Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

1308 risultati in 436 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... dal legislatore. In generale, si è affermato che la ristrutturazione edilizia si caratterizza per la diversità dell’organismo edilizio ... quanto a volume con quello crollato, e con superficie lievemente inferiore a quella preesistente, “la modesta traslazione lineare verso ovest ... parlare di ristrutturazione edilizia, è del tutto pacifico “le opere in edifici preesistenti costituenti modifiche di sagoma ... di ristrutturazione: - la ristrutturazione edilizia cd. “conservativa”, che può comportare anche l’inserimento di nuovi volumi o modifica ... , erano presenti, come si è detto, due tipologie di ristrutturazione edilizia, identiche quanto alla finale realizzazione di un “organismo ... ) del fabbricato preesistente. Quest’ultima, ove effettuata, per poter rientrare nel campo della ristrutturazione edilizia (e non già ... definire l’intervento quale “ristrutturazione edilizia”, lo stesso doveva portare ad un manufatto “con la stessa volumetria e sagoma ... alla ristrutturazione edilizia cd. ricostruttiva, l’unico limite ora previsto è quello della identità di volumetria, rispetto al manufatto demolito ... dalla qualificazione giuridica dell’opera, ed anche a voler parlare di ristrutturazione edilizia, si afferma che “le opere in edifici preesistenti ... . La sentenza impugnata ha affermato, in particolare: - ai fini della qualificazione di un intervento come ristrutturazione edilizia...
2 Sentenza
... «ristrutturazione edilizia», le seguenti: «che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente» (modificando quindi ... e sono subordinati a permesso di costruire: … c) gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio ... : una, per la quale è prescritto il mantenimento della stessa volumetria e sagoma dell’edificio preesistente, che viene definita ristrutturazione edilizia ... di ristrutturazione edilizia come quella volta alla trasformazione di preesistenti organismi edilizi “mediante un insieme sistematico di opere ... di un edificio preesistente rientrano, prescindendo dall’ampiezza dei lavori, tra gli interventi di ristrutturazione edilizia ... . Gli interventi di ristrutturazione edilizia richiedono concessione onerosa. Analoga distinzione si rinviene nel regolamento edilizio ... per l’edilizia, come novellato, il quale, come sopra detto, prevede interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo ... , dei prospetti o delle superfici. Alla distinzione fra le due tipologie di ristrutturazione edilizia (cd. leggera e cd. pesante ... interventi di ristrutturazione edilizia, nonché di demolizione e ricostruzione mediante sostituzione di unità edilizie degradate ... , nel rispetto dell'indice volumetrico massimo di 5 m?3; per metro quadro, con riduzione della volumetria esistente e modifica della sagoma...
3 Sentenza
... nella ristrutturazione edilizia <organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino ... si interviene su un edificio preesistente (senza la sua totale demolizione) un intervento può qualificarsi di ristrutturazione edilizia ... di ristrutturazione edilizia, mentre la ricostruzione (dopo la demolizione) di un immobile diverso per volumi o anche solo per la sagoma (a parità ... . e della sua non configurabilità come ristrutturazione edilizia ex art. 3 d.P.R. 380/2001, chiedendone l’annullamento e deducendone l'illegittimità ... Campania-Napoli, VIII, 27 febbraio 2009, n. 1153), al fine di qualificare come ristrutturazione edilizia un'opera, occorre ... che il complesso edilizio, sul quale si operano gli interventi, rimanga alla fine sostanzialmente il medesimo per forma, volume e altezza ... . Il risultato della ristrutturazione può essere, infatti, un organismo edilizio anche diverso dal precedente purché però la diversità ... , le modifica e l'inserimento di nuovi elementi ed impianti, in quanto la ristrutturazione edilizia mira, in definitiva, alla salvezza ... luglio 2000). La giurisprudenza ha poi fatto rientrare nella nozione di ristrutturazione edilizia, anche gli interventi consistenti ... di ristrutturazione edilizia quelli <
4 Sentenza
... indubbiamente trasforma l’organismo edilizio preesistente; inoltre non è vero che non aumenti il carico urbanistico poiché variano ... . Il Comune ha qualificato l’intervento da sanare come ristrutturazione edilizia che non è ammessa a norma dell’art. 34 citato. Esso ... la sanatoria è senza dubbio una ristrutturazione edilizia. L’art. 3, comma 1 lett. D), DPR 380/2001 così definisce la ristrutturazione ... edilizia: “d) "interventi di ristrutturazione edilizia", gli interventi rivolti a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme ... sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente. Tali interventi comprendono ... ed impianti. Nell'ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione ... e ricostruzione con la stessa volumetria di quello preesistente, fatte salve le sole innovazioni necessarie per l'adeguamento alla normativa ... e ricostruzione e gli interventi di ripristino di edifici crollati o demoliti costituiscono interventi di ristrutturazione edilizia soltanto ... gli standard previsti dal D.M. 1444/1968 e ciò è un ulteriore conferma che siamo di fronte ad una ristrutturazione edilizia non consentita ... di Rimini, portante diniego alla domanda di definizione dell'illecito edilizio del 10/12/04, relativamente all'immobile posto in Rimini...
5 Sentenza
... a permesso di costruire: a) …; b) …; c) gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio ... e ricostruzione, di opere di ristrutturazione edilizia di un fabbricato ad uso civile abitazione, successivamente il Comune di Rimini ... incidenza sulla sagoma, sul volume e sull’area di sedime del fabbricato preesistente, tanto più che la normativa urbanistica locale ... , del t.u. n. 380 del 2001 (“…si intendono per: a) …; b) …; c) …; d) «interventi di ristrutturazione edilizia», gli interventi rivolti ... a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio ... edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria e sagoma ... ”), si evince l’esistenza di due distinte tipologie di «ristrutturazione edilizia», l’una “con demolizione e ricostruzione” e l’altra ... tra le due figure di «ristrutturazione edilizia» v., tra le altre, TAR Lombardia, Milano, Sez. II, 28 gennaio 2011 n. 260; Cons. giust ... . amm. Reg. Sic. 25 maggio 2009 n. 481). Per quel che concerne, in particolare, la «ristrutturazione edilizia con demolizione ... e ricostruzione che non si attenesse a tale vincolo si configurerebbe come una «nuova costruzione» e non come una «ristrutturazione edilizia...
6 Sentenza
... straordinaria, che si può considerare confinante con quella di ristrutturazione edilizia (e di organismo edilizio “diverso dal precedente ... di ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria ... straordinaria; e non fra gli interventi di ristrutturazione edilizia; il che significa, ulteriormente, che le variazioni di superficie ... utilizzabile come superficie calpestabile, questo elemento non consentirebbe di qualificare l’intervento come ristrutturazione edilizia ... nell’ambito della ristrutturazione edilizia, ai sensi dell’art. 10 del D.P.R. n. 380/2001 e dell’art. 3 della legge regionale 15 ottobre ... 1985, n. 23, configurando un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente, con la sostituzione di alcuni elementi ... collegato al locale sottostante con una scala interna. Rientra, pertanto, fra gli interventi di ristrutturazione edilizia. Conclude ... elementi che giustificherebbero la diversa qualificazione delle opere come “intervento di ristrutturazione edilizia”, né viene ... precisato per quali elementi l’organismo edilizio risultante dai lavori effettuati dalla ricorrente sia in tutto o in parte diverso ... legislativa di ristrutturazione edilizia. Con il secondo motivo, la ricorrente contesta la legittimità della disposizione dell’ordinanza...
7 Sentenza
... assoggettate al “permesso di costruire” include nella ristrutturazione edilizia <organismo edilizio ... demolizione) un intervento può qualificarsi di ristrutturazione edilizia anche quando porti ad un organismo in tutto o in parte diverso ... considerarsi non una mera ristrutturazione edilizia con ampliamento di un preesistente fabbricato, trattandosi invece, come emerge ... (anche di questo Tribunale: cfr., in termini, Tar Campania-Napoli, IV, 3067/2003), al fine di qualificare come ristrutturazione edilizia un’opera ... , un organismo edilizio anche diverso dal precedente purché però la diversità sia dovuta ad interventi comprendenti il ripristino ... , in quanto la ristrutturazione edilizia mira, in definitiva, alla salvezza del complesso esistente (fra le ultime: Consiglio di Stato, sez. V^, n. 1246 del 5 ... di ristrutturazione edilizia, anche gli interventi consistenti nella demolizione e successiva fedele ricostruzione di un fabbricato ... nelle sue caratteristiche preesistenti, non soltanto dimensionali, ma anche architettoniche e stilistiche che lasciano inalterati i volumi e la sagoma ... e regolamentari in materia edilizia, al comma 1, lettera d) definisce interventi di ristrutturazione edilizia quelli <organismo edilizio in tutto o in parte diverso...
8 Sentenza
... , nel rispetto delle superfici e dei volumi preesistenti (con una superficie di mq. 451,30, in luogo dei precedenti 469,15 e un volume ... differente dal preesistente per sagoma, superficie e volume, non può essere inquadrato nella categoria della ristrutturazione edilizia ... , per giurisprudenza costante, possono definirsi di ristrutturazione edilizia quegli interventi che portano ad un organismo edilizio ... , superficie e volume, tale intervento non può essere inquadrato nella categoria della ristrutturazione edilizia ma in quello delle nuove ... la giurisprudenza, quando si opera su un edificio preesistente un intervento può qualificarsi di ristrutturazione edilizia anche quando porti ... opera coincide per volumetria, superfici e sagoma con l’immobile preesistente (e in tal caso le opere possono essere realizzate ... perché <ristrutturazione edilizia>>, che è ammessa dall’art. 56 del Regolamento Edilizio ... la demolizione di un preesistente manufatto e sono considerati opera diversa dalla ristrutturazione edilizia. Sempre le NTA del P.R.G ... , anche la ricostruzione di un immobile con diversa sagoma ma nel rispetto del volume e delle superfici preesistenti, nonché (ovviamente) delle altre ... , sulle distanze dai confini e dai fabbricati etc.), con il solo limite del mantenimento dei volumi e delle superfici preesistenti per i quali...
9 Sentenza
... , erano presenti due tipologie di ristrutturazione edilizia, identiche quanto alla finale realizzazione di un “organismo edilizio ... quale “ristrutturazione edilizia”, lo stesso doveva portare ad un manufatto “con la stessa volumetria e sagoma di quello preesistente, fatte salve ... per “gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino ... di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino aumento di unità ... che la ristrutturazione edilizia si caratterizza per la diversità dell’organismo edilizio prodotto dall’intervento di trasformazione rispetto ... edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino aumento di unità immobiliari ... distinte ipotesi di intervento rientranti nella definizione di “ristrutturazione edilizia”, che possono portare “ad un organismo ... di ristrutturazione. Nel 2001, il Consiglio comunale approvava variante al P.R.G., con la quale veniva rimosso il preesistente vincolo volumetrico ... che – anche alla luce della variante che aveva eliminato nella zona il preesistente vincolo volumetrico – si è proceduto alla sola ristrutturazione ... . È stato, quindi, posto in essere un intervento di trasformazione dell’organismo edilizio (ristrutturazione conservativa...
10 Sentenza
... ), laddove la ristrutturazione edilizia comporta la trasformazione dell’organismo edilizio (potendo condurre ''ad un organismo edilizio ... nel rigoroso rispetto del volume, della superficie e della sagoma) ed una trasformazione del predetto organismo con l’inevitabile ... il diniego dell’istanza presentata dalla ricorrente, in quanto: <<- l'intervento di "ristrutturazione edilizia" è vietato, ai sensi ... comunale in data 22.04.1915 e n. 148/53; - l'intervento di "ristrutturazione edilizia" è vietato per gli edifici catalogati ... ricondotte ad un’ipotesi di ristrutturazione edilizia, attenendo al restauro e risanamento conservativo di cui all’art. 3, primo comma ... che se ne fanno discendere. Si sostiene (come detto) che non si tratti di una ristrutturazione edilizia ma di restauro e risanamento conservativo ... . L’elemento differenziale è dato, per quest’ultimo, dalla conservazione dell’organismo edilizio (con opere che ne rispettino gli elementi ... che a conservare l’esistente (in funzione della tutela del diritto di proprietà) onde eliminare dall’organismo edilizio elementi ... o ad ammalorare la fabbrica nel suo complesso o in singole sue componenti, ovvero introdurre nell’organismo edilizio elementi virtuosi ... : “Per stabilire se un intervento vada ascritto alla categoria della ristrutturazione edilizia piuttosto che a quella del restauro...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima