Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (4)
  • Sentenze (4)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

4 risultati in 47 msricerca avanzata
1 Sentenza
... armato” costituente il basamento della (nuova) costruzione. Così operando, la ricorrente è uscita dall’ambito dell’atto concessorio ... rilasciata per il “ripristino e restauro” del predetto manufatto (baita) ed in conformità al parere sfavorevole della Commissione ... in “area silvo-pastorale”, disciplinata dall’art. 47 del vigente P.R.G., norma che consente la costruzione di piccoli manufatti per usi ... agricoli (di cui all’art. 43, comma 15, stesso P.R.G.) e gli interventi di ristrutturazione di edifici esistenti per migliorarne ... edilizia n. 3951 del 12.3.1998 rilasciata alla ricorrente per il “ripristino e restauro” della suddetta baita. Sennonché, l’interessata ... di un edificio (anche a seguito della sua rovina per cause naturali) per il quale è stata rilasciata una concessione di ristrutturazione ... la costruzione del nuovo edificio poggiare su una ulteriore concessione, da rilasciare nel rispetto delle previsioni urbanistiche vigenti...
2 Sentenza
... . In pratica l’edificio è stato in larga parte sostituito da una nuova costruzione riproducente quella precedente con le modifiche già ... , la demolizione dell’intera struttura lignea (per la quale era previsto il restauro) aveva di fatto prodotto la perdita parziale dei valori ... e su tutti gli elementi esterni erano ammessi solo interventi di manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria e restauro. Erano anche consentiti ... , anziché con interventi di restauro o con quelli ammessi dal Regolamento di risanamento conservativo, con interventi di larga ... “ristrutturazione edilizia” (lett. e), che per i “tabià” era vietata dal Regolamento oltre che dalla concessione rilasciata. Naturalmente ... di ricorso si rileva che il primo mezzo non ha fondamento. E’ infatti evidente che negli edifici soggetti per alcune parti a restauro ... del Segretario Generale del Comune di Moena per aver ritenuto che l’intervento fosse di restauro riproducendo valutazioni dell’autorizzazione ... edilizio comunale comunque prevede interventi di restauro nelle facciate esterne dei tabià. La determinazione, in ogni caso, afferma ... che si è operato un cambio dell’intervento da risanamento conservativo e consolidamento in “ristrutturazione edilizia”. Il motivo oltre ... è prevista la conservazione o restauro. Sono ammesse infatti solo sostituzioni parziali e dopo che ne sia stata preventivamente...
3 Sentenza
... , di valutare se era possibile - con una nuova configurazione - recuperare parte della costruzione realizzata. Non è noto se tale ... . 28.2.1997 contenente il diniego del richiesto condono edilizio per la ristrutturazione dell’edificio in p.ed. 723 C.C. Pinzolo. Visto ... 5.11.1970 rilasciava a Ferrari Lidia in Zanon la licenza edilizia n. 1420 riguardante la ristrutturazione dell’edificio p.ed. 723 C.C ... configurazione dell’opera assentita (che consenta di recuperare parte della costruzione già realizzata), perché trattasi di valutazione ... ai lavori previsti dalla licenza. 2) Volumetria della parte dell’edificio oggetto di restauro con descrizione del tipo di restauro...
4 Sentenza
... mq. circa, per piano, per un totale di 1228 mq.). Trattandosi di “zona edificata satura B1” la nuova costruzione ... ”, sia le “altezze”. In sostanza l’intervento progettato va tipologicamente definito come “integrale demolizione e nuova costruzione” su sedime ... di “nuova costruzione, con caratteristiche completamente diverse, previa demolizione di manufatti preesistenti” (ancorché non vengano ... superati i parametri –volume e superficie coperta-, rappresentanti i valori/limite per la stessa realizzabilità della nuova costruzione ... all’originaria destinazione d’uso (cfr. comma 1° lett. a) e - “la realizzazione della nuova costruzione sul medesimo lotto non richieda ... della misura del “contributo di concessione” dovuto (cioè decurtato della volumetria preesistente) per l’intervento di costruzione ... di concessione, va respinta, in quanto il comportamento della parte privata (interessata ad avviare tempestivamente i lavori di nuova ... rilasciata dal Comune di Trento l’11.6.2001, poteva realizzare la “costruzione di un nuovo edificio” (intervento ben diverso dal distinto ... concetto di “ristrutturazione di edifici preesistenti”), articolato su 4 piani (con 3 alloggi per piano) fuori terra, oltre ad un piano ... di “ristrutturazione edilizia”, secondo quanto stabilito all’art. 77 bis lett. e) della LP 22/1991, in esso rientra solo l'intervento...