Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

368 risultati in 115 ms ordinati dal meno recente al più recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... modificato dall’art. 10 della L. 6 agosto 1967 n. 765, assoggettava al rilascio della licenza edilizia le sole opere realizzate ... – collocata al di fuori del centro abitato di Baone e che, all’epoca, non consta sia stata inclusa tra le zone di espansione. 2.3 ... perché sicuramente realizzato in epoca posteriore all’entrata in vigore dell’art. 10 della L. 765/1967, soggiace al regime concessorio in forza ... che il tutto era stato realizzato in assenza di concessione edilizia, e che la vigente strumentazione urbanistica comunale e il Piano ambientale ... presentato al Comune di Baone, in data 25 febbraio 1995 un’istanza di sanatoria edilizia a’ sensi della dell’art. 39, comma 1 ... ”: e ciò in considerazione della circostanza che il tutto era stato realizzato in assenza di concessione edilizia, e che la vigente ... della prescritta concessione edilizia (manufatto individuato con il n. 20 nell’allegata planimetria che fa parte integrante della presente ... , altresì, citato “il parere conforme della Commissione edilizia comunale in data 16 febbraio 1995”, nonchè “considerato che parte ... di sanatoria edilizia a’ sensi della dell’art. 39, comma 1, della L. 23 dicembre 1994 n. 724 e succ. modd. e intt. e dell’art. 1 dei già ... ha provveduto a trasferire in altra località le proprie apparecchiature ripetitrici”. Orbene, anche a prescindere dal non ben chiaro titolo...
2 Sentenza
... dell'art. 10 della l. n. 1150 del 1942 (nel testo modificato dall'art. 3 della l n. 765 del 1967), richiamato dall'art. 4 comma 2 ella ... della L. 6 agosto 1967, n. 765, e quelle necessarie per assicurare l'osservanza delle vigenti disposizioni statali e regionali, ivi ... d'ufficio le modifiche di cui all'art. 3 della L. 6 agosto 1967, n. 765, e quelle necessarie per assicurare l'osservanza delle vigenti ... sismico potrebbe determinare sul centro abitato, non solo per i danni eventualmente causati agli edifici ma specialmente ... della l n. 765 del 1967) richiamato dall'art. 4 comma 2 della l. r. n. 71 del 1978 e sviamento di potere, in quanto non si tiene conto ... agosto 1967, n. 765) (C. Stato, sez. IV, 28-01-1985, 28/1985). 5 - Infondato è il quinto motivo di censura con il quale si lamenta ... per l'approvazione del piano regolatore generale, del regolamento edilizio, del programma di fabbricazione e dei piani particolareggiati senza ... degli uffici del genio civile sugli strumenti urbanistici e prevede che tutti i Comuni nei quali sono applicabili le norme di cui al titolo ... che sia necessario replicare detto parere tecnico ad ogni singolo intervento edilizio, che ricalchi la precedente zonizzazione, a meno ... della Regione, al di fuori del procedimento di cui all'art. 10 cit. senza alcuna partecipazione del Comune, e quindi in violazione di legge...
3 Sentenza
... delle costruzioni dal ciglio stradale ex art. 4, D.M. n. 1404/68 essendo l'area in questione fuori del centro abitato. Le aree ... "a titolo precario" in conformità alla volontà del Comune di Jesolo. A seguito dell'entrata in vigore della legge sul condono edilizio ... dell'art. 19, legge 765/1967; dell'art. 1 D.M. 1 aprile 1968 n. 1404, nonché dell'art. 32 della legge n. 47/85. Eccesso di potere ... accertare se l'area in questione ricadeva nel perimetro del centro abitato, e ciò perché il decreto citato all'articolo 1 dispone ... edilizia e determinazione della relativa oblazione, nonché del presupposto parere della Provincia di Venezia. Visto il ricorso ... alla nautica, indispensabili per il funzionamento del porto. Detti manufatti erano stati costruiti sulla base di concessioni edilizie ... che le costruzioni realizzate potessero giudicarsi "abusive", preferì non chiedere più il rinnovo delle concessioni edilizie "precarie ... " e autodenunciarsi per gli "abusi" commessi. La domanda di condono edilizio veniva trasmessa dal Comune di Jesolo alla Provincia di Venezia ... che le opere non sono suscettibili di sanatoria. L'atto sindacale contiene anche la determinazione dell'importo a titolo di oblazione pari ... espressamente che le relative disposizioni "vanno osservate nella edificazione fuori del perimetro dei centri abitati e degli insediamenti...
4 Sentenza
... applicazione artt. 2 legge 765/1967, 4 legge 1187/1968; 291/71 (si sostiene che l’attività edilizia non può essere rimandata in attesa ... di salvaguardia di cui agli articoli 2 legge 765 del 1967, 4 legge 1187 del 1968 e legge 291/71, costituiscono una misura eccezionale ... in cui veniva approvato “il progetto di realizzazione di strade interne al centro abitato; 2)si replicava al vincolo di affinità ... in sede di rilascio di una concessione edilizia quando questa è prescritta, e non per escludere la necessità del titolo abilitativo ... alla questione dei vincoli – le strade progettate riguardano anche il centro storico e, quindi, parte dell’abitato del Comune di Bagnolo ... ha rigettato la sua richiesta di concessione edilizia relativa al progetto per la realizzazione di un volume tecnico per l’installazione ... della centrale termica e dell’autoclave, da ubicare sulla particella 1090 dell’area pertinenziale del palazzo gentilizio sito nel centro ... dello stesso Comune. Nel provvedimento impugnato è comunicato al ricorrente che “allo stato la domanda di concessione edilizia non può ... costituire valido supporto della determinazione reiettiva dell’istanza edilizia. Sostiene ancora il ricorrente che le misure ... del dispositivo della deliberazione consiliare n. 46/96- ha nuovamente rigettato la richiesta di concessione edilizia. Nel nuovo provvedimento...
5 Sentenza
... dell’autorizzazione edilizia nell’ambito degli aggregati urbani, il terreno su cui insiste, all’epoca risultava ubicato all’esterno del centro ... cinquanta, la loro costruzione non possa essere ritenuta abusiva, poichè, prima dell’entrata in vigore della legge 6 agosto 1967, n.765 ... su cui insiste il manufatto in questione era da considerare esterno al centro abitato, almeno fino all’adozione del P.R.G. del 1975 ... realizzato in assenza di qualsiasi autorizzazione edificatoria anche a titolo di sanatoria. A fondamento dell’impugnativa viene dedotto ... dell’abuso edilizio contestato fatto risalire al periodo 1958/1976, poichè la piccola costruzione da demolire non era stata evidenziata ... anche in riferimento alla possibile applicazione alla fattispecie che occupa delle previsioni del Regolamento edilizio comunale del 26 novembre ... la realizzazione di qualsiasi opera edilizia nel territorio del Comune, ciò in quanto la costruzione di cui è causa, secondo i ricorrenti ... , è stata realizzata nei primi anni venti e, quindi, prima dell’entrata in vigore del richiamato Regolamento edilizio. Un ulteriore ... , in ordine alla rilevazione e repressione del presunto abuso edilizio. Con ordinanza 7 luglio 1999, n.348, il Tribunale ha disposto ... la demolizione di una cubatura edilizia realizzata abusivamente dai ricorrenti per ampliare un locale adibito a bagno ubicato al primo piano...
6 Sentenza
... sostiene che, trattandosi di “opera realizzata fuori del centro abitato” non era richiesta alcuna “licenza” edilizia prima del 1967 ... di quanto asserito dal ricorrente, la preesistenza di tale capanno alla introduzione della legge n. 765/1967 non trova riscontro ... per erroneità dei presupposti di fatto e diritto, in quanto si tratterebbe di opera realizzata prima del 1.9.1967, fuori del perimetro ... del centro edificato; 3) violazione dell’art. 3 della legge n. 241/1990 e difetto di motivazione poiché il lungo tempo trascorso ... della legge 241/1990 per mancata comunicazione dell’avvio del procedimento sanzionatorio dell’abuso edilizio: infatti, secondo ... la giurisprudenza prevalente, cui questo giudice aderisce, l’ordine di demolizione di opere edilizie abusive non deve essere preceduto ... e che già nel 1943 il regolamento edilizio richiedeva l’apposita “licenza” comunale per qualunque struttura da modificare ... o da realizzare ex novo. Pertanto, considerato che al Comune di Coriano non risultano pratiche edilizie relative al capanno in questione ... manufatto all’introduzione dell’obbligo di richiedere un titolo abilitativo all’edificazione. D’altra parte, dall’esame ... piattaforma. In conseguenza il ricorrente avrebbe dovuto, comunque, munirsi del prescritto titolo anche in occasione dell’ampliamento...
7 Sentenza
... fuori dal centro abitato, ha l'onere di fornire perlomeno un principio di prova in ordine al tempo dell'ultimazione ... a sostegno dell’ esistenza dei manufatti da data anteriore all’entrata in vigore della L. n. 765/1967. Anzi la denuncia del ricorrente ... di quest'ultimo, quando afferma che esso e' stato realizzato prima dell'entrata in vigore della l. 6 agosto 1967 n. 765 ossia quando ... ingiungeva di demolire manufatti realizzati senza la prescritta preventiva concessione edilizia, in località Ponte Pietra, Via Cesenatico ... , in quanto non è in discussione il fatto che i manufatti privi di titolo sono stati realizzati dal ricorrente. 2. Il ricorso non introduce principi di prova ... ai fini dell’imposta di consumo del 1972 dimostra l’esistenza di un’attività edilizia sull’area in epoca successiva. D’altra parte ... per tali tipi di costruzione non era prescritta alcuna licenza edilizia ( Consiglio Stato sez. V, 13 febbraio 1998, n. 157). E’ quindi ... infondata la censura con cui si deduce essere non necessaria la sussistenza di un titolo abilitativo. 3. La sottoscrizione da parte ... del comune intimato della somma di euro 1500,00 (millecinquecento/00) a titolo di spese di giudizio. La presente sentenza sarà eseguita...
8 Sentenza
... di munirsi della licenza edilizia, eccetto che nei centri abitati; l’area (località Ontigano in Montebeni) non era nel centro abitato ... 1967 (di entrata in vigore della legge n. 765/67) il Comune non era dotato di piano regolatore e non sussisteva pertanto l’obbligo ... “nucleo abitato” della frazione di Fiesole, il cui “centro abitato” era Fiesole; che a seguito dell’entrata in vigore della legge 6 ... agosto 1967 n. 765 il Comune, con delibera consiliare n. 136/68, ha perimetrato i centri abitati del territorio comunale inserendo ... fra questi anche “Montebeni”; che l’immobile del ricorrente si trova nel centro abitato di Montebeni dal 24.10.1968. Risulta ... . Se da un canto si può convenire che, prima dell’entrata in vigore della legge n. 765/67, non era necessaria la c.d. licenza edilizia ... la mansarda è stata perimetrata come centro abitato in epoca successiva alla realizzazione del manufatto, è pur certo che l’imposizione ... ad abitazione e non a soffitta e il ricorrente vi risiede fin dal 1966, essendo in precedenza abitato da una parente; alla data del 6 agosto ... ad un “permesso” di costruzione; il che dimostrerebbe l’infondatezza della tesi che non vi era bisogno all’epoca di un titolo legittimante ... a quella data una mansarda destinata ad abitazione per la quale non era necessaria la concessione edilizia, introdotta soltanto con la legge...
9 Sentenza
... del funzionario del Servizio Edilizia privata e pubblica “Condono Edilizio”, Geom. M. Bianciardi, di reiezione in parte de qua della domanda ... dal Sandroni in un atto d’obbligo, di riconsegnare il titolo ove avesse avuto esito negativo l’istanza di condono edilizio (presentata già ... dei presupposti, istruttoria insufficiente; II) Violazione e/o falsa applicazione di legge sub specie dell’art. 19 L. 06/08/1967 n. 765 ... . 19 L. 765/1967 e del D.M. 1404/1968, sotto ulteriori profili; IV) Eccesso di potere e violazione di legge sub specie dell’art. 3 ... ), essendo i manufatti collocati nel centro abitato e non avendo il Comune mai provveduto alla sua perimetrazione; il ricorrente afferma inoltre ... Comune), percorrendo una zona classificata di tipo A e quindi unitariamente considerata come centro abitato. La doglianza trova ... planimetria, che l’area interessata dalle costruzioni de quibus è esclusa dal centro abitato, individuato dalle tavole di PRG, sicché essa ... di condono edilizio intestata al ricorrente prot. gen. 16676 del 28/04/1986; per quanto riguarda il ric. n. 1769/1996: -del provvedimento ... prot. gen. 16676/86, prot. part. 124 in data 01/12/1996, notificato il 01/03/1996, a firma dell’Assessore delegato all’Edilizia ... Privata, Dott. Pier Luigi D’Amico, di reiezione, in parte de qua, della domanda di condono edilizio presentata dal ricorrente in data...
10 Sentenza
... Edilizia del Comune di Manfredonia approvava il progetto per l’insediamento del Centro - Commerciale del compatto n.7 dell’Insula DI/46 ... il 30.05.01 dalla Società Immobiliare Manfredonia (d'ora in avanti Immobiliare o Società) per l'autorizzazione all'apertura di un centro ... Manfredonia Sviluppo S.p.A., tra cui anche l’insediamento del Centro Commerciale nel compatto n.7: in data 17/2/2000 la Commissione ... in data 24/2/2000 veniva stipulata la Convenzione con il Comune di Manfredonia per l’insediamento del Centro Commerciale con relativa ... . 174,650, nei pressi del Centro Commerciale, sempre che detto Centro Commerciale fosse effettivamente realizzato. a mezzo ... /1998 prot. 13411 richiamava invece la necessità di osservare l’art. 114 del regolamento edilizio annesso al nuovo P.R.G.. Detta ... al Regolamento Edilizio (id est, P d F, essendo questo ultimo, come è noto, annesso al R.E.) precedente; poiché dunque la Società odierna ... il coordinatore dell’Area Tecnica che l’utilizzazione dell’area restava disciplinata dal precedente t regolamento edilizio; con delib. Cons ... d’uso indicate dovendosi fare esclusivo riferimento alla disciplina urbanistico-edilizia prevista dal P.d.F. nel presente ... come la ricorrente Soc. Immobiliare Manfredonia s.r.l. ha già stipulato con il Comune di Manfredonia la Convenzione per l’insediamento del Centro...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima