Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

447 risultati in 13 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... anche nel contenuto, perché gli impianti di telefonia mobile sono opere di urbanizzazione primaria, e come tali possono essere realizzati ... . n. 380/2001; 3) violazione dell'art. 87 D.L.vo n. 259/2003, atteso che l’istallazione non può essere preclusa sulla base ... /2003 non richiede il certificato di abitabilità, né è necessaria la proprietà dell’immobile su cui l’impianto di telefonia mobile ... di un impianto di telefonia mobile in viale della repubblica n. 11; che tuttavia il Comune emetteva l'atto impugnato, con motivazione ... giurisdizionale, 2) violazione dell'art. 87 D.L.vo n. 259/2003, atteso che tale norma non richiede affatto il permesso di costruire ma titoli ... della mera intenzione di localizzare altrove l’impianto di telefonia mobile; 4) violazione dell’art. 48 e 42 del TUEL, atteso ... ; perché in violazione dell'art. 87 D.L.vo n. 259/2003 richiede il permesso di costruire; 5) carenza di motivazione, atteso l’art. 87 D.L.vo n. 259 ... che la realizzazione di un impianto di telefonia mobile necessiti di un titolo concessorio, tale orientamento desta perplessità ... per la realizzazione di un impianto di telefonia mobile, ma titoli abilitativi diversi (D.I.A. ed autorizzazione che può essere ottenuta ... con il silenzio assenso); che il Consiglio di Stato, in altre pronunzie, ha sempre escluso l’assimilabilità dell’impianto di telefonia mobile...
2 Sentenza
... , l’impianto di telefonia mobile non è affatto incompatibile con la destinazione agricola dell’area; 3) violazione dell'art. 7 l. n. 241/90 ... che, come costantemente ritenuto da questa Sezione, in mancanza di una diversa destinazione urbanistica, l’impianto di telefonia mobile non è affatto ... di impianto di telefonia mobile, motivato dal Comune adducendo il contrasto con la normativa della Zto "E Agricola " secondo il vigente ... di un impianto di telefonia mobile necessiti di un titolo concessorio e che tale titolo debba essere rilasciato in conformità della normativa ... urbanistica vigente, in base alla considerazione che altrimenti l’impianto di telefonia mobile dovrebbe essere considerato opera ... di urbanizzazione primaria, di per sé compatibile con qualsiasi destinazione urbanistica e realizzabile in ogni parte del territorio comunale ... ; che, infatti, l’art. 3 D.L.vo n. 198/2002 consentiva la realizzabilità dell’impianto di telefonia mobile anche nel caso ... ritenersi consentita l’istallazione degli impianti di telefonia mobile nelle zone in cui essa sia espressamente vietata dal piano ... /03 non esige il permesso di costruire per la realizzazione di un impianto di telefonia mobile, ma titoli abilitativi diversi ... escluso l’assimilabilità dell’impianto di telefonia mobile alle normali costruzioni (Non è ammissibile l'applicazione analogica...
3 Sentenza
... dell’art. 87 c. 3 D.L.vo n. 259/2003 per realizzare un impianto di telefonia mobile con potenza inferiore ai 20 Watt; che il Comune ... per la realizzazione di un impianto di telefonia mobile; b) del Regolamento comunale concernente l’istallazione degli impianti di telefonia mobile ... l’istallazione degli impianti di telefonia mobile,per il periodo di mesi otto a far data dal 05/05/2004; che pertanto la ricorrente impugnava ... che in mancanza di apposita localizzazione l’istallazione degli impianti di telefonia mobile deve ritenersi consentita sull’intero territorio ... , e l’art. 5 del regolamento è illegittimo in quanto, prevedendo che gli impianti di telefonia mobile possano essere realizzati solo ... che, come costantemente ritenuto da questa Sezione, in mancanza di una diversa destinazione urbanistica, l’impianto di telefonia mobile non è affatto ... di impianto di telefonia mobile, motivato dal Comune adducendo il contrasto con la normativa della Zto "E Agricola " secondo il vigente ... di un impianto di telefonia mobile necessiti di un titolo concessorio e che tale titolo debba essere rilasciato in conformità della normativa ... urbanistica vigente, in base alla considerazione che altrimenti l’impianto di telefonia mobile dovrebbe essere considerato opera ... di urbanizzazione primaria, di per sé compatibile con qualsiasi destinazione urbanistica e realizzabile in ogni parte del territorio comunale...
4 Sentenza
... , in quanto gli impianti di telefonia mobile, essendo qualificati, ai sensi del predetto art. 86, comma 3, D.Lg.vo n. 295/2003, opere di urbanizzazione ... del Comune di Potenza ha annullato il silenzio assenso, formatosi, ai sensi dell’art. 87, comma 9, D.Lg.vo n. 259/2003, sull’istanza ... , particella n. 2559, sito nella Contrada Botte, di un impianto di telefonia mobile, costituito da un palo portante, alto 36 m ... n. 259/2003 per l’installazione sul terreno foglio di mappa n. 14, particella n. 2559, sito nella Contrada Botte, di un impianto ... di telefonia mobile, costituito da un palo portante, alto 36 m., e dalle relative antenne ricetrasmittenti. Dopo la formazione, ai sensi ... del comma 9 del predetto art. 87 D.Lg.vo n. 259/2003, del silenzio assenso in data 24.9.2017 ed il rilascio del parere ... che il suddetto impianto di telefonia mobile violava l’art. 26, comma 2, DPR n. 495/1992, trovandosi a meno di 20 m. dal confine della Strada ... provinciale n. 30. Dopo aver acquisito il referto tecnico del 14.8.2018, attestante la distanza del citato impianto di telefonia mobile ... , con provvedimento del 20.8.2018, annullava il silenzio assenso formatosi, ai sensi dell’art. 87, comma 9, D.Lg.vo n. 259/2003, sulla suddetta ... a decorrere dal 24.9.2017, attesoché, ai sensi dell’art. 87, comma 9, D.Lg.vo n. 259/2003 il silenzio assenso si sarebbe formato dopo...
5 Sentenza Breve
... /2001; 4) gli impianti di telefonia mobile sono opere di urbanizzazione primaria, come prescritto dall’art. 86 c. 3 D.L.vo n. 259/03 ... ; ed ex art. 16 c.1 e 17 c. 3 D.P.R. n. 380/2001, per le opere di urbanizzazione primaria, anche se eseguite da privati, non è dovuto ... ricorrente l’inizio dei lavori per la realizzazione di un impianto di telefonia mobile; Visti gli atti e i documenti depositati ... una richiesta di autorizzazione in data 13.07.04 per l'istallazione di un impianto di telefonia mobile in via Stadera n. 66; che l'ARPAC ... dell’impianto di telefonia mobile in questione fosse necessario il permesso di costruire a titolo oneroso; che pertanto la ricorrente ... impugnava tali provvedimenti, ritenendoli illegittimi per i seguenti motivi: 1) violazione dell'art. 87 D.L.vo n. 259/2003, atteso ... ) violazione dell'art. 87 D.L.vo n. 259/2003, atteso che tale norma non richiede affatto il permesso di costruire ma titoli abilitativi ... D.L.vo n. 259/2003 non richiede affatto il permesso di costruire ma titoli abilitativi diversi, e che le norme di cui al codice ... gli artt. 19 e 21, u.c., della Legge 6 dicembre 1971, n. 1034; Visto il ricorso 1422/2005 proposto da: TELECOM ITALIA MOBILE ... diversi, e che le norme di cui al codice delle comunicazioni prevalgono, per il principio di specialità, sulle norme del D.P.R. n. 380...
6 Sentenza
... , comma 3, D.Lg.vo n. 259/2003 tutte le infrastrutture di reti pubbliche di comunicazione, tra cui anche gli impianti di telefonia ... mobile (come nella specie la stazione radio base), “sono assimilate ad ogni effetto alle opere di urbanizzazione primaria ... generale, come quelli di radiocomunicazione, equiparati dall’art. 86, comma 3, D.Lg.vo n. 259/2003 alle opere di urbanizzazione ... /2003 tutte le infrastrutture di reti pubbliche di comunicazione, tra cui anche gli impianti di telefonia mobile (come nella specie ... la stazione radio base), “sono assimilate ad ogni effetto alle opere di urbanizzazione primaria di cui all’art. 16, comma 7, DPR n. 380 ... per la realizzazione e la gestione della seconda rete nazionale di telefonia mobile GSM, in data 14.11.2003 presentava al Comune resistente ... apposita istanza ai sensi dell’art. 87 D.Lg.vo n. 259/2003, al fine di ottenere il rilascio dell’autorizzazione alla installazione ... di telefonia mobile: da tale accertamento risultava che tutti i valori erano inferiori ai limiti stabiliti dal DPCM 8.7.2003 ... ; -successivamente in data 13.2.2004 ai sensi dell’art. 87, comma 9, D.Lg.vo n. 259/2003 sulla predetta istanza di installazione della stazione ... . 3, comma 2, e 86, comma 3, D.Lg.vo n. 259/2003, dei principi in materia di autotutela, l’eccesso di potere per violazione...
7 Sentenza
... 10, D.Lgv.o n. 259/2003, ai sensi del quale gli impianti di telefonia cellulare “debbono essere realizzati, a pena di decadenza ... alle opere di urbanizzazione primaria di cui all’art. 16, comma 7, DPR n. 380/2001, pur restando di proprietà dei rispettivi operatori ... in autotutela il silenzio assenso, formatosi ai sensi dell’art. 87, comma 9, D.Lg.vo n. 259/2003 sulla DIA, presentata dalla società ... ricorrente il 29.6.2006, per l’installazione di un impianto di telefonia mobile sui terreni Foglio di mappa n. 22,particelle nn. 1206 ... di Attività ex art. 87, comma 3, D.Lg.vo n. 259/2003, presentata il 29.6.2006, ha chiesto al Comune resistente l’autorizzazione ... all’installazione di un im-pianto di telefonia mobile sui terreni Foglio di mappa n. 22, parti-celle nn. 1206 e 1207, siti nella Località ... dalla “fine di gen-naio 2007”; -intanto, poiché in data 27.9.2006 si era formato ai sensi dell’art. 87, comma 9, D.Lg.vo n. 259/2003 ... del Paesaggio della Regione Basilicata n. 1656 del 22.11.2006) iniziava i lavori di realizzazio-ne del predetto impianto di telefonia mobile ... , formatosi ai sensi dell’art. 87, comma 9, D.Lg.vo n. 259/2003 sulla DIA, presentata dalla ricor-rente il 29.6.2006, in quanto l’impianto ... di telefonia mobile di cui è causa doveva essere costruito ad una distanza di 2,10 e 2,30 metri dal confine dei predetti terreni Foglio...
8 Sentenza
... di telefonia mobile, al pari di ogni opera di urbanizzazione primaria e secondaria, deve essere posta al servizio dell’insediamento ... presentato al Comune di Serino una d.i.a. ex art. 87 d. lgs n. 259/03 intesa ad implementare il proprio impianto di telefonia mobile ... ). In conclusione, l’art. 86 d. lgs n. 259/2003 assimila, ad ogni effetto, tali impianti alle opere di urbanizzazione primarie di cui all’art ... implementazione di un preesistente impianto di telefonia mobile; del regolamento comunale relativo all’ainstallazione degli impianti ... di telefonia mobile, relativamente all’art. 3, laddove vieta l’installazione degli impianti sopera edifici ad uso abitativo e laddove ... la programmata implementazione de un preesistente impianto di telefonia mobile, con le tecnologie del sistema UMTS, per violazione ... del regolamento comunale che vieta l’installazione di impianti di telefonia mobile su edifici ricadenti in zona residenziale, chiedendone ... cautelativa rispetto alle emissioni derivanti dagli impianti di telefonia mobile, in contrasto con l’art. 4 L. 22 febbraio 2001 n. 36 ... , in materia di installazione ed esercizio di impianti di telecomunicazione per telefonia cellulare e radiotelevisiva, deve tradursi ... . 16 comma 17 DPR n. 380 del 2001 e tale assimilazione rende gli impianti di cui trattasi compatibili con qualsiasi destinazione...
9 Sentenza
... , l'installazione di una stazione radio base del servizio di telefonia mobile deve essere qualificata come opera di urbanizzazione primaria ... gli impianti di telefonia mobile vanno qualificati come opere di pubblica utilità assimilabili alla categoria delle opere di urbanizzazione ... .39402) l’ARPA trasmetteva il parere tecnico favorevole ai sensi della L. n.36/2001 e del D.Lvo n.259/2003. Successivamente, in data ... di urbanizzazione primaria e che, alla luce della costante giurisprudenza, “il potere regolamentare attribuito ai Comuni non si deve risolvere ... di strutture operanti quali cc.dd. “stazioni radio – base”per telefonia mobile, risultante dal combinato disposto. delle norme contenute ... .259 del 2003 (c.d. “codice delle comunicazioni”), introduce i principi secondo cui: le funzioni (legislative ed amministrative ... interdittive a contenuto igienico-sanitario); che gli impianti di telefonia mobile vanno qualificati come opere di pubblica utilità ... assimilabili alla categoria delle opere di urbanizzazione primaria; che l'installazione di una “stazione radio-base” va considerata ... che l'autorizzazione rilasciata ex art. 87 d.lg. 1 agosto 2003, n. 259, non costituisce titolo abilitativo aggiuntivo rispetto a quello richiesto ... di emissioni elettromagnetiche, le norme di riferimento sono la legge quadro n. 36 del 2001 ed il d.lg. 1 agosto 2003 n. 259 … (…) …”; eche...
10 Sentenza
... da tale norma; (ii) violazione dell’art. 10 del DPR 6 giugno 2001 n. 380, in quanto l’installazione di impianti di telefonia mobile ... di un impianto di telefonia mobile Wind sul traliccio esistente in località Milanesa; - dell’autorizzazione paesistica del 15 novembre 2004 ... di un impianto di telefonia mobile (stazione radio base) per conto di Wind Telecomunicazioni spa su un traliccio esistente Vodafone situato ... in località Milanesa. L’autorizzazione è stata chiesta ai sensi degli art. 86-87 del Dlgs. 1 agosto 2003 n. 259. Nell’istanza si attestava ... il necessario permesso di costruire. 3. Scaduto il termine di 90 giorni ex art. 87 comma 9 del Dlgs. 259/2003, la società ricorrente ha dato ... dei lavori, affermando che l’installazione degli impianti di telefonia mobile richiede comunque il previo rilascio del permesso ... comma 9 del Dlgs. 259/2003, in quanto il titolo autorizzativo si sarebbe formato per effetto del decorso dei 90 giorni stabiliti ... non sarebbe subordinata al rilascio del permesso di costruire; (iii) travisamento, in quanto le opere relative alla telefonia mobile dovrebbero essere ... equiparate alle opere di urbanizzazione primaria solo ai fini della zonizzazione urbanistica e non sotto il profilo edilizio; (iv ... . Sulle questioni sollevate nel ricorso si possono svolgere le seguenti considerazioni: (a) gli impianti di telefonia mobile (stazioni radio...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima