Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
anno
autorità
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

34 risultati in 172 ms ordinati dal più recente al meno recentericerca avanzata
1 2 3 4 avanti ultima
1 Sentenza
... ) Violazione dell’art. 7 della legge n. 241 del 7 agosto 1990. Mancato avviso di avvio del procedimento 2) Violazione e falsa applicazione ... di derogare al generale obbligo di comunicazione dell’avvio del procedimento. 4.4. A tali considerazioni (che già consentirebbero ... ad ANAS dell’obbligo di provvedere, a tutela dell’ambiente, alla rimozione dei rifiuti e alla bonifica delle aree interessate ... l’obbligo di provvedere alla pulizia della strada, affinché sia assicurata la sicurezza e fluidità della circolazione stradale. 5 ... l’avvenuta dismissione di dette aree ai fini della circolazione stradale, che risultano pertanto in concessione all’appellante. L’art. 2 ... dette aree sia pure “dismesse ai fini della circolazione stradale”, di provvedere allo sgombero dei materiali abbandonati sul sito ... valutazione dei presupposti previsti per legge. Violazione dell’art. 3 della legge n. 241 del 7 agosto 1990. Difetto assoluto ... dei rifiuti e al ripristino di condizioni di sicurezza di viabilità, ANAS provvedeva alla bonifica delle piazzole a mezzo di ditta privata ... , l’avvenuta bonifica delle aree interessate dal predetto sgombero e di provvedere all’installazione di idonei manufatti atti ad impedire ... , gravato con il ricorso introduttivo, sia in via propria, lamentando ulteriormente: “1) Violazione dell’art. 7 della legge n. 241 del 7...
2 Sentenza
... il Collegio che l’obbligo di concludere il procedimento mediante provvedimento espresso è previsto all’art. 2 della legge n. 241 del 1990 ... , non ravvisando in capo all’Agenzia del Demanio l’obbligo di provvedere sulla domanda di alienazione dell’immobile. Avverso la predetta ... con l’esistenza di un vero e proprio obbligo di provvedere sulle richieste di alienazione provenienti dai privati interessati. A conferma ... . 8/2 di complessivi mq. 82, e la condanna, ai sensi dell'art. 31, comma 4, c.p.a. dell'Agenzia del Demanio, in persona del legale ... a conclusione e, nelle more, l’esponente otteneva la concessione della predetta area identificata alla P.F. 8/2 ai fini di utilizzo ... per violazione e/o falsa applicazione degli artt. 1 e 2 della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i.; 2. mancata individuazione ... a suo carico. Si è costituita in giudizio l’Agenzia del demanio per resistere all’appello concludendo per la sua reiezione nel merito ... della sentenza di primo grado in quanto, nell’affermare l’insussistenza di un obbligo di provvedere sulla domanda di alienazione ... del privato istante nei termini di una aspettativa (non di mero fatto bensì) giuridicamente rilevante, con conseguente obbligo ... erroneamente l’insussistenza dell’obbligo di provvedere: c) dal divieto di alienazione ai sensi del combinato disposto dell’art. 14, comma...
3 Sentenza
... , per violazione dell’obbligo di concludere il procedimento, in quanto l’Amministrazione si è limitata «ad evidenziare le ragioni ostative ... del Comune, ha adito questo Tribunale chiedendo l’accertamento dell’illegittimità del silenzio e la condanna a concludere il procedimento ... , in particolare, che «una risposta conclusiva» avrebbe potuto essere assunta «solo a chiusura del procedimento di aggiornamento delle mappe ... all’esito del procedimento di aggiornamento delle mappe catastali del territorio comunale, avrebbe senz’altro dovuto concludere ... , l’amministrazione ha l’obbligo di provvedere al loro indennizzo”; pertanto nel caso in esame l’esercizio del potere di revoca in costanza ... il procedimento con il rigetto dell’istanza di rilascio della concessione temporanea, motivando esaustivamente tale decisione, senza neppure ... attendere l’aggiornamento delle mappe catastali». 2. In esecuzione della sentenza n. 69/2018 è stato notificato in data 23 aprile 2018 ... suggerire una presunta inglobazione di area pubblica nella proprietà privata dell’istante, a mezzo recinzione»; «alla luce ... di privati ed in particolare operare una ricognizione delle superfici che non risultino di pubblico interesse al fine di procedere ... che alcuni dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza erano noti alla ricorrente in quanto già emersi nel corso del procedimento...
4 Sentenza
... di dismissione. In un tale quadro, l’istanza del privato ad attenere l’alienazione non genera alcun obbligo di provvedere in capo ... nell’ambito di un procedimento amministrativo, avviato con una istanza, in cui si ravvisa un vero e proprio obbligo di provvedere ... , che l'Amministrazione non ha l'obbligo, ma il potere discrezionale, di avviare il procedimento che può portare alla dismissione dei beni immobili ... del Demanio, in persona del legale rappresentante pro tempore, ad avviare il procedimento volto alienazione della predetta area, indicando ... . 8/2 di complessivi mq. 82 e per la condanna, ai senti dell'art. 31, comma 4, c.p.a. dell'Agenzia del Demanio, in persona ... e il proprio interesse, ha dedotto la violazione e/o falsa applicazione degli artt. 1 e 2 della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i ... privata come previsto dalla L. 449/97, art. 14 comma 12, le sotto indicate aree residenziali […] 2) Al Signor Othmar Burgauner. la P.F ... del bene. Tanto premesso, l’Agenzia del demanio ha fatto presente l’inalienabilità del bene in oggetto e l’assenza di ogni obbligo ... giuridico che legittimi la pretesa del privato a che l’Amministrazione azioni il detto procedimento o emani un provvedimento ... di mera sollecitazione, ma non creano in capo alla P.A. alcun obbligo di provvedere e non danno luogo a formazione di silenzio...
5 Sentenza
... di Energas, la determinazione conclusiva della conferenza di servizi produrrebbe gli effetti di cui all’art. 14-quater della L. n. 241 ... 3, del D. L. 5/2012: “L'autorizzazione di cui al comma 2 è rilasciata a seguito di un procedimento unico svolto entro il termine ... al rispetto dei principi di semplificazione della legge n. 241/1990 nello svolgimento del procedimento. Come chiarito da condivisa ... un provvedimento conclusivo del procedimento, l'impugnazione giurisdizionale avverso l'atto conclusivo della conferenza di servizi c.d ... che il provvedimento conclusivo del procedimento è costituito dall’autorizzazione unica la quale è rilasciata, in conformità al disposto ... evidenzia che: “A conclusione della conferenza, con determinazione n. 3759 in data 04.02.2014 (Allegato n. 2) è stata dichiarata chiusa ... della navigazione; difetto d’istruttoria. L’art. 57 del D.L. n.5/2012 chiarisce al comma 2 che il procedimento accelerato e semplificato seguito ... di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 241.”, aggiunge testualmente che “Il procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale è coordinato ... . A tale fine gli Stati membri possono fissare un termine per la validità della conclusione motivata di cui all'articolo 1, paragrafo 2 ... in materia ambientale” (comma 2 dell’art.57), all’esito di un procedimento svolto “nel rispetto dei principi di semplificazione...
6 Sentenza
... del procedimento di VIA per il progetto modificato; - dei verbali delle riunioni del 20/2/2013 e dell’8/7/2013; - del provvedimento ... dei luoghi dopo la dismissione dell’impianto. Conclude quindi per l’accoglimento del ricorso e della preliminare istanza cautelare ... al procedimento che ha condotto al rilascio della predetta autorizzazione. Invero, l’autorizzazione n. 2/2013 è subordinata alla condizione ... 2006, n. 152, e successive modificazioni, il termine massimo per la conclusione del procedimento unico non può essere superiore ... del territorio e del mare a provvedere. In conclusione, il ricorso e i motivi aggiunti vanno accolti, nei limiti e nei sensi ... dai ricorrenti in data 12/2/2014; - del provvedimento di esclusione dalla procedura di valutazione di impatto ambientale, determinazione ... delle terre e rocce da scavo; - l’autorizzazione unica rilasciata n. 2 del 20/9/2013 rilasciata dal dirigente del Ministero ... dirigenziale n. 1644 dell’8/2/2013 di indizione della conferenza di servizi; - della comunicazione prot. n. 1043 del 25/1/2013 di impegno ... . di proprietario del Castello di Falconara e amministratore della società Top Service 2 s.r.l., che gestisce un’attività turistico-alberghiera ... di cui trattasi è prevista a meno di 2 miglia marine dalla costa. Né le Amministrazioni competenti, né la società proponente hanno dato prova...
7 Sentenza
... senso, si esprime chiaramente l'art. 242, commi 2, e 3, il quale, quindi, prevede l'obbligo del privato di responsabile, nelle more ... ha: concluso il procedimento per l'individuazione definitiva dei soggetti responsabili della contaminazione del sito LI-053 a Stabilimento ... all'Amministrazione. Nel caso in cui, invece, in assenza di una segnalazione del privato, il procedimento inizi d'ufficio viene in rilievo l'art ... essere seriamente contestata. 2. Del resto, la conclusione relativa alla competenza statale all’emanazione dei provvedimenti ... dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Autorità Portuale di Piombino, Agenzia del Demanio, in persona dei legali ... di Piombino, Agenzia del Demanio, in persona dei legali rappresentanti p.t., rappresentati e difesi per legge dall'Avvocatura Distrettuale ... : del decreto 4738 del 24/06/2016 "chiusura procedimento per l'individuazione del soggetto responsabile della contaminazione del sito ... Bonifiche, Autorizzazioni Rifiuti ed Energetiche della Regione Toscana "Avvio del procedimento per l'individuazione del soggetto ... del provvedimento ai sensi dell'art. 244 comma 2 del D. Lgs. n. 152/2006 nei confronti dei responsabili della contaminazione del sito LI-053 ... , con successivo atto ai sensi dell'art. 244 comma 2 del D.lgs. 152/2006 l'esecuzione dei necessari interventi di bonifica e/o messa...
8 Sentenza
... senso, si esprime chiaramente l'art. 242, commi 2, e 3, il quale, quindi, prevede l'obbligo del privato di responsabile, nelle more ... ha: concluso il procedimento per l'individuazione definitiva dei soggetti responsabili della contaminazione del sito LI-053 a Stabilimento ... all'Amministrazione. Nel caso in cui, invece, in assenza di una segnalazione del privato, il procedimento inizi d'ufficio viene in rilievo l'art ... essere seriamente contestata. 2. Del resto, la conclusione relativa alla competenza statale all’emanazione dei provvedimenti ... dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Autorità Portuale di Piombino, Agenzia del Demanio, in persona dei legali ... di Piombino, Agenzia del Demanio, in persona dei legali rappresentanti p.t., rappresentati e difesi per legge dall'Avvocatura Distrettuale ... : del decreto 4738 del 24/06/2016 "chiusura procedimento per l'individuazione del soggetto responsabile della contaminazione del sito ... Bonifiche, Autorizzazioni Rifiuti ed Energetiche della Regione Toscana "Avvio del procedimento per l'individuazione del soggetto ... del provvedimento ai sensi dell'art. 244 comma 2 del D. Lgs. n. 152/2006 nei confronti dei responsabili della contaminazione del sito LI-053 ... , con successivo atto ai sensi dell'art. 244 comma 2 del D.lgs. 152/2006 l'esecuzione dei necessari interventi di bonifica e/o messa...
9 Sentenza
... e per gli effetti dell’art. 33, comma 2, cod. proc. amm. Correttamente, pertanto, il Comune aveva avviato il procedimento per l’emissione ... la sospensione del procedimento amministrativo volto all'adozione dell'ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi ed, in particolare ... , di demolizione delle opere edilizie realizzate dalla società controinteressata sulle pp.ed 83, 544, 545, 546, 547 e 548 e sulle pp.ff. 754/2 ... il declassamento delle pp.ed.545, 546, 547,548 e parte delle pp.ff.754/2 e 754/9 da livello di pericolosità "elevato" a livello di pericolosità ... idrogeologica per la demoricostruzione della p.ed.83 nelle immediate vicinanze su parte della p.f. 754/2", di cui ai protocolli n.11.6 ... con spostamento del suo volume sulla p.f. 754/2, e ciò al fine di realizzare un nuovo edificio ad uso residenziale (condominio), composto da n ... /8 C.C. Postal, di cui n. 7 nel piano interrato della p.f. 754/2; - del richiamato e non conosciuto parere positivo ... con prescrizioni rilasciata in data 17.06.2015 dall’Ufficio Demanio Idrico; - della richiamata e non conosciuta autorizzazione con prescrizioni ... le pp.ff. 754/2, 762/8 e 762/12, di proprietà della società controinteressata. 1.1. Gli immobili elencati erano compresi nel piano ... . In particolare le pp.ed. 83 e 544 e le pp.ff. 762/8 , 762/12 e 754/2 erano classificate come aree a pericolosità molto elevata (H4...
10 Sentenza
... e per gli effetti dell’art. 33, comma 2, cod. proc. amm. Correttamente, pertanto, il Comune aveva avviato il procedimento per l’emissione ... la sospensione del procedimento amministrativo volto all'adozione dell'ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi ed, in particolare ... , di demolizione delle opere edilizie realizzate dalla società controinteressata sulle pp.ed 83, 544, 545, 546, 547 e 548 e sulle pp.ff. 754/2 ... il declassamento delle pp.ed.545, 546, 547,548 e parte delle pp.ff.754/2 e 754/9 da livello di pericolosità "elevato" a livello di pericolosità ... idrogeologica per la demoricostruzione della p.ed.83 nelle immediate vicinanze su parte della p.f. 754/2", di cui ai protocolli n.11.6 ... con spostamento del suo volume sulla p.f. 754/2, e ciò al fine di realizzare un nuovo edificio ad uso residenziale (condominio), composto da n ... /8 C.C. Postal, di cui n. 7 nel piano interrato della p.f. 754/2; - del richiamato e non conosciuto parere positivo ... con prescrizioni rilasciata in data 17.06.2015 dall’Ufficio Demanio Idrico; - della richiamata e non conosciuta autorizzazione con prescrizioni ... le pp.ff. 754/2, 762/8 e 762/12, di proprietà della società controinteressata. 1.1. Gli immobili elencati erano compresi nel piano ... . In particolare le pp.ed. 83 e 544 e le pp.ff. 762/8 , 762/12 e 754/2 erano classificate come aree a pericolosità molto elevata (H4...
1 2 3 4 avanti ultima