Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

111 risultati in 4231 ms ordinati dal più recente al meno recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... , sono soggetti a parere obbligatorio gli interventi di ristrutturazione edilizia e quelli di restauro e risanamento conservativo su immobili ... i quali era denunciata l’illegittimità degli interventi di costruzione sotto vari profili. Si costituivano in giudizio il Comune ... , una nuova denuncia di inizio attività in variante essenziale alle precedenti in data 31.5.2012 (cfr. il doc. 17 del resistente ... essere correttamente qualificato quale “restauro e risanamento conservativo”, ai sensi dell’art. 3, comma 1°, lett. c), del DPR 380 ... del DPR 380/2001 sopra citato, annovera fra gli interventi di restauro e risanamento, quelli volti a conservare l’edificio ... degli ambienti, per cui si tratta senza dubbio di opere di restauro e risanamento su uno stabile non oggetto di specifico vincolo...
2 Sentenza
... ordinaria e di consolidamento statico, laddove l’intervento in esame sarebbe qualificabile come intervento di nuova costruzione. 4 ... dalla circostanza che l’intervento de quo, in quanto di carattere pertinenziale, non sarebbe configurabile quale nuova costruzione ... di cui è causa, in quanto non assimilabile ad una nuova costruzione, dovrebbe considerarsi assentibile anche in base alla normativa del P.U.T ... e non certo interventi, come nella specie, di nuova costruzione. 15.1.2. Del tutto improprio pertanto, in considerazione del carattere ... di nuova costruzione. In questo senso depone del resto il chiaro tenore letterale del disposto dell’art. 3 D.P.R. 380/01 secondo ... cui sono “e) \"interventi di nuova costruzione\", quelli di trasformazione edilizia e urbanistica del territorio non rientranti nelle categorie definite ... alla lettera e.6); A sua volta il disposto della lett. e6) prevede che sono interventi di nuova costruzione “e.6) gli interventi ... delle aree, qualifichino come interventi di nuova costruzione, ovvero che comportino la realizzazione di un volume superiore al 20 ... dalla Soprintendenza dell’intervento de quo come intervento di nuova costruzione. 15.2 Peraltro, a prescindere da tali rilievi, il concetto ... . 380/01, ove sono consentiti, in mancanza di pianificazione attuativa, interventi sino alla tipologia della ristrutturazione...
3 Sentenza
... come ristrutturazione (quando la ricostruzione è fedele), se non quale nuova costruzione (quando non lo è): in entrambi i casi secondo il PRG ... assoluta e preclude ogni nuova costruzione, per cui è dirimente la qualificazione dell’intervento, essendo assentibile con p.d.c ... : - non c’è dubbio che la demolizione del vecchio edificio esuli dalla categoria del restauro e qualifichi l’intervento almeno ... . la sola ristrutturazione, su parere dell’autorità di tutela. Diversamente, la inderogabilità del vincolo impedirebbe l’intervento...
4 Sentenza
... la sanzione demolitoria ai sensi dell’art. 31 del D.P.R. n. 380/2001, prevista per gli interventi di nuova costruzione, anziché ai sensi ... . In particolare, ha dedotto parte ricorrente che le opere sanzionate non fossero interventi di nuova costruzione, in quanto relative ... , ai fini di una sanzione differenziata dalla nuova costruzione, solo qualora sia presente un immobile iniziale legittimamente edificato ... , ma nuova costruzione, una tettoia autonoma sia strutturalmente che funzionalmente (T.A.R. Veneto, Sez. II, 6.10.2006 n. 3299 ... , l’intervento si deve considerare di nuova costruzione conseguente necessità di permesso di costruire. In ogni caso pur a voler considerare ... del D.P.R. n. 380/2001, relativa agli interventi di nuova costruzione, anziché dell’art. 33 del medesimo D.P.R. inerente alle opere ... e pertanto deve considerarsi intervento di nuova costruzione. In ogni caso anche qualora si volesse considerare la tettoia non come nuova ... immobile preesistente e pertanto deve considerarsi intervento di nuova costruzione. Quanto all’ulteriore doglianza che l’intervento ... preesistente sui le opere di trasformazione intervengono e può rilevare, ai fini di una sanzione differenziata dalla nuova costruzione ... ma rientri nella categoria della nuova costruzione. Dalla natura di nuova costruzione deriva anche la legittimità della scelta...
5 Sentenza
... , relativi alla natura dell’intervento, non sussumibile nella ristrutturazione ma nel restauro e risanamento conservativo ... , poiché la nuova costruzione oggetto di sanatoria non aveva più una destinazione agricola ma residenziale, e la ricorrente non riveste ... edilizio era da qualificare ristrutturazione edilizia e non già come restauro e risanamento conservativo; l’intervento ... la non dovutezza del contributo concessorio per gli interventi di restauro, di risanamento conservativo, di ristrutturazione e di ampliamento ... del contributo in relazione alla natura dell’intervento, che non è una ristrutturazione, ma solo un restauro o risanamento conservativo; 3 ... con contestuale cambio di destinazione di uso poiché la nuova costruzione oggetto di sanatoria non avrebbe più destinazione agricola ... ma residenziale) deve essere qualificato come ristrutturazione edilizia e non come restauro e risanamento conservativo; b) non sussistono ... soltanto di restauro o risanamento conservativo. Sia sufficiente osservare come in relazione alla natura di ristrutturazione ... di un abuso edilizio riguardava la realizzazione negli anni 1990/1993 di lavori di ristrutturazione come definiti dall’art. 31, lett ... 42.445.300 a titolo di contributo per costo di costruzione. La parte ricorrente deduceva vari motivi di censura, sotto diversi profili...
6 Sentenza
... (ossia come restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia). Quanto alla misura degli oneri di concessione (secondo ... ” (tipologia n. 6) nonché di “nuova costruzione”: concetto quest’ultimo che, così come definito dall’art. 3, comma 1, lett. e, del d.P.R. n ... ”, si rinvengono poi la tipologia n. 3 che richiama le “Opere di ristrutturazione edilizia come definite dall'articolo 3, comma 1, lettera d ... ) del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380”, le tipologie nn. 4 e 5 che richiamano le “Opere di restauro e risanamento conservativo come definite ... , affiancata a quella della “ristrutturazione” e contrapposta a quella delle “nuove costruzioni e ampliamenti”. Sul solco di quanto già ... alla ristrutturazione edilizia), deve ritenersi che gli interventi di cui qui si discute – ossia, per l’appunto, i mutamenti delle destinazioni ... del decreto-legge n. 269 del 2003, convertito in legge n. 326 del 2003: saranno dunque rilevanti i concetti di “ristrutturazione edilizia ... ” (coincidente con la tipologia n. 3), di “restauro e risanamento conservativo” (tipologie nn. 4 e 5), di “manutenzione straordinaria ... o del volume assentito, rientra – come è noto – nel concetto di ristrutturazione edilizia: si tratta di un approdo ormai pacifico ... ) prospettiva del titolo edilizio necessario per l’intervento: il richiamo, quindi, è non solo alla definizione di “ristrutturazione...
7 Sentenza
... ” (tipologia n. 6) nonché di “nuova costruzione”: concetto quest’ultimo che, così come definito dall’art. 3, comma 1, lett. e, del d.P.R. n ... , peraltro, la nuova destinazione d’uso oggetto di condono (turistico ricettiva) “è in contrasto con il P.R.G.I. vigente sia al momento ... , sia alla parte in cui essa – secondo la ricorrente – avrebbe opposto “diniego di sanatoria della nuova destinazione d’uso”. 2 ... ”, si rinvengono poi la tipologia n. 3 che richiama le “Opere di ristrutturazione edilizia come definite dall'articolo 3, comma 1, lettera d ... ) del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380”, le tipologie nn. 4 e 5 che richiamano le “Opere di restauro e risanamento conservativo come definite ... , affiancata a quella della “ristrutturazione” e contrapposta a quella delle “nuove costruzioni e ampliamenti”. Sul solco di quanto già ... alla ristrutturazione edilizia), deve ritenersi che gli interventi di cui qui si discute – ossia, per l’appunto, i mutamenti delle destinazioni ... del decreto-legge n. 269 del 2003, convertito in legge n. 326 del 2003: saranno dunque rilevanti i concetti di “ristrutturazione edilizia ... ” (coincidente con la tipologia n. 3), di “restauro e risanamento conservativo” (tipologie nn. 4 e 5), di “manutenzione straordinaria ... o del volume assentito, rientra – come è noto – nel concetto di ristrutturazione edilizia: si tratta di un approdo ormai pacifico...
8 Sentenza
... ad una nuova costruzione e non ad un intervento sull’esistente. Posizioni queste, restrittive della nozione di ristrutturazione urbanistica ... in senso verticale e orizzontale- configura un intervento di nuova costruzione e non di ristrutturazione edilizia”. 9b- Alla luce ... dalla qualificazione dell’intervento quale ristrutturazione o nuova costruzione”, ovvero “indipendentemente dalla questione nominale ... , in una condizione in cui, sempre a dire del perito, “il Centro commerciale autorizzato.. configura una nuova costruzione, vietata dal quadro ... quello paesaggistico, posto che il P.T.P. approvato con d.m. 8.2.1999 vieta espressamente la realizzazione di qualsiasi nuova costruzione”. Orbene ... dell’intervento: se di ristrutturazione edilizia consentita dal quadro normativo, come sostenuto dalle parti resistenti, ovvero se di nuova ... , di cui di seguito, “l’unico parametro rilevante” per operare il distinguo fra ristrutturazione e nuova edificazione “è costituto ... dalla volumetria realizzata”, che, solo ove aumentata, ricondurrebbe la vicenda edificatoria nell’ambito degli “interventi di nuova costruzione ... , posto che non aggiungerebbe “carico urbanistico”, quale invece viene ad aversi in presenza di “una nuova costruzione” che “consuma ... da qualificarsi correttamente come “nuova costruzione” per la realizzazione di un “Centro commerciale\", struttura diversa...
9 Sentenza
... nell’ascrivere l’abuso alla tipologia 1 – nuova costruzione, anziché alla tipologia 4, trattandosi di un mero restauro teso alla migliore ... eseguite in assenza dei prescritti titoli rientrerebbero nella “tipologia 1 - nuova costruzione” non conforme alle norme urbanistiche ... al 30.9.2004 opere di ristrutturazione del fabbricato, implicanti tra l’altro la modifica del tetto da inclinato a piano con incremento ... determinato un aumento di volumetria e di superfici utili di quest’ultimo, il che impedisce di qualificare l’intervento come di “restauro ... delle opere di manutenzione straordinaria e a quelle di risanamento e restauro conservativo, dovendo entrambe queste ultime essere dirette ... potrebbe tutt’al più configurare una ristrutturazione, in quanto diretta ad operare una trasformazione edilizia, mediante un insieme...
10 Sentenza
... la sola nuova costruzione e non anche la ristrutturazione con aumento di volumetria, categoria edilizia alla quale vanno rapportati ... demolizione e ricostruzione con aumento di volumetria vanno configurati come interventi di nuova costruzione, ai sensi del combinato ... disposto dell’ art. 3 comma 1 lett. d) ed e) del D.P.R. 380/01), ovvero consenta la nuova costruzione a certe condizioni o al ricorrere ... di ricostruzione e demolizione ad essa riconducibili, resta distinto dall'intervento di nuova costruzione per la necessità che la ricostruzione ... , perché in caso contrario si realizza una nuova costruzione (Consiglio di Stato, IV, 4.6.2013, n. 3056). 10.6. Ciò premesso ritiene allora ... di nuova costruzione, ai sensi del combinato disposto dell’ art. 3, comma 1 lett. d) ed e), del D.P.R. n. 380/01 (cfr. T.A.R. Campania ... esistente sono consentiti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e di ristrutturazione”. 8. Il ricorrente si duole ... interventi di ristrutturazione edilizia e che quello oggetto dell’autorizzazione rientra in tale qualificazione- peraltro non contestata ... di urbanizzazione recente, da considerare satura ai fini residenziali, “per l’edilizia esistente, esclusivamente interventi di restauro ... conservativo, manutenzione ordinaria e di ristrutturazione”. 10.2. E, segnatamente, il ricorrente rammenta che l’art. 32 delle N.T.A...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima