Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

156 risultati in 3903 ms ordinati dal meno recente al più recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... , quanto segue; FATTO Il ricorrente, proprietario di un piccolo immobile, di vecchissima costruzione, sito in località Torello del Comune ... (scaturite dal mutamento di destinazione d’uso dei lastrici solari in terrazzi) (...) necessita il rilascio di permesso di costruzione ... (...)”, necessitanti il “rilascio di permesso di costruzione”, rilascio vietato a Ravello, in quanto sprovvisto di P. R. G., adeguato al P. U. T ... e di restauro conservativo; e l’art. 3, comma 1, sub c), del d. P. R. 380/01, stabiliva che s’intendono per “interventi di restauro ... . i. a. finanche la “nuova destinazione d’uso”, mentre, al più, nella specie, poteva parlarsi di diversa utilizzazione dei lastrici solari ... , comporta un evidente incremento della superficie dello stabile: tale modifica configura un intervento di ristrutturazione edilizia” (T ... e sagoma dell’immobile – e, quindi, non rientra nella categoria del restauro e risanamento conservativo, bensì ... in quella della ristrutturazione edilizia” (T. A. R. Lazio – Latina, Sez. I, 24/12/2015, n. 870); “Il mutamento di destinazione d’uso della terrazza...
2 Sentenza
... di ristrutturazione, anche se non ha creato nuova superficie calpestabile o nuovo volume, ha comunque comportato una riconfigurazione ... qua della concessione edilizia n. 11/1992 avente ad oggetto “Ristrutturazione fabbricato urbano” e per la condanna ... Il ricorrente impugna la concessione edilizia n. 11/1992 dallo stesso ottenuta per la ristrutturazione di un fabbricato urbano (ex ... concessorio per oneri di urbanizzazione (£ 2.313.166) e costo di costruzione (£ 6.883.912), ritenendolo non dovuto e di cui chiede ... di destinazione d’uso, in quanto l’unico limite all’applicazione del beneficio in oggetto è che la ristrutturazione non comporti aumenti ... ), della Legge n. 10/1977, invocato dal ricorrente, prevedeva la gratuità della concessione edilizia “per gli interventi di restauro ... , di risanamento conservativo, di ristrutturazione e di ampliamento, in misura non superiore al 20%, di edifici unifamiliari”. L’edificio ... o di nuova superficie calpestabile oppure anche in altro modo, come il cambio di destinazione tra categorie funzionalmente diverse ... , per gli interventi di ristrutturazione, un trattamento differenziato rispetto alle altre tipologie edilizie (cfr. TAR Lombardia, Milano, Sez. IV...
3 Sentenza
... volte a riclassificare la zona, non è possibile, allo stato, alcuna nuova costruzione. Ed invero, la circolare A.R.T.A. 16 luglio ... all'Amm.ne per una nuova attività istruttoria; fermo restando che, ove fossero sopravvenute ragioni tali da imporre una riconsiderazione ... esistente di manutenzione ordinaria e straordinaria, gli interventi di restauro e risanamento conservativo e gli interventi ... di ristrutturazione edilizia parziale degli edifici (con esclusione pertanto della loro totale demolizione e ricostruzione) così come previsto ... delle opere infrastrutturali e delle opere pubbliche e di interesse pubblico e gli interventi di consolidamento e restauro conservativo...
4 Sentenza
... di intervento di nuova costruzione, che, in considerazione della essenziale funzione sul piano strutturale assolta, in nessun caso ... qualificarsi come intervento di nuova costruzione non suscettibile di accertamento di compatibilità paesaggistica ex art. 167, d.lg. n. 42 ... , tutti di “interventi, di nuova costruzione”, implicanti la creazione di volumi e superfici, con la trasformazione urbanistica ed edilizia ... , nonché costruzione di una piscina interrata nell’annessa are antistante il fabbricato”, parte ricorrente, a sostegno del ricorso ... servente la costruzione principale, per esigenze tecnico-funzionali della costruzione stessa, e che, per come è stato realizzato ... , comma 2, lett. e); - se, in ipotesi, si volesse configurare la realizzazione di una piscina quale intervento di ristrutturazione ... , gli interventi ulteriori (sia pure riconducibili, nella loro oggettività, alle categorie della manutenzione straordinaria, del restauro ... e/o risanamento conservativo, della ristrutturazione, della realizzazione di opere costituenti pertinenze urbanistiche) ripetono ... di ristrutturazione edilizia in assenza di permesso di costruire o in totale difformità”) e 34 (“Interventi eseguiti in parziale difformità...
5 Sentenza
... del Piano delle Regole, sono manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, risanamento e restauro conservativo, ristrutturazione ... che “la nuova copertura nella sua uniformità di disegno non cambierà la sensazione che si avverte osservando oggi l'edificio che appare ... con una nuova copertura “alla francese”, finalizzata ad uniformare “due falde disallineate”, non contrasterebbe con il divieto posto ... della costruzione nelle sue singole parti, dovendosi considerare – quale canone dirimente sul piano interpretativo – che la ratio ... (con modifica assai notevole della pendenza) delle due falde “disallineate” è stato programmato mediante la realizzazione di una nuova...
6 Sentenza
... il ricorso è solo parzialmente fondato limitatamente agli interventi che non possono qualificarsi quali interventi di nuova costruzione ... . e), del medesimo d.P.R. n. 380, gli interventi di nuova costruzione sono quelli di trasformazione edilizia e urbanistica del territorio ... non rientranti nella manutenzione ordinaria o straordinaria, nel restauro e risanamento conservativo, ovvero nella ristrutturazione edilizia ... urbanistici, in relazione alla zonizzazione e al pregio ambientale e paesaggistico, qualifichino come interventi di nuova costruzione ... del permesso di costruire gli "interventi di nuova costruzione", che determinano una "trasformazione edilizia e urbanistica del territorio ... ) che qualifica quali interventi di nuova costruzione l'installazione di manufatti leggeri, anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi ... se trattasi di intervento assoggettabile a permesso di costruire quale nuova costruzione (ai sensi degli articoli 3, comma 1, lettera ... generano sul territorio: con la conseguenza che si deve qualificare l'intervento edilizio quale nuova costruzione ... . Sono annoverati, in particolare, tra gli interventi che richiedono il permesso di costruire, la costruzione di manufatti edilizi fuori terra ... della Suprema Corte non costituisce costruzione un muro di cinta che non superi i tre metri di altezza (art. 878, primo comma, c.c...
7 Sentenza
... alla categoria della ristrutturazione ed essere assoggettato solo a S.C.I.A. e non a permesso di costruire quale nuova costruzione, deve ... che contraddistingue la ristrutturazione dalla nuova edificazione è la già avvenuta trasformazione del territorio, mediante una edificazione ... costruzione; - che tali immobili, prima degli interventi di manutenzione eseguiti, si configuravano come organismi di carattere precario ... di un intervento di ristrutturazione edilizia realizzato in assenza della prescritta autorizzazione paesistica solo ed esclusivamente ... receptum il principio per cui si ha ristrutturazione edilizia solo in caso di preesistenza di un organismo edilizio dotato di mura ... al testo unico dal decreto legislativo 27 dicembre 2002, n. 301), comunque rispettosa della volumetria e della sagoma della costruzione ... (Recupero urbanistico edilizio e restauro paesaggistico — ambientale), le cui prescrizioni consentirebbero la realizzazione ... II),.., i seguenti interventi: a) interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, di restauro e di risanamento conservativo ... ; interventi di ristrutturazione edilizia, parziale ed integrale, che dovranno puntare alla riqualificazione dell'edilizia recente senza ... edilizio e di restauro paesistico ambientale, atteso che in tale zona sarebbero vietati esclusivamente i seguenti interventi...
8 Sentenza
... di ristrutturazione urbanistica. Non erano dunque ammessi gli interventi di nuova costruzione. 23. Risulta pertanto decisivo, ai fini ... della “nuova costruzione”, con l’art. 5 delle n.t.a. del PRG che, per la zona di interesse, ammette al massimo gli interventi ... straordinaria; c) gli interventi di restauro e risanamento conservativo; d) gli interventi di ristrutturazione edilizia; d) gli interventi ... edilizia”, come dichiarato da quest’ultima in sede di d.i.a., ovvero come intervento di “nuova costruzione”, come sostengono invece ... diversa non è contestato dalle parti), in quanto tale intervento avrebbe dovuto ascriversi alla categoria della nuova costruzione ... dell’intervento in corso sull’area attigua a quella di proprietà, con conseguente obbligo del Comune di una nuova più puntuale ed esaustiva ... di ristrutturazione edilizia. 21. A questo proposito si deve osservare che l’area su cui è stato realizzato l’intervento in questa sede contestato ... della decisione, stabilire se l’intervento realizzato dalla controinteressata debba essere qualificato come intervento di “ristrutturazione ... . n. 380 del 2001 che <ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti ... di consentire l’ascrizione alla categoria della “ristrutturazione edilizia” degli interventi di demolizione e ricostruzione di un fabbricato...
9 Parere PARERE SOSPENSIVO
... degli interventi, con particolare riferimento alla distinzione tra le ipotesi di ristrutturazione urbanistica, di nuova costruzione ... , limitatamente agli interventi di nuova costruzione, il rispetto della distanza minima di dieci metri, derogabile all’interno dei piani ... . 17 della legge 6 agosto 1967 n. 765, fatto salvo, limitatamente agli interventi di nuova costruzione, il rispetto della distanza ... , quanto tra costruzione del tutto nuova (ordinariamente non ipotizzabile in zona A) e ricostruzione di un immobile preesistente. Se così ... della disciplina più restrittiva (quella che impone una distanza minima pari all’altezza dell’edificio più alto), le aree di nuova edificazione ... proprio per le zone di nuova edificazione ed urbanizzazione. Di conseguenza egli impugna la variante del piano generale del territorio ... di condizioni oggettive di ambiti non edificati da assoggettare, per la prima volta, ad un processo di nuova urbanizzazione soggetto ... l’obbligo del rispetto della distanza minima pari all’edificio più alto, in relazione ad interventi di nuova edificazione, in asserite ... con il perseguimento dell’interesse pubblico e non già con la tutela del diritto dominicale dei proprietari degli immobili finitimi alla nuova ... costruzione, tutela che è invece assicurata dalla disciplina predisposta, anche in tema di distanze, dal codice civile. Occorre osservare...
10 Sentenza
... di costruzione a carico della società ricorrente, nonché di ogni atto preordinato e connesso e, segnatamente, della comunicazione di avvio ... , con cui è stato determinato in €. 251.272,09 il conguaglio del contributo di costruzione connesso ai lavori relativi alla DIA del 22.1.2001 ... e ricostruito pertanto gli interventi si sarebbero dovuti qualificare di ristrutturazione edilizia ex art. 66.3.3 del regolamento edilizio ... gli stessi a pieno titolo nella qualifica di ristrutturazione edilizia ex art. 66.3.1 del regolamento edilizio”. La ricorrente ha esposto ... della costruzione. Anche per tale occasione, previ accessi ed esame della non voluta evenienza, l’ufficio tecnico comunale assentiva ... la regolarizzazione della pratica con la sostituzione delle tavole progettuali, tranne che per la costruzione di box aggiuntivi e relativa ... del contributo in relazione alla ritenuta riqualificazione dell'intervento quale ristrutturazione in luogo di risanamento conservativo”, cfr ... titolo in quelle di ristrutturazione edilizia a norma del R.E., gli uffici hanno avviato il procedimento per la determinazione ... del contributo di costruzione effettivamente dovuto dalla società per l'aggravio di carico urbanistico determinato dagli interventi edilizi ... di richiedere somme a conguaglio del contributo di costruzione, autodeterminato dalla parte in sede di presentazione del titolo edilizio...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima