Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (44)
  • Sentenze (44)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

44 risultati in 249 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 avanti ultima
1 Sentenza
... dell’Amministrazione di motivare circa le ragioni di pubblico interesse alla demolizione se, per il lungo lasso di tempo trascorso, si sia formato ... giurisprudenziale, l’ordine di demolizione non necessita di una specifica motivazione sulle ragioni di interesse pubblico che ne giustificano ... , per i seguenti motivi: - violazione e falsa applicazione degli artt. 31 del d.P.R. n. 380/2001 e 3 della l. n. 241/1990, eccesso di potere ... alle ragioni di interesse pubblico, concreto ed attuale, a supporto del provvedimento impugnato, ciò che invece non ha fatto; - violazione ... . Con il primo motivo di gravame si deducono la violazione dell’art. 31 del d.P.R. n. 380/2001 e dell’art. 3 della l. n. 241/1990, l’eccesso ... , ingenerato un affidamento nel privato nel consolidarsi della sua posizione soggettiva, occorre che l’adozione dell’ordine di demolizione ... sia supportata dalla specifica indicazione delle ragioni di interesse pubblico, concreto ed attuale, che rendono imprescindibile la rimozione ... di una specifica motivazione in merito alle ragioni di interesse pubblico attuale, giustificanti l’irrogazione della sanzione (motivazione ... è atto vincolato, per il quale il Legislatore ha tracciato in modo analitico il modus agendi del pubblico potere, spogliando ... l’Amministrazione di ogni autonomia nella valutazione del pubblico interesse, il cui perseguimento è in re ipsa e coincide con il perseguimento...
2 Sentenza
... del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380. Violazione dell'articolo 3 della Legge 7 agosto 1990, n. 241. Eccesso di potere ... alla valutazione dell'affidamento maturato dai ricorrenti, anche in rapporto con l'interesse pubblico al ripristino dello stato dei luoghi. 4 ... della Legge 7 agosto 1990, n. 241. Eccesso di potere per difetto di istruttoria e di ponderazione. Secondo la ricorrente la mancata ... e seguenti del Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 . Violazione dell'articolo 3 della Legge 7 agosto 1990, n ... che il provvedimento con cui viene ingiunta la demolizione di un immobile abusivo, per la sua natura vincolata e rigidamente ancorata al ricorrere ... dei relativi presupposti in fatto e in diritto, non richiede motivazione in ordine alle ragioni di pubblico interesse (diverse ... senza titolo edilizio. Contro il suddetto atto ha sollevato i seguenti motivi di ricorso. I. Violazione degli articoli 7 e seguenti ... . 241. Eccesso di potere per carenza di istruttoria e di ponderazione, difetto di motivazione, ingiustizia grave e manifesta ... . Secondo la ricorrente nonostante il notevole lasso di tempo trascorso tra il presunto abuso (consistente, secondo l'Amministrazione ... . Violazione degli artt. 3 e seguenti e 31 e seguenti del Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380. Violazione...
3 Sentenza
... di notifica; violazione dell’artt. 7 e 10 della l. 241/1990 e dell’art. 36 DPR 380/ 2001; eccesso di potere per travisamento ... proposti i seguenti ulteriori motivi: 1) Violazione e falsa applicazione degli artt. 7 e 10 della l. 241/1990 e dell’art. 36 DPR 380 ... dell’ordine di demolizione assunto il 5 settembre 2011, in violazione, sostiene, dell’art. 7 l. 241/1990. 2.1. L’amministrazione oppone ... coinvolti e sacrificati e neppure una motivazione sulla sussistenza di un interesse pubblico concreto e attuale alla demolizione ... in sanatoria in relazione all'ordinanza di demolizione n. 497/2011 del 5.9.2011 emessa dal Comune di Cinisello Balsamo in data 16.4.12 ... apprendeva, inoltre, che il Comune già nel 1995 aveva ordinato la demolizione (cfr. ordinanza n. 194/95), ma che il provvedimento ... , con richiesta di sospensione cautelare degli effetti dell’ordinanza di demolizione. Poco dopo proponeva ricorso anche l'attuale affittuario ... , travisamento della situazione di fatto e di diritto. 7) Violazione e falsa applicazione dell’art. 31 del DPR 380/2001 in relazione ... , e che il suo interesse primario non è quello di evitare la demolizione delle opere abusive, quanto di non subire l’acquisizione dell’area ... , richiamando la giurisprudenza pacifica sul punto, che “è legittima un’ordinanza di demolizione che non sia stata preceduta...
4 Sentenza
... dell’ingiunzione di demolizione, alla luce del lungo tempo trascorso dalla realizzazione delle opere e dell’affidamento ... ) violazione degli articoli 2, 7, 8 e 10 della legge 241/1990, carenza di istruttoria, difetto di motivazione, violazione del criterio ... /2001; 6) ulteriore violazione dell’art. 31 del DPR 380/2001, difetto di motivazione e contraddittorietà; 7) violazione ed erronea ... sospendeva in parte l’ingiunzione di demolizione, con ordinanza n. 921/2013. Alla successiva pubblica udienza del 6.3.2014, la causa ... era trattenuta in decisione. DIRITTO 1. L’ordinanza impugnata ingiunge la demolizione di una numerosa serie di opere abusive, contraddistinte ... (cfr. il doc. 1 della ricorrente). Nel primo motivo di ricorso, viene lamentata l’illegittimità dell’ordinanza di demolizione ... e n. 2). Non può – quindi – ragionevolmente sostenersi che la pavimentazione oggetto dell’ordinanza di demolizione impugnata ... . La censura è infondata, per le ragioni che seguono. La delibera è stata adottata prima dell’ordinanza di demolizione e deve correttamente ... del DPR 380/2001, quindi dopo la scadenza del termine di novanta giorni per la demolizione e previo concreto accertamento ... di cui al citato art. 27 del DPR 380/2001 non soffre limiti temporali e l’esercizio dello stesso costituisce attività vincolata, senza...
5 Sentenza
... intervallo di tempo trascorso, motivare in ordine alle ragioni di interesse pubblico, concreto ed attuale, a supporto del provvedimento ... , c/o Segreteria Tar; per l'annullamento quanto al ricorso n. 1808 del 2008: dell’ordinanza n. 40 del 17 marzo 2008 di demolizione opere ... emessa comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio ex. artt. 7-8 della L. 241/1990. In data 26 maggio 2008 ... demolitorio deducendo i seguenti motivi: Violazione e falsa applicazione degli artt. 31 e ss. del DPR n. 380/2001 e 3 della L. 241/1990 ... confermativa del secondo provvedimento e ammette che la parte innovativa della nuova ordinanza di demolizione riguarda esclusivamente ... in fatto e in diritto, non richiede motivazione in ordine alle ragioni di pubblico interesse (diverse da quelle inerenti al ripristino ... in cui l’ingiunzione di demolizione intervenga a distanza di tempo dalla realizzazione dell’abuso, il titolare attuale non sia responsabile ... edilizie abusive e di ripristino e adeguamento dello stato dei luoghi. quanto al ricorso n. 2036 del 2009: dell'ordinanza 30 giugno ... l’ordine di demolizione e di riduzione in pristino di opere abusive e determina le porzioni immobiliari da acquisire, unitamente ... l’amministrazione comunale ingiungeva la demolizione delle predette opere edilizie abusive ed il ripristino/adeguamento dello stato dei luoghi...
6 Sentenza
... intervallo di tempo trascorso, motivare in ordine alle ragioni di interesse pubblico, concreto ed attuale, a supporto del provvedimento ... , c/o Segreteria Tar; per l'annullamento quanto al ricorso n. 1808 del 2008: dell’ordinanza n. 40 del 17 marzo 2008 di demolizione opere ... emessa comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio ex. artt. 7-8 della L. 241/1990. In data 26 maggio 2008 ... demolitorio deducendo i seguenti motivi: Violazione e falsa applicazione degli artt. 31 e ss. del DPR n. 380/2001 e 3 della L. 241/1990 ... confermativa del secondo provvedimento e ammette che la parte innovativa della nuova ordinanza di demolizione riguarda esclusivamente ... in fatto e in diritto, non richiede motivazione in ordine alle ragioni di pubblico interesse (diverse da quelle inerenti al ripristino ... in cui l’ingiunzione di demolizione intervenga a distanza di tempo dalla realizzazione dell’abuso, il titolare attuale non sia responsabile ... edilizie abusive e di ripristino e adeguamento dello stato dei luoghi. quanto al ricorso n. 2036 del 2009: dell'ordinanza 30 giugno ... l’ordine di demolizione e di riduzione in pristino di opere abusive e determina le porzioni immobiliari da acquisire, unitamente ... l’amministrazione comunale ingiungeva la demolizione delle predette opere edilizie abusive ed il ripristino/adeguamento dello stato dei luoghi...
7 Sentenza
... la predetta ordinanza di demolizione, il Condominio ha allegato: I) violazione dell’articolo 7 del decreto legge 23 gennaio 1982, n. 9 ... vincolato e, quindi, non richiede una specifica valutazione delle ragioni di interesse pubblico, né una comparazione di quest’ultimo ... quanto al ricorso introduttivo: - dell’ordinanza di demolizione del Comune di Busto Arsizio n. 21 in data 11 febbraio 2016, unitamente ... Arsizio n. 21 in data 11 febbraio 2016, avente ad oggetto la “demolizione di opere abusive realizzate in via Bonsignori nn. 7 e 9 ... di cui all’articolo 7 del decreto legislativo n. 267 del 2000 e di cui all’articolo 31, comma 4-bis del d.P.R. n. 380 del 2001. 3. Nell’impugnare ... e 6 della legge 7 agosto 1990, n. 241, nonché eccesso di potere sotto plurimi profili; ciò in quanto le opere edilizie ... di interesse pubblico alla rimozione delle opere; IV) violazione degli articoli 25 e 97 della Costituzione, dell’articolo 11 delle preleggi ... del d.P.R. n. 380 del 2001, preannunciate nel provvedimento per il caso di inottemperanza all’ordine di demolizione. 4 ... dell’adozione dell’ordinanza di demolizione, la volontà di regolarizzare la situazione. Sia la difesa comunale che quella di Neon Real ... di uso pubblico, sarebbe legittimo averne disposto la rimozione. 6. Con ordinanza cautelare n. 580 del 13 maggio 2016, la Sezione...
8 Sentenza
... di motivazione per: a) mancata valutazione del pubblico interesse che giustificherebbe la demolizione a fronte dell’affidamento ingenerato ... di demolizione che è atto vincolato in ogni tempo senza che possa ingenerarsi nel privato alcun affidamento per il tempo trascorso; b) nulla ... agosto 1990 n. 241, l'ordinanza sindacale di demolizione di opere abusive ex art. 7 L. 28 febbraio 1985 n. 47, non preceduta ... , è pienamente efficace finché non viene annullato; 5) a) non vi è obbligo di valutazione dell’interesse pubblico per l’ordinanza ... con ordinanza della II Sezione, n. 49 del 25 gennaio 1990. Il Comune ha poi adottato ulteriore ordinanza di demolizione il 28 dicembre 1989 ... . Il ricorso è affidato a otto motivi con cui, in sintesi, si deduce: 1) violazione dell’art. 7 L. 241/90 per mancata comunicazione ... di avvio del procedimento; 2) violazione dell’art. 25, comma 2 della costituzione: l’ordinanza di demolizione sarebbe illegittima ... alla demolizione in pendenza di domanda di condono; 7) illegittimità del diniego di condono del 28 agosto 1989 per mancato esperimento ... di demolizione non deve essere preceduta da comunicazione di avvio del procedimento in quanto atto vincolato; 2) la giurisprudenza ... irrilevante, anche alla luce di quanto disposto nell'art. 21 octies della l. 7 agosto 1990 n. 241, introdotto dall'art. 14 della l. 11...
9 Sentenza
... che possono così essere sintetizzati: 1) violazione degli articoli da 7 a 13 della legge 241/1990 per omessa comunicazione di avvio ... II già si è pronunciata sulla legittimità dell’ordinanza di demolizione n. 49/2013 ivi impugnata, dato che il citato ... , la quale, per quel che ivi interessa: - ha escluso la violazione della legge 241/1990, atteso il carattere vincolato del potere di repressione ... della mancata demolizione, per cui sussiste senza dubbio l’interesse dei ricorrenti all’accertamento della loro estraneità ... , Presidente Giovanni Zucchini, Consigliere, Estensore Floriana Venera Di Mauro, Referendario per l'annullamento - dell'ordinanza a firma ... di diritto pubblico, non costituito in giudizio; Simeone Ottavio Sardena, Giuliano Angelo Vidali e Gianfranco Cislaghi ... i difensori come specificato nel verbale; Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue. FATTO Con ordinanza del 7.6.2013 n ... , quale proprietaria e ai signori Simeone Ottavio Sardena, Giuliano Angelo Vidali e Gianfranco Cislaghi, quali conduttori, la demolizione ... di una serie di opere abusive realizzate su un’area sita all’interno del Parco Regionale delle Groane. Contro la citata ordinanza ... del procedimento; 2) violazione del principio di affidamento e contrasto con precedenti determinazioni dell’Amministrazione; 3) violazione...
10 Sentenza
... di alcun interesse pubblico in tal senso. 3.1. La doglianza è infondata. L’ordinanza di demolizione è stata motivata con l’avvenuta ... ordinanza di demolizione, i ricorrenti ne hanno chiesto l’annullamento, in primo luogo, per violazione degli artt. 7, 10 e 10 bis ... dell’affidamento. Infine, sono stati eccepiti la violazione dell’art. 31 del D.P.R. n. 380 del 2001 e l’illegittimità dell’ordinanza ... ed elettivamente domiciliato in Milano, Via Lusardi n. 7, presso lo studio dell’Avv. Guido Demurtas; per l’annullamento - dell’ordinanza ... l’ordinanza di demolizione e ripristino del 30 marzo 2017, n. 4/2017, a firma del Responsabile del Servizio Urbanistica ed Edilizia ... marzo 2017 da parte dei tecnici comunali, è stata adottata l’ordinanza di demolizione e ripristino, sul presupposto della totale ... manifestazione di attività amministrativa doverosa, con la conseguenza che i relativi provvedimenti, quali l’ordinanza di demolizione ... di demolizione, atteso il lungo lasso di tempo trascorso dalla realizzazione del manufatto, non qualificabile come abusivo ... che il carattere del tutto vincolato dell’ordine di demolizione, da adottare a seguito della sola verifica dell’abusività dell’intervento ... , non richiede una particolare motivazione circa l’interesse pubblico sotteso a tale determinazione e nemmeno rispetto ad un ipotetico...
1 2 3 4 5 avanti ultima