Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

31 risultati in 98 ms ordinati dal più recente al meno recentericerca avanzata
1 2 3 4 avanti ultima
1 Sentenza
... ); che, essendo ubicati fuori dal centro abitato, al momento della loro realizzazione gli stessi non necessitavano di alcun titolo edilizio ... in cui non era richiesto né il preventivo titolo abilitativo edilizio, né il nulla osta paesaggistico, posto che l’area in questione è stata sottoposta ... impugnato sono stati edificati prima dell’entrata in vigore della L. n. 765/1967 (che ha esteso a tutto il territorio comunale l’obbligo ... più rigorose per le costruzioni al di fuori dei centri abitati, esistenti nei regolamenti edilizi in ragione della particolare disciplina ... all’avvio della struttura ricettiva, risalente alla fine degli anni cinquanta (e, comunque, prima del 1967). A sostegno del gravame ... previgente alla novella di cui all’art. 10 della legge 6.8.1967, n. 765. Violazione dell’art. 45 della L.R. 6.6.2008, n. 16. Violazione ... -edilizia avviati. 4. Violazione degli artt. 40, 45 e 56 della legge regionale 6 giugno 2008, n. 16. Violazione dell'articolo 167 ... di chiedere la licenza edilizia per le nuove costruzioni, un tempo limitato ai centri abitati ed alle zona di espansione ... ; che, conseguentemente, non potrebbero essere oggi sanzionati alla stregua di manufatti abusivi. La prima circostanza (edificazione ante 1967) può ... 10.6.2013 di parte ricorrente). In ogni caso, si tratta di un fatto (la realizzazione in data antecedente il 1967) ammesso dalla stessa...
2 Sentenza
... edilizio anche se eseguite al di fuori del centro abitato o delle zone di espansione ove l’obbligo del titolo edilizio fosse previsto ... della l. 765/1967, circostanza questa ammessa anche dalla stessa amministrazione, ed essendo gli stessi manufatti ubicati fuori dal centro ... abitato, gli stessi non necessitavano al momento della loro realizzazione di alcun titolo edilizio e, conseguentemente, non potrebbero ... dal centro abitato e dalle zone di espansione prima del 1 settembre 1967 (entrata in vigore della legge ponte) la presenza ... l’obbligo cogente di richiedere la licenza edilizia nel centro abitato e nelle zone di espansione e ciò senza la mediazione ... discrezionalità, introdurre o meno l’obbligo delle licenza edilizia nelle zone diverse dal centro abitato e dalla zone di espansione. La legge ... con provvedimento della Prefettura di Savona 20 luglio 1931 n. 6117 che imponeva l’obbligo del titolo edilizio per ogni intervento edilizio ... di un regolamento edilizio che imponesse un titolo edilizio possa essere idoneo a fondare oggi un giudizio di abusività e la conseguente ... all’art. 33 il contenuto dei regolamenti edilizi comunali prevedendo che “I comuni debbono con regolamento edilizio provvedere ... di regolamenti edilizi comunali mentre rimetteva ai regolamenti edilizi la valutazione in ordine alla necessità della licenza edilizia...
3 Ordinanza ORDINANZA CAUTELARE
... da eseguirsi nel relativo territorio, anche fuori dal centro abitato o dalle zone di espansione, era soggetta a preventiva autorizzazione ... , ad una prima e sommaria delibazione del gravame propria della presente fase cautelare del giudizio: - Che la legge n.765 del 1967 ... (cosiddetta "legge-ponte") ha solo esteso a tutto il territorio comunale l'obbligo di titolo abilitativo edilizio per l'esercizio ... di un fabbricato realizzato senza titolo abilitativo, come tutti i provvedimenti sanzionatori in materia edilizia, è atto vincolato ... e che, per le principali città-capoluogo, era già in precedenza previsto nei rispettivi regolamenti edilizi. Per la città di Roma ogni costruzione ... del sindaco, a norma dell'art. 1 del regolamento edilizio comunale del 1934 (cfr., in tal senso, Cons. St. Sez. VI, 28-01-2014, n. 435...
4 Sentenza
... del centro abitato, tanto è vero che, al momento del rilascio del titolo in sanatoria, la società non ha corrisposto nulla a titolo ... l’abuso edilizio (realizzazione di due fabbricati in muratura ad uso laboratori e magazzini e una palazzina di tre piani fuori terra ... di oneri concessori, trattandosi di opere eseguite prima dell’entrata in vigore della c.d. legge ponte n. 765 del 1967 ... , ma ricevuto in data 26/03/2014, nella parte in cui irroga la sanzione pecuniaria a titolo di indennità risarcitoria per le aree soggette ... in cui irroga la sanzione pecuniaria a titolo di indennità risarcitoria per le aree soggette a vincolo paesaggistico ex D.Lgs. 42/2004 ... , presentava al Comune di Milano domanda di condono edilizio, ai sensi della legge 47/1985, per l’avvenuta realizzazione senza licenza ... o concessione edilizia di una serie di strutture (due fabbricati ad uso artigianato e una palazzina ad uso uffici e residenziale), in via ... Idro n. 44, realizzazione avvenuta nel 1953. Il titolo in sanatoria era rilasciato in data 7.3.2014; contestualmente ... Naturali (cfr. il doc. 11 del resistente). Inoltre, la zona di via Idro era – almeno all’epoca dell’abuso – posta al di fuori ... di condono edilizio, si deve tenere conto anche dei vincoli sopravvenuti al momento dell’abuso, sicché l’Amministrazione deve valutare...
5 Sentenza
... sarebbe antecedente al 1960 e comunque al 1967 per cui, trattandosi di interventi realizzati fuori dal centro abitato, nel vigore della legge n ... . 1150/42, così come modificata dalla legge 765/1967, non era necessario il rilascio della concessione edilizia. Deduce ... della legge 1150/42 così come modificata dalla legge 765/67. Assume il ricorrente che il Comune di Vico Equense avrebbe ingiunto ... in ogni caso nel merito per il rigetto del medesimo, non avendo il ricorrente provato la preesistenza del manufatto al 1967 ... e rappresentando l’intervento di cui è causa, complessivamente considerato, una trasformazione edilizia ed urbanistica del territorio (ex art ... nella prospettazione secondo la quale il manufatto di cui è causa sarebbe di antichissima edificazione, risalendo a data antecedente il 1967 ... , per cui non era necessario il rilascio della concessione edilizia per la sua realizzazione; assume un ogni caso che l’Amministrazione non avrebbe svolto ... che “la consolidata giurisprudenza cui fa riferimento la sentenza impugnata si è formata in tema di condono edilizio (Cons. Stato VI, 26 marzo ... suddetti non può essere effettuata in via meramente interpretativa, ponendosi essa al di fuori di ogni concezione sull’esercizio ... art. 31 D.P.R. n. 380/2001 cit., sulla base dell’assunto che le opere di cui è causa sarebbero antecedenti al 1967...
6 Sentenza
... ininterrottamente ad attività agricola e che le stesse si trovino al di fuori del centro abitato e del centro edificato delimitato ai sensi ... dell’art. 17 della legge 6 agosto 1967, n. 765 e dell’art. 18 della legge 22 ottobre 1971, n. 865, situazione che non ricorre nel caso ... , al fine di escludere la necessità del rilascio di un titolo edilizio, non deve essere desunta dalla facile e rapida rimovibilità ... dalla Commissione edilizia del 15 novembre 2002. Il TAR fondava la sua decisione rilevando, sinteticamente, che il provvedimento di diniego ... impugnato si fonda su un parere contrario reso dalla Commissione edilizia, in considerazione del fatto che “trattasi di intervento ... edilizia rurale)”. Alla luce delle disposizioni richiamate, per il TAR il provvedimento adottato dal Comune di Cercola ... (ed il precedente parere della Commissione edilizia) risultano coerenti con la disciplina urbanistica vigente nella zona considerata. Il TAR ... di impianti “reversibili” non sfugge alla disciplina edilizia-urbanistica, in quanto, a tali fini, non assume rilievo la particolare ... “E” ai sensi del D.M. LL.PP. 2 aprile 1968, n. 1444, prevedendosi un’eccezione alla realizzazione di impianti serricoli al di fuori ... di ulteriore parere negativo della Commissione edilizia del 23 maggio 2003, motivando il diniego sulla scorta del contrasto dell’intervento...
7 Sentenza
... al di fuori del centro abitato, così come questo era individuato dal piano regolatore vigente, non era necessario essere in possesso ... di un preventivo titolo abilitativo. Tale disciplina fu modificata dalla cosiddetta Legge Ponte, ossia la legge n. 765 del 6 agosto 1967 ... l’immobile al di fuori del perimetro del centro abitato, non è revocato in dubbio da parte del Comune, anzi è corroborato dallo stesso ... i ricorrenti che la predetta unità edilizia è stata realizzata in data antecedente al 1967 e che per la sopraelevazione del piano primo ... del 29/10/2012 (attestazione di concessione edilizia in sanatoria assentita). Rappresentano inoltre che per i lavori di riparazione ... e modifica da eseguirsi al piano terra il Comune ebbe a rilasciare a suo tempo la concessione edilizia n.67 del 23/04/1979. La domanda ... antecedentemente al 1967. La stessa amministrazione, per altro, ebbe a rilasciare – proprio in relazione al piano terra dell’immobile ... in argomento – la concessione edilizia n. 67 del 23/04/1979 per lavori di intervento, riparazione e modifica. Ciò posto, considerata ... la data di realizzazione (antecedente al 1967) del piano terra dell’immobile sito in c.da Ponte Fiumarella n. 198, non era necessario ... il titolo concessorio: dal ché l’illegittimità del provvedimento di demolizione impugnato. La successiva sopraelevazione, per altro...
8 Sentenza
... erano stati realizzati, al di fuori del centro abitato, in epoca notevolmente anteriore all’entrata in vigore della L. n. 765 del 1967 ... il titolo edilizio. Né le aerofotogrammetrie – dalle quali solo si rileva che quella zona di territorio comunale è lontana dal centro ... che ha generalizzato l’obbligo di munirsi di un titolo autorizzatorio da parte di chi intende realizzare attività edilizia in qualsiasi parte ... , anche in sede amministrativa, pienamente legittimi i manufatti al tempo realizzati in assenza di titolo edilizio. 3. A seguito ... del 7/8/2012, emessa dal Dirigente dell’U. O. Dipartimento Programmazione – Settore Urbanistica – Servizio di Vigilanza Edilizia ... o ha avuto modo di costituirsi parte civile; - nel caso in esame, non si è formato un giudicato penale sulla legittimità delle opere edilizie ... allora vigente non richiedeva titoli edilizi (e pertanto chieda un atto accertativo in alternativa a quello di sanatoria ... abitato e prevalentemente destinata a scopi agricoli – né tantomeno le dichiarazioni raccolte dai vicini – che peraltro si riferiscono...
9 Sentenza
... , probabilmente rimaneggiata negli ultimi anni, senza titolo edilizio; avverso il predetto diniego articolava, quindi, i seguenti motivi ... residenziale e non adibito ad altre funzioni urbane; III) VIOLAZIONE DI LEGGE (ART. 10 L. N. 765/1967) – ECCESSO DI POTERE (ILLOGICITÀ ... illegittimo, anche nella parte in cui assumeva che l’immobile sarebbe risultato privo di un titolo edilizio, e che non sarebbe stata ... antecedente al 1967, prima dell’introduzione dell’obbligo del rilascio della licenza edilizia, per gli immobili, come nella specie ... ) VIOLAZIONE DI LEGGE (ART. 10 L. N. 765/1967) – ECCESSO DI POTERE (ILLOGICITÀ – ARBITRARIETÀ – SVIAMENTO – DIFETTO DI ISTRUTTORIA ... (ART. 10 L. N. 765/1967) – ECCESSO DI POTERE (ILLOGICITÀ – ARBITRARIETÀ – SVIAMENTO – DIFETTO DI ISTRUTTORIA – DIFETTO ASSOLUTO ... del permesso di costruire”; II) VIOLAZIONE DI LEGGE (ART. 10 L. N. 765/1967, IN RELAZIONE ARTT. 5 E 2 CO. I LETT. B – C L. R. C. 19/2009 ... , l’immobile, realizzato ante 1967 e, dunque, in un’epoca in cui non era necessaria l’autorizzazione edilizia, e tantomeno ... potenziale) ed in area definita dal P. R. T. C. Nucleo Rurale Esistente (immobile, realizzato ante 1967, regolarmente accatastato ... derogatorio del Piano Casa, assumendo che: - l’immobile sarebbe privo di titolo abilitativo (art. 3 co. 1 lett. a) L. R. C. n. 19/2009 e s...
10 Sentenza
... dalla L. n. 765/1967, imponeva la licenza edilizia solo per le edificazioni in centro abitato e, nei comuni dotati di P.R.G., nelle zone ... del titolo edilizio in sanatoria, assumendo che, in assenza di un provvedimento autorizzatorio atto a dimostrare la legittimità ... . a e b della L. n. 241/1990 e art. 31 della L. n. 1150/1942 nel testo previgente alla modifica introdotta dalla L. n. 765/1967 ... costruito in data antecedente all’entrata in vigore dell’articolo 10 L. n. 765/1967, che ha generalizzato l’obbligo della licenza ... edilizio del 1933, né tantomeno alla licenza edilizia di cui alla L. urbanistica del 1942. In definitiva, il ricorso va accolto ... - del provvedimento prot. gen. n. 211080/034/10 prot. corr. C-04/635/7 del 15.01.2010 di diniego di condono edilizio L. n. 326/2003 - L.R. F.V.G ... in epigrafe più compiutamente individuato, con il quale l’Amministrazione comunale resistente ha rigettato la domanda di condono edilizio ... 10.12.2004 presentato al Comune di Trieste domanda di condono edilizio per gli illeciti commessi, così descritti “cambio di destinazione ... edilizia per poter legittimamente edificare. Del pari non è in contestazione che detto manufatto si collochi in zona rurale ... . Ne consegue, sempre nella prospettazione di parte ricorrente, che la stalla non possa qualificarsi come opera edilizia abusiva...
1 2 3 4 avanti ultima