Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

6 risultati in 256 msricerca avanzata
1 Sentenza
... . Si sono, infatti, aggiunte alla tutela di annullamento la tutela di condanna (risarcitoria e reintegratoria ex art. 30), la tutela dichiarativa ... di tutela previsti”. La disposizione, pur non evocando in modo esplicito il disposto dell’art. 1227, comma 2, del codice civile, afferma ... risarcitoria. Assume così rilievo il disposto dell’art. 1227, comma 2, del codice civile - norma applicabile anche in materia aquiliana ... , invece, confermò il principio della pregiudizialità della domanda di annullamento rispetto alla tutela risarcitoria, già espresso ... di cui all’allegato 1 al decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104, entrato in vigore il 16 settembre 2010, l’art. 30 del Codice ha previsto ... , amplia le tecniche di tutela dell’interesse legittimo mediante l’introduzione del principio della pluralità delle azioni ... della tutela dell’interesse legittimo al solo modello impugnatorio, ammettendo l’esperibilità di azioni tese al conseguimento di pronunce ... del provvedimento potenzialmente dannoso. L'art. 30, comma 3, del codice dispone, infatti, al secondo periodo, che, nel determinare ... ) “o non si è resa disponibile a subentrare nel contratto è valutata dal Giudice ai sensi dell’art. 1227 del codice civile”. Inoltre, l’art. 243 ... , finalizzata alla stimolazione dell’autotutela, costituisce comportamento valutabile ai sensi dell’art. 1227 del codice civile. In tal modo...
2 Sentenza
... . n. 3/11), la disposizione, pur non evocando in modo esplicito l’art.1227 comma 2 del codice civile, afferma che l’omessa ... di tutela processuale, anche cautelare, a protezione delle posizioni di interesse legittimo in ipotesi vulnerate dalla condotta contra ... allo stesso anche della tutela risarcitoria, pur non costituendo il prodromo necessario per conseguire il risarcimento dei danni ... (anche ai sensi dell'art. 1227 c.c. richiamato, oggi, dall'art. 30 cit.), dimostra infatti la volontà della parte di reagire all'azione ... che si accerti a fini risarcitori l’illegittimità dell’esclusione, ma ha inteso ricollegare causalmente il lamentato pregiudizio ... , è afferente alla mancata impugnazione del provvedimento di esclusione. L’art.30, comma 3, c.p.a. dispone al secondo periodo ... del pregiudizio risarcibile. Di qui la rilevanza sostanziale, sul versante prettamente causale, dell’omessa impugnazione come fatto ... di cui alla norma civilistica in esame". 10.2.Il Collegio non ignora che la regola introdotta dall’art. 30 c.p.a. non è strettamente applicabile ... alle fattispecie anteriori all’entrata in vigore del Codice – com’è il caso in decisione- ma reputa, sempre seguendo il citato insegnamento ... di causalità tra il fatto illecito ed il danno, al punto da escluderne il risarcimento, perché avrebbe reintegrato la ricorrente...
3 Sentenza
... cristallizzato dall’art. 1227, comma 2, cod. civ. - implica la non risarcibilità del danno evitabile. In conclusione la domanda risarcitoria ... 2010, n. 104, l’art. 30 ha previsto che l’azione di condanna al risarcimento del danno può essere proposta (anche) in via autonoma ... di tutela previsti”, disposizione che, pur non evocando in modo esplicito il disposto dell’art. 1227, comma 2, cod. civ. (un esplicito ... giuridica; assume rilievo, in particolare, il disposto dell’art. 1227, comma 2, cod. civ., che considera non risarcibili i danni ... del provvedimento e con la diligente utilizzazione degli altri strumenti di tutela previsti dall’ordinamento, oggi sancita dall’art. 30, comma 3 ... dall’art. 1227, comma 2, cod. civ., implica la non risarcibilità del danno evitabile. Anche più di recente è stato osservato ... , con la quale le Sezioni Unite della Corte di Cassazione riconobbero l’ammissibilità della tutela risarcitoria degli interessi legittimi ... . 1034, successivamente stabilì che, in tali casi, la tutela risarcitoria va richiesta al giudice amministrativo, atteggiandosi ... della Corte Costituzionale), l’elaborazione delle condizioni, processuali e sostanziali, che governavano la tutela risarcitoria ... risarcitoria (c.d. pregiudiziale amministrativa) - sebbene nella versione “sostanziale” - fu sostenuta anche dalla Suprema Corte, secondo...
4 Sentenza
... dell’effetto risarcitorio, descritta dall’art. 30, comma 3, ult. periodo, c.p.a. laddove si prevede che “nel determinare il risarcimento ... , Via D. Lucilla n. 76). A fondamento della propria azione di risarcimento, avanzata ex art. 30, comma 3, c.p.a., parte ricorrente ... hanno congiuntamente proposto domanda, ai sensi dell’art. 30, comma 3, c.p.a., per ottenere il risarcimento dei danni economici patiti ... ” che al “quantum” delle istanze risarcitorie, avanzate dalla parte ricorrente. 4. Deve quindi essere sottolineato come l’art. 30, comma 3 ... del d.lgs. n. 104 del 2010 (approvazione del codice del processo amministrativo) il cui art. 30, comma 3, prevede ora, ai fini che qui ... . 1459). Trattasi di logica sostanzialmente coincidente con quella di cui al disposto dell’art. 1227 del codice civile, in base ... del codice civile rinvii in modo implicito l’art. 30, comma 3, secondo periodo, cod. proc. amm., in base al quale il Giudice ... degli strumenti di tutela previsti. 5. Invero, nel tessuto di una disposizione (art. 30, comma 3) che rievoca in termini quasi testuali ... del risarcimento, anche l’impugnazione dell’atto o degli atti lesivi. La novità della norma sul punto (rispetto all’art. 1227 c.c ... di tempestività. L’azione di cui trattasi infatti, ai sensi dell’art. 30, comma 3, c.p.a., “va proposta entro il termine di gg. 120 decorrente...
5 Sentenza
... (con quale è stata evidenziata la “inosservanza dell’art. 30 n.1 lett. A) della Direttiva del Consiglio n. 93/97 CEE del 14.06.1993, dell’art. 1 ... espresso all’art. 1227 c.c.). La mancata promozione della domanda impugnatoria, quindi, non pone un problema di ammissibilità ... implica, di regola, l’invalidità del provvedimento e l’eventuale responsabilità da provvedimento per lesione dell’interesse legittimo ... una responsabilità da comportamento scorretto, che incide non sull’interesse legittimo, ma sul diritto soggettivo di autodeterminarsi liberamente ... civile per lesione dell'interesse legittimo, derivante dalla illegittimità degli atti o dei provvedimenti relativi al procedimento ... esclusivamente sulla scorta delle valutazioni dell’Autorità, con le quali è stata evidenziata la “inosservanza dell’art. 30 n.1 lett ... del Sindaco pro tempore, non costituito in giudizio; per il risarcimento dei danni cagionati dalla determinazione n. 125 del 03.08.2007 ... ANTONINO”, ha chiesto l’accertamento, ai fini risarcitori, della responsabilità del Comune di Bagheria che, giusta determinazione n ... la condanna dell’Amministrazione intimata al risarcimento dei danni subìti, quantificati, in via principale, a titolo di attività ... tra privato e pubblica amministrazione riguardanti la fase anteriore alla stipula dei contratti di lavori, forniture e servizi (la fase...
6 Sentenza
... . L'art. 30, comma 3, del codice stabilisce infatti che, nel determinare il risarcimento, "il giudice valuta tutte le circostanze ... in modo esplicito il disposto dell'art. 1227, comma 2, del codice civile, afferma che l'omessa attivazione degli strumenti di tutela ... specifica, come oggi è previsto dall'art. 30, comma 2, cod. proc. amm. e anteriormente dall'art. 35 comma primo del d.lgs. 31 marzo 1998 ... . L'art. 30 del c.p.a. ha previsto, ai fini che qui rilevano, che l'azione di condanna al risarcimento del danno possa essere proposta ... che l'art. 30 c.p.a., lungi dal riconoscere l'azionabilità del diritto al risarcimento dei danni a chiunque affermi d'aver subito ... la reciproca autonomia processuale tra i diversi sistemi di tutela, con l'affrancazione del modello risarcitorio dalla logica ... , che possano aver dato luogo ad un danno risarcibile; la domanda risarcitoria è infatti posta senza effettuare alcuna contestazione ... impugnazione come fatto valutabile al fine di escludere la risarcibilità dei danni che, secondo un giudizio causale di tipo ipotetico ... la risarcibilità di danni che sarebbero stati presumibilmente evitati in caso di rituale utilizzazione dello strumento di tutela specifica ... predisposto dall'ordinamento a protezione delle posizioni di interesse legittimo onde evitare la consolidazione di effetti dannosi. 14...