Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

59 risultati in 127 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 6 avanti ultima
1 Sentenza
... che non vi fossero i presupposti per qualificare i lavori come ristrutturazione o nuova costruzione. Il Comune ha aderito all’impostazione del ricorrente ... la presenza della seconda. Parimenti la superficie utilizzata per il calcolo del contributo di costruzione nella ristrutturazione ... edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente. Indici della presenza di una ristrutturazione (anziché di restauro e risanamento ... in lire 34.486.921 il contributo di costruzione relativamente alla concessione in sanatoria rilasciata il 12 marzo 1998 e notificata ... il 27 ottobre 1994, ma nella forma della concessione onerosa: il contributo di costruzione (all’epoca “contributo di concessione ... sul costo di costruzione). 3. In data 16 dicembre 1994 il ricorrente ha chiesto la restituzione della suddetta somma ritenendo ... dal ricorrente a titolo di contributo di costruzione è stata restituita. 4. Con una modifica in corso d’opera presentata il 25 novembre 1996 ... con la costruzione di scale interne e la chiusura dell’altana mediante vetrate. Un sopralluogo effettuato da un tecnico comunale il 22 aprile ... della nuova apertura nell’altana e vincolando questo locale a ripostiglio. 5. Il Comune ha poi rilasciato la concessione in sanatoria ... con provvedimento del 12 marzo 1998 (notificato il 26 marzo 1998). Ai fini del calcolo del contributo di costruzione il suddetto provvedimento...
2 Ordinanza Sospensiva
... degli interventi di nuova costruzione; che, in relazione questi ultimi, l’articolo 52 del N.T.A. stabilisce che per gli edifici oggetto ... ordinaria e straordinaria, il restauro, il risanamento conservativo e la ristrutturazione edilizia; che il manufatto oggetto ... con la costruzione di un manufatto di quattro piani fuori terra di 12 metri di altezza massima; che l’iniziativa contempla il recupero ... ristrutturazione edilizia, prevedendo il progetto una sagoma del tutto differente da quella attuale che ne comporta la riconduzione nell’alveo ... in vigore, rispetto al quale non risulta lamentato alcun contrasto; che ai sensi dell’art. 18 delle N.T.A. gli interventi di nuova ... costruzione sembrano assentibili nella zona; Rilevato: che l’impatto della costruzione progettata sulla zona sottoposta a vincolo...
3 Sentenza
... effettuata, per poter rientrare nel campo della ristrutturazione edilizia (e non già della nuova costruzione), doveva concludersi ... si distingue dalla nuova costruzione perché: - mentre quest’ultima presuppone una trasformazione del territorio - la ristrutturazione ... , ma integrerebbe “nuova costruzione”: non rientrando, pertanto, nei casi di esonero dal contributo di costruzione, ai sensi dell’art. 17 ... ed integrato dal D.L. 27.12.2002 n. 301, ma bensì in quella di nuova costruzione e pertanto esclusa dai casi di esonero del contributo ... ” (anche al fine di distinguerla dalla ipotesi di nuova costruzione, di cui alla successiva lett. e) dell’art. 3, co. 1 DPR n. 380/2001 ... ): affermandosi altresì che, in difetto, si configura una nuova costruzione, con la conseguente applicabilità anche delle norme sulle distanze ... dal ricorrente nel genus della “ristrutturazione conservativa”, l’inassoggettabilità dello stesso al pagamento del costo di costruzione ... di ristrutturazione. Nel 2001, il Consiglio comunale approvava variante al P.R.G., con la quale veniva rimosso il preesistente vincolo volumetrico ... di Sabbioneta rilasciava all’odierno ricorrente concessione edilizia per la ristrutturazione; alla quale seguivano tale D.I.A. presentate ... posto in essere dal ricorrente non rientrerebbe, secondo quanto dal Comune sostenuto, nel quadro delle opere di ristrutturazione...
4 Sentenza
... non una ristrutturazione, pure con ampliamento, ma una nuova costruzione, non consentita in zona agricola in quanto richiesta da soggetto ... manutentivi, di restauro e risanamento conservativo, di ristrutturazione ed ampliamento… nel parametro del 10% per interventi residenziali ... , attraverso interventi di manutenzione, restauro, risanamento e ristrutturazione, agli usi non agricoli consentiti fino ad un volume ... per effettuarne la ristrutturazione e l’ampliamento ad uso residenziale, assumendo che l’intervento sia consentito dall’art. 37 delle NTA ... in questione, quand’anche lo si fosse voluto qualificare semplice ristrutturazione, sarebbe stato comunque non consentito per una serie ... poi, con delibera consiliare n°8 del 13 marzo 2003, ad adottare una nuova variante del Piano regolatore generale, la quale, fra...
5 Sentenza
... di 150 mc. anche nella fattispecie qui contestata. Infatti, si versa nell’ipotesi di nuova costruzione e non di ristrutturazione ... ammesse (dalla manutenzione alla ristrutturazione sino alla nuova costruzione). Risulterebbe illogico e discriminatorio consentire ... di ristrutturazione urbanistica, di nuova costruzione e di ristrutturazione edilizia cosiddetta pesante, da un lato, e le ipotesi ... di nuova costruzione e non di ristrutturazione edilizia. A conferma di ciò non sta solo il dato letterale dell’art. 3, comma 1, lettera ... , la ristrutturazione edilizia, per essere tale e non finire per coincidere con la nuova costruzione, deve conservare le caratteristiche ... in quanto le dimensioni della nuova costruzione riducono il panorama e la luce antecedentemente godibili, determinando la diminuzione (quantificata ... di risarcimento dei danni derivanti dal deprezzamento del valore di mercato del bene, per effetto della nuova costruzione, quantificato ... , manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, ricostruzione, ampliamento, sopraelevazione ... (privo di edifici) è consentita la nuova costruzione secondo un indice edificatorio fondiario fissato in 0,30 mc/mq; b) in presenza ... , restauro, ristrutturazione, ricostruzione, ampliamento, sopraelevazione); c) solo nell’ipotesi di edifici esistenti è ammesso...
6 Sentenza
... non avrebbe dato luogo ad una variazione essenziale, non trattandosi di una nuova costruzione, bensì della ristrutturazione di quella esistente ... una mera ristrutturazione, essendo stata realizzata, in realtà, una costruzione di caratteristiche diverse rispetto ... , non consentono la realizzazione di nuove costruzioni ovvero le ricostruzioni integrali, ma solo il restauro e la ristrutturazione ... . In data 19.7.1993 la società otteneva il rilascio della concessione edilizia n.1088 per la ristrutturazione di un vecchio fabbricato ... a quelle autorizzate con la c.e. n.1088/93, rilasciata alla ricorrente per la ristrutturazione di un edificio adibito a deposito attrezzi agricoli ... dell’edificio realizzato. Confermata risulta, pertanto, la difformità della costruzione realizzata rispetto a quella originariamente ... rispetto a quanto autorizzato in base alla concessione n.1088/93, la quale prevedeva la sola ristrutturazione dell’edificio esistente ... alle N.T.A. al P.R.G. vigente, non è consentita la realizzazione di nuove costruzioni, ma solo la ristrutturazione di quelle esistenti ... rispetto alla costruzione preesistente, aumento qualificabile, sotto il profilo dell’abuso edilizio e proprio per le dimensioni ... siano infondate. Si osserva, infatti, che la costruzione realizzata dalla ricorrente presenta una notevole difformità volumetrica rispetto...
7 Sentenza
... di ristrutturazione, l’amministrazione comunale avrebbe dovuto applicare la nuova normativa regionale per la quale sarebbe stato generalizzato ... ed, anzi, la costruzione di nuovi volumi. La ristrutturazione edilizia prevede, invece, la possibilità di interventi che portino ... a quelle denunciate con la D.I.A., che non consisterebbero in un mero restauro o risanamento conservativo, bensì in una vera e propria ... ristrutturazione. Al contrario, essendo gli interventi effettuati riconducibili al risanamento conservativo o alla manutenzione ordinaria ... e non alla ristrutturazione e la difformità dal progetto non totale ma lievissima, il comune avrebbe dovuto sanzionare quest’ultima ai sensi dell’art. 12 ... , atteso che, nella moderna concezione del restauro e del risanamento conservativo, non sarebbe più giustificata la conservazione ... intervento, i soppalchi, le scale (precisando che si tratta di operazioni proprie della ristrutturazione esplicitamente consentite ... dal progetto di D.I.A. presentato e dalla stessa realizzate, attesa la natura di opere di restauro, risanamento conservativo o manutenzione ... , in quanto le opere realizzate, del tutto conformi ad un precedente progetto di ristrutturazione presentato dalla società ricorrente e poi ... ritirato, dovrebbero identificarsi come opere di ristrutturazione, ammissibili esclusivamente previo rilascio della concessione...
8 Sentenza
... ) a differenza delle opere di ristrutturazione che “trasformano” il manufatto, gli interventi di restauro e risanamento conservativo ... in proporzione all’insieme dei benefici che la nuova costruzione ne ritrae (cfr. per tutti T.A.R. Puglia Bari, sez. III – 10/2/2011 n. 243 ... come manutenzione straordinaria, né come restauro o risanamento conservativo, ma rientrano nell’ambito della ristrutturazione edilizia (cfr ... afferente al costo di costruzione, da riferire al dato oggettivo della ristrutturazione dell’edificio (sentenza Sezione 2/3/2012 n. 355 ... il permesso di costruire subordinandolo al pagamento del contributo di costruzione pari a complessivi 20.726,08 € (di cui 15.312,81 ... € per oneri di urbanizzazione e 5.413,28 € per costo di costruzione). In seguito, nel riscontrare una richiesta di chiarimenti ... , l’amministrazione qualificava l’intervento come ristrutturazione edilizia in quanto “altera la superficie delle unità immobiliari”. Con gravame ... di motivazione e di istruttoria e travisamento dei fatti in quanto: a) il duplice contributo non è dovuto “per gli interventi di restauro ... , di risanamento conservativo, di ristrutturazione e di ampliamento, in misura non superiore al 20 per cento, di edifici unifamiliari”; b ... singoli esercizi di vicinato); • anche per la voce “costo di costruzione” parte ricorrente non ha mosso alcuna obiezione. Con decreto...
9 Sentenza
... , che non permetterebbe opere di nuova costruzione (ma solo ristrutturazione, risanamento, manutenzione ordinaria e straordinaria ... di costruire sarebbe illegittimo per violazione dell’art. 26 n.t.a. p.r.g. vigente, che non permette opere di nuova costruzione, ma solo ... di ristrutturazione edilizia, restauro e risanamento conservativo, manutenzione ordinaria e straordinaria, demolizione e ricostruzione ... di realizzazione del parcheggio e delle scalette di accesso realizzato dal controinteressato è quello della nuova costruzione ... , non rispettando la nuova opera le distanze di piano né dalla strada (sul ciglio, anziché a 3 m.), né dalle pareti finestrate dei confinanti (4 ... o rinnovare la funzionalità, mentre esulano da tale nozione gli interventi eseguiti su di una nuda area e non collegati ad una costruzione ... della piazzola nella categoria del restauro e risanamento conservativo, pure ammessa dalla norma di piano, perché quest’ultimo presuppone ... , Milano, sez. II, 14 maggio 2007, n. 3070). Mentre, per definizione, non può parlarsi di ristrutturazione edilizia, altra categoria ... ammessa dall’art. 26 n.t.a., in quanto per definizione vi è ristrutturazione solo dove vi è qualcosa di preesistente (T.a.r. Napoli ... , VII, 9323/09: gli interventi di ristrutturazione edilizia sono rivolti a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme...
10 Sentenza
... , è stato ad esempio qualificato come opera di ristrutturazione edilizia soggetta a concessione onerosa – e non già restauro ... differenziatore delle fattispecie è dunque ravvisabile nella finalità dell’intervento, per cui nella ristrutturazione si mira alla costruzione ... di urbanizzazione ed in € 11.617,11 a titolo di costo di costruzione, precisando che “ai fini del calcolo degli oneri sono state ricomprese ... e l’adeguamento degli impianti tecnologici – sarebbero classificabili tra gli interventi di restauro e risanamento conservativo, senza ... – sarebbero classificabili tra gli interventi di restauro e risanamento conservativo, senza determinare alcun aumento dei volumi, delle superfici ... le opere di recupero del patrimonio edilizio esistente, inquadra nell’alveo del restauro e del risanamento conservativo (lett ... ”. La successiva lett. d) ascrive alla ristrutturazione edilizia le opere rivolte “a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme ... della ristrutturazione sono individuabili nel duplice elemento del recupero dello spazio e della diversità e non alterità dell'organismo che si viene ... di un organismo sostanzialmente nuovo, mentre nel restauro e risanamento conservativo l’elemento qualificante è la realizzazione ... di un recupero architettonico (restauro) e funzionale (risanamento), senza giungere ad un organismo “in tutto o in parte diverso...
1 2 3 4 5 6 avanti ultima