Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

148 risultati in 1227 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... effettuata, per poter rientrare nel campo della ristrutturazione edilizia (e non già della nuova costruzione), doveva concludersi ... si distingue dalla nuova costruzione perché: - mentre quest’ultima presuppone una trasformazione del territorio - la ristrutturazione ... , ma integrerebbe “nuova costruzione”: non rientrando, pertanto, nei casi di esonero dal contributo di costruzione, ai sensi dell’art. 17 ... ed integrato dal D.L. 27.12.2002 n. 301, ma bensì in quella di nuova costruzione e pertanto esclusa dai casi di esonero del contributo ... ” (anche al fine di distinguerla dalla ipotesi di nuova costruzione, di cui alla successiva lett. e) dell’art. 3, co. 1 DPR n. 380/2001 ... ): affermandosi altresì che, in difetto, si configura una nuova costruzione, con la conseguente applicabilità anche delle norme sulle distanze ... dal ricorrente nel genus della “ristrutturazione conservativa”, l’inassoggettabilità dello stesso al pagamento del costo di costruzione ... di ristrutturazione. Nel 2001, il Consiglio comunale approvava variante al P.R.G., con la quale veniva rimosso il preesistente vincolo volumetrico ... di Sabbioneta rilasciava all’odierno ricorrente concessione edilizia per la ristrutturazione; alla quale seguivano tale D.I.A. presentate ... posto in essere dal ricorrente non rientrerebbe, secondo quanto dal Comune sostenuto, nel quadro delle opere di ristrutturazione...
2 Sentenza
... la reiezione del ricorso in quanto si tratterebbe di nuova costruzione a causa dell’aumento della volumetria e non si tratterebbe ... la quale sono interventi di nuova costruzione “gli interventi di integrale sostituzione edilizia degli immobili esistenti, mediante demolizione ... del Comune di Lissone ha rigettato la richiesta del professionista dei ricorrenti di riduzione del contributo di costruzione relativo ... per l'accertamento del diritto dei ricorrenti a vedersi riconoscere la riduzione del contributo di costruzione - in misura del 50% in relazione ... agli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria e del 20% in relazione al costo di costruzione - dovuto per la realizzazione ... la domanda di permesso di costruire avente ad oggetto la demolizione degli edifici preesistenti (uffici e depositi) e la costruzione ... l’ufficio procedeva alla determinazione dell’importo del contributo di costruzione ed oneri di urbanizzazione, con applicazione ... al Comune di procedere alla rideterminazione del contributo di costruzione sulla base della delibera della Giunta comunale n. 33 del 4 ... del 4 febbraio 2015 e n. 4 del 9 gennaio 2013. I ricorrenti sostengono di aver diritto alla riduzione del contributo di costruzione ... % in relazione al costo di costruzione come previsto dall’art. 17, comma 4-bis del DPR 380/2001, aggiunto dall’art. 17, comma 1, lett. h...
3 Sentenza
... come "ristrutturazione attraverso completa demolizione e ricostruzione, con identica sagoma" ma in realtà si tratta di un restauro e risanamento ... , che nel caso della ristrutturazione edilizia è superiore a quello del restauro dal momento che la Delibera Consiglio Regionale Emilia ... di costruzione in relazione alla domanda di accertamento ex art. 17 L.R. 23/2004 presentata dalla Parrocchia ricorrente in data 11/11/2010 ... iniziata la costruzione delle nuove fondazioni e la Parrocchia presentò una D.I.A. in sanatoria o meglio una domanda di accertamento ... la somma dovuta a titolo di contributo di costruzione. La Parrocchia ricorrente, pur avendo provveduto al pagamento di tali somme ... e l’eccesso di potere per errore nei presupposti. Il calcolo del contributo di costruzione è fondato sul presupposto che sia stata ... del fabbricato crollato. L'errore relativo alla classificazione dell'intervento incide sulla misura del contributo di costruzione ... Romagna 849/1998 punto 1.5.4, recepita dal Comune di Carpi con propria deliberazione, prevede che "sono gratuite le opere di restauro ... , degli interventi autorizzati in sanatoria al fine di determinare l’entità del costo di costruzione da corrispondere, non coincide ... è solo relativamente alle stesse che si doveva calcolare il contributo di costruzione. Ma anche se si volesse configurare la variante...
4 Sentenza
... di ristrutturazione, anche se non ha creato nuova superficie calpestabile o nuovo volume, ha comunque comportato una riconfigurazione ... qua della concessione edilizia n. 11/1992 avente ad oggetto “Ristrutturazione fabbricato urbano” e per la condanna ... Il ricorrente impugna la concessione edilizia n. 11/1992 dallo stesso ottenuta per la ristrutturazione di un fabbricato urbano (ex ... concessorio per oneri di urbanizzazione (£ 2.313.166) e costo di costruzione (£ 6.883.912), ritenendolo non dovuto e di cui chiede ... di destinazione d’uso, in quanto l’unico limite all’applicazione del beneficio in oggetto è che la ristrutturazione non comporti aumenti ... ), della Legge n. 10/1977, invocato dal ricorrente, prevedeva la gratuità della concessione edilizia “per gli interventi di restauro ... , di risanamento conservativo, di ristrutturazione e di ampliamento, in misura non superiore al 20%, di edifici unifamiliari”. L’edificio ... o di nuova superficie calpestabile oppure anche in altro modo, come il cambio di destinazione tra categorie funzionalmente diverse ... , per gli interventi di ristrutturazione, un trattamento differenziato rispetto alle altre tipologie edilizie (cfr. TAR Lombardia, Milano, Sez. IV...
5 Sentenza
... di una nuova costruzione bensì del risanamento di un fabbricato preesistente - giusta indicazione degli atti pubblici che si versano ... amministrazione che le opere realizzate sono, a tutti gli effetti, una nuova costruzione, come tale soggetta a permesso di costruire ... .- La giurisprudenza amministrativa ha più volte esplorato le caratteristiche che connotano il restauro ed il risanamento conservativo ... anche per distinguere detta categoria da quella più prossima della ristrutturazione. Si è affermato in giurisprudenza che ricorre la prima categoria ... con essi compatibili …». Poiché il restauro ed il risanamento implicano anche «…il consolidamento, il ripristino e il rinnovo ... con quella della ristrutturazione edilizia. Invero, quest’ultima si configura nel rinnovo degli elementi costitutivi dell'edificio e nell'alterazione ... luglio 2013 n. 3968) ha ribadito i capisaldi dell’istituto, riconoscendo il restauro ed il risanamento, fin dall'art. 31 della l. 5 ... le destinazioni d'uso compatibili con questi ultimi. Sicché la differenza tra essi e la ristrutturazione edilizia risiede essenzialmente ... coincidente con quanto accertato e verbalizzato dagli agenti di polizia municipale che hanno rilevato la costruzione di : -“un manufatto ... nell'alveo della ristrutturazione edilizia nel caso in cui manchino elementi sufficienti a testimoniare le dimensioni...
6 Sentenza
... di ristrutturazione urbanistica. Non erano dunque ammessi gli interventi di nuova costruzione. 23. Risulta pertanto decisivo, ai fini ... della “nuova costruzione”, con l’art. 5 delle n.t.a. del PRG che, per la zona di interesse, ammette al massimo gli interventi ... straordinaria; c) gli interventi di restauro e risanamento conservativo; d) gli interventi di ristrutturazione edilizia; d) gli interventi ... edilizia”, come dichiarato da quest’ultima in sede di d.i.a., ovvero come intervento di “nuova costruzione”, come sostengono invece ... diversa non è contestato dalle parti), in quanto tale intervento avrebbe dovuto ascriversi alla categoria della nuova costruzione ... dell’intervento in corso sull’area attigua a quella di proprietà, con conseguente obbligo del Comune di una nuova più puntuale ed esaustiva ... di ristrutturazione edilizia. 21. A questo proposito si deve osservare che l’area su cui è stato realizzato l’intervento in questa sede contestato ... della decisione, stabilire se l’intervento realizzato dalla controinteressata debba essere qualificato come intervento di “ristrutturazione ... . n. 380 del 2001 che <ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti ... di consentire l’ascrizione alla categoria della “ristrutturazione edilizia” degli interventi di demolizione e ricostruzione di un fabbricato...
7 Sentenza
... non riconducibili sic et simpliciter alla categoria del mero restauro conservativo e/o manutenzione ordinaria, bensì a quella di nuova ... dell’intervento risulta ricadere in parte in sottozona A1 – restauro di P.R.G. (art. 10 NTA) e parte in sottozona A4 – ristrutturazione ... dall’Amministrazione, le quali consentono il solo restauro/consolidamento e non la ristrutturazione in assenza del piano particolareggiato ... ; il che si ripercuote “a valle”, non risultando provata la sussistenza delle caratteristiche della nuova costruzione (o quantomeno ... e 15 della L.R. 15/2008, sul presupposto di una nuova costruzione in assenza di permesso di costruire, senza però dimostrare ... volumetricamente rilevante, al di fuori della sagoma esistente: il che avrebbe comportato la sussistenza di una nuova costruzione ai sensi ... del tutto i presupposti per configurare un ampliamento rilevante ai sensi dell’applicazione della disciplina della nuova costruzione con il connesso ... ” urbanistica, sulla base del richiamo alle seguenti disposizioni: 1) art. 13 — sottozona A4 - ristrutturazione delle NTA di PRG ... nella sottozona A4, solo interventi di restauro e di normale manutenzione, bonifica e risanamento igienico allo scopo di mantenere ... il rilevato diniego del 2008; f) che al fine di procedere a una ristrutturazione sistematica dell’edificio, estesa anche a quelle asserite...
8 Sentenza
... dell’intervento come nuova costruzione, e non come ristrutturazione edilizia; inoltre, la traslazione dei fabbricati sarebbe subordinata ... esistente eccedenti (ristrutturazione edilizia e/o nuova edificazione) quelle consentite dalla norma in questione (restauro conservativo ... considerato, era una nuova costruzione, e avrebbe quindi dovuto soggiacere ai limiti stabiliti al riguardo dallo strumento urbanistico ... “a” – quale quello oggetto del titolo edilizio – interventi non eccedenti il restauro conservativo, e quindi non permetterebbe la ristrutturazione ... , complessivamente considerate, non poteva che dare luogo a una costruzione del tutto nuova, che avrebbe potuto bensì richiamare, per certi ... della ristrutturazione edilizia e non già a quella del restauro conservativo), nonché il mancato rispetto dei presupposti richiesti dalla disciplina ... che il TAR ha considerato l’intervento in esame una “costruzione del tutto nuova” con statuizione che, a suo dire, non sarebbe stata ... di una mera traslazione con interventi di ristrutturazione interni, ma di una e vera e propria nuova edificazione e radicale ... , 13 aprile 2007, n. 15054) ha stabilito che la ricostruzione dei ruderi costituisce sempre nuova costruzione ... e 1329 del Fg.29, con successivo intervento di ristrutturazione edilizia architettonica ed interna della struttura, trasformazione...
9 Sentenza
... non richiedono permesso di costruire trattandosi di opere di restauro e risanamento conservativo o al massimo di ristrutturazione ... in contestazione ma in un intervento di restauro e risanamento conservativo (o al massimo di ristrutturazione) di un preesistente immobile ... di restauro e risanamento conservativo o di ristrutturazione ma alla sanatoria dell’intero immobile, come descritto dal verbale ... ; in definitiva l’istanza si riferisce a un intervento di nuova costruzione eseguito in difetto di permesso di costruire. Sull’istanza così ... con restauro paesistico-ambientale”) nella quale è vietata ogni opera implicante aumento dei volumi esistenti. Con il ricorso all’esame...
10 Sentenza
... si fosse trattato di una ristrutturazione, ammessa dall’art. 24 delle NTA ovvero di una nuova costruzione, vietata dalla stessa disposizione. 11 ... la volumetria del fabbricato preesistente con ciò realizzandosi un’ipotesi di nuova costruzione vietata dalle norme urbanistiche nella zona ... che l’intervento edilizio contestato potesse rientrare nel concetto di “ristrutturazione edilizia” consentita nella zona dall’art. 24 delle NTA ... i seguenti motivi di gravame. 3.1. Nel consentire l’intervento di ampliamento e di ristrutturazione si sarebbe in effetti triplicata ... . 3.2. I titoli edilizi rilasciati avrebbero riguardato una costruzione che non poteva rientrare, anche per le norme sulle distanze ... , nell’ambito delle previsioni dell’art. 24 lettera g delle NTA in ordine agli interventi di ampliamento e ristrutturazione ... del restauro conservativo. 4. La società ADM Edilizia si è costituita in giudizio il 14 dicembre 2007, chiedendo il rigetto dell’appello ... e successive modificazioni, secondo cui alla ristrutturazione edilizia può conseguire un organismo edilizio in tutto ed in parte diverso ... . In proposito, il T.a.r. richiama anche la sentenza passata in giudicato del giudice penale n. 61/2006, che ha statuito che la “costruzione ... , alla luce delle risultanze documentali, poteva essere ricondotto al concetto di ristrutturazione anche se con ampliamento in area...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima