un affidamento ... , conservandosi nel tempo l'interesse pubblico al ripristino dell'ordine violato, il quale è sempre prevalente sull’aspirazione del privato ... permanente che il tempo non può legittimare in via di fatto: la sanzione della demolizione (cfr. artt. 31 ss. D.P.R. n. 380/2001 ... trasmetteva la notizia di avvio del procedimento finalizzato all’emissione dell’ordinanza di demolizione. Il Boschetto s.a.s. riscontrava ... e falsa applicazione dell’art. 31 del D.P.R. 380/2001 e dell’art. 3 della L. 241/90, eccesso di potere per difetto di motivazione ... non era proprietaria dell’area – risalgono ad epoca remota, per cui l’amministrazione avrebbe dovuto esplicitare le ragioni di interesse pubblico ... ” è divenuta proprietaria del suolo soltanto il 7/6/2015, molto tempo dopo la realizzazione delle opere, per cui non può essere ritenuta ... paesaggistico). Alla luce di un consolidato orientamento giurisprudenziale, nel caso di impugnazione di un’ordinanza di demolizione ... appellata ma la domanda cautelare è stata motivatamente respinta dal Consiglio di Stato con ordinanza della sez. VI – 15/7/2015 n. 3163 ... , l’ordine di demolizione (e, in caso d’inottemperanza, l’acquisizione al patrimonio del Comune) è atto vincolato che non richiede alcuna...