Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

6 risultati in 147 msricerca avanzata
1 Sentenza
... il Collegio che l’obbligo di concludere il procedimento mediante provvedimento espresso è previsto all’art. 2 della legge n. 241 del 1990 ... , non ravvisando in capo all’Agenzia del Demanio l’obbligo di provvedere sulla domanda di alienazione dell’immobile. Avverso la predetta ... con l’esistenza di un vero e proprio obbligo di provvedere sulle richieste di alienazione provenienti dai privati interessati. A conferma ... . 8/2 di complessivi mq. 82, e la condanna, ai sensi dell'art. 31, comma 4, c.p.a. dell'Agenzia del Demanio, in persona del legale ... a conclusione e, nelle more, l’esponente otteneva la concessione della predetta area identificata alla P.F. 8/2 ai fini di utilizzo ... per violazione e/o falsa applicazione degli artt. 1 e 2 della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i.; 2. mancata individuazione ... a suo carico. Si è costituita in giudizio l’Agenzia del demanio per resistere all’appello concludendo per la sua reiezione nel merito ... della sentenza di primo grado in quanto, nell’affermare l’insussistenza di un obbligo di provvedere sulla domanda di alienazione ... del privato istante nei termini di una aspettativa (non di mero fatto bensì) giuridicamente rilevante, con conseguente obbligo ... erroneamente l’insussistenza dell’obbligo di provvedere: c) dal divieto di alienazione ai sensi del combinato disposto dell’art. 14, comma...
2 Sentenza
... nella legge 23 novembre 2001, n. 410, disciplina un complesso procedimento di privatizzazione mediante dismissione di alcuni beni ... , stabilendo che l’Agenzia del demanio, con propri decreti dirigenziali, individui i singoli beni oggetto del procedimento stesso (art. 1 ... hanno impugnato la predetta sentenza, contestando l’obbligo di comunicazione di avvio del procedimento sia in ragione della natura ... procedimento, è necessario invertire l’ordine delle questioni, puntualizzando per prima cosa i caratteri della procedura di dismissione ... della legge n. 241 del 1990, come ha ritenuto il primo giudice. Inoltre, non è senza rilevanza la considerazione che il procedimento volto ... che si è concretizzata nei provvedimenti impugnati davanti al Tar, rispetto ai futuri singoli atti di dismissione. V) In conclusione, l’appello ... di privatizzazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e di sviluppo dei fondi comuni di investimento immobiliare), convertito ... situati nei centri storici urbani», ad eccezione di quelli individuati con i suddetti decreti nel rispetto del procedimento sopra ... e depositato il successivo 2 luglio. Il Tribunale amministrativo, con la sentenza oggi in esame, ha accolto il ricorso, ritenendo ... , in particolare, la violazione dell’art. 7 della legge 7 agosto 1990, n. 241, avendo l’Amministrazione omesso l’avviso di avvio...
3 Sentenza
... ) Violazione dell’art. 7 della legge n. 241 del 7 agosto 1990. Mancato avviso di avvio del procedimento 2) Violazione e falsa applicazione ... di derogare al generale obbligo di comunicazione dell’avvio del procedimento. 4.4. A tali considerazioni (che già consentirebbero ... ad ANAS dell’obbligo di provvedere, a tutela dell’ambiente, alla rimozione dei rifiuti e alla bonifica delle aree interessate ... l’obbligo di provvedere alla pulizia della strada, affinché sia assicurata la sicurezza e fluidità della circolazione stradale. 5 ... l’avvenuta dismissione di dette aree ai fini della circolazione stradale, che risultano pertanto in concessione all’appellante. L’art. 2 ... dette aree sia pure “dismesse ai fini della circolazione stradale”, di provvedere allo sgombero dei materiali abbandonati sul sito ... valutazione dei presupposti previsti per legge. Violazione dell’art. 3 della legge n. 241 del 7 agosto 1990. Difetto assoluto ... dei rifiuti e al ripristino di condizioni di sicurezza di viabilità, ANAS provvedeva alla bonifica delle piazzole a mezzo di ditta privata ... , l’avvenuta bonifica delle aree interessate dal predetto sgombero e di provvedere all’installazione di idonei manufatti atti ad impedire ... , gravato con il ricorso introduttivo, sia in via propria, lamentando ulteriormente: “1) Violazione dell’art. 7 della legge n. 241 del 7...
4 Sentenza
... medesima è inoltre perimetrata come zona di protezione dalla Tav. 2 del vigente P.R.G. del Comune di Rimini. Giova sin d’ora precisare ... agosto 1990 n. 241, nonché della strumentazione urbanistica vigente con riferimento alle prescrizioni di tutela accordata all’area ... ), in cui (cfr. ibidem, art. 6 comma 2) sono vietate attività o destinazioni aventi rilevanza in termini di inquinamento ambientale ... . Sempre secondo Sacramora, il Comune di Rimini avrebbe anche violato l’art. 3 della L. 241 del 1990, laddove, a fronte ... scelta, senza “palesare le ragioni di preteso contrasto con le finalità della variante” e disattendendo l’obbligo di motivazione ... della L. 241 del 1990, anche avuto riguardo alla pretesa compromissione del Parco Sacramora; eccesso di potere per illogicità grave ... . L.vo 2 aprile 2006 n. 152 in relazione all’asseritamente mancato rispetto dei divieti e delle prescrizioni riguardanti ... nel giudizio di primo grado il Comune di Rimini, replicando puntualmente alle censure della ricorrente e concludendo per la reiezione ... l’annunciata quantificazione in corso di causa, né essa è stata ripresa in sede di memoria conclusiva); sia per l’ulteriore considerazione ... , ossia il Pozzo Sacramora 2. A tale riguardo il Comune rimarca che a’ sensi dell’art. 94, comma 4, lett. d) del D.L.vo 152 del 2006...
5 Parere Definitivo
... con la struttura delle Forze armate); avvalimento di uffici di altre amministrazioni in base ad accordi ex art. 15, l. n. 241/1990. 2 ... dei procedimenti amministrativi e degli atti sottratti all’accesso (a mente degli artt. 2 e 24, l. n. 241/1990); sicurezza sui luoghi di lavoro ... oggettiva e soggettiva. #14; Sommario Premesse di fatto. 1. La base normativa……………………………………………… ……………. ………pag. 5 2 ... i procedimenti amministrativi nel rispetto dei principi stabiliti dalla l. 7 agosto 1990 n. 241 mediante: revisione e riduzione ... ; raggruppamento di competenze; riduzione dei termini di conclusione dei procedimenti; regolazione uniforme di identici procedimenti ... ; semplificazione della procedura di spesa e contabile; aggiornamento tecnologico; uso degli strumenti del diritto privato salvo i settori ... , scuole ed enti di formazione (a mente dell’art. 2, co. 4 quinquies, d.lgs. n. 464/1997); individuazione degli organi e termini ... dal Ministero della difesa in genere (a mente degli artt. 2, co. 634 e 635, l. n. 244/2007 e 26, d.l. n. 112/2008); Unione italiana tiro ... di approvazione del regolamento è sostanzialmente concluso; in merito si rinvia a quanto osservato più diffusamente al successivo punto 8.2 ... formale, che appaiono osservate le disposizioni indicate nella circolare della Presidenza del Consiglio 2 maggio 2001, n. 1/1.I.26...
6 Parere Definitivo
... con la struttura delle Forze armate); avvalimento di uffici di altre amministrazioni in base ad accordi ex art. 15, l. n. 241/1990. 2 ... dei procedimenti amministrativi e degli atti sottratti all’accesso (a mente degli artt. 2 e 24, l. n. 241/1990); sicurezza sui luoghi di lavoro ... oggettiva e soggettiva. #14; Sommario Premesse di fatto. 1. La base normativa……………………………………………… ……………. ………pag. 5 2 ... i procedimenti amministrativi nel rispetto dei principi stabiliti dalla l. 7 agosto 1990 n. 241 mediante: revisione e riduzione ... ; raggruppamento di competenze; riduzione dei termini di conclusione dei procedimenti; regolazione uniforme di identici procedimenti ... ; semplificazione della procedura di spesa e contabile; aggiornamento tecnologico; uso degli strumenti del diritto privato salvo i settori ... , scuole ed enti di formazione (a mente dell’art. 2, co. 4 quinquies, d.lgs. n. 464/1997); individuazione degli organi e termini ... dal Ministero della difesa in genere (a mente degli artt. 2, co. 634 e 635, l. n. 244/2007 e 26, d.l. n. 112/2008); Unione italiana tiro ... di approvazione del regolamento è sostanzialmente concluso; in merito si rinvia a quanto osservato più diffusamente al successivo punto 8.2 ... formale, che appaiono osservate le disposizioni indicate nella circolare della Presidenza del Consiglio 2 maggio 2001, n. 1/1.I.26...