Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

116 risultati in 57 ms ordinati dal meno recente al più recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... in quanto sarebbe inesistente il vincolo di inedificabilità assoluta di cui all’art.33 della legge n. 47 del 1985 che non sarebbe rinvenibile nelle norme ... quanto segue: FATTO e DIRITTO Il sig. Carlo Orfei impugnava innanzi al TAR Umbria il diniego di condono edilizio, ex lege n. 47 del 1985 ... del 1977 il quale, stabilendo un pur minimo indice di cubatura, escluderebbe l’inedificabilità assoluta dell’area; deduceva ancora ... urbanistico, quello sussistente ex artt. 44 e 45 delle NTA al PRG, in quanto trattasi, invece, di vincolo di inedificabilità a tutela ... territorio di Assisi è stato sottoposto a vincolo paesaggistico con D.M. 25 giugno 1974; che l’art. 45 di dette NTA al PRG (approvato ... scolastica (per cui la stessa area non sarebbe soggetta a vincolo di inedificabilità asoluta, ma avrebbe avuto, invece, una destinazione ... di inedificabilità assoluta ex art. 33 della legge n. 47 del 1985, almeno sotto il profilo ambientale, e, dall’altra, la piena compatibilità ... …” del vincolo posto a fondamento del denegato condono; lo stesso giudice avrebbe, inoltre, omesso di considerare che la mancata approvazione ... del PPE renderebbe sindacabile il vincolo di inedificabilità previsto dal PRG, poiché detta mancata approvazione tradurrebbe ... di una concreta verifica della sussistenza o meno del vincolo di inedificabilità, tenuto conto delle difficoltà per la parte ricorrente...
2 Sentenza
... tali inserimenti», non avrebbe tenuto conto che tale condizione non si traduce in un vincolo di inedificabilità assoluta ai sensi ... del vincolo, avendo natura obbligatoria e vincolante, nel procedimento di condono assume carattere di atto con autonoma capacità lesiva ... non rientra tra quelli di inedificabilità assoluta previsti dall’art. 33 della legge n. 47 del 1985, ma tra quelli contemplati dall’art ... dal d.m. 8 maggio 1956. Nelle aree interessate da vincolo paesaggistico il silenzio assenso prefigurato dall’art. 35, comma 17 ... a quei “vincoli di inedificabilità” che rendono le opere non suscettibili di sanatoria ai sensi dell’art. 33 della legge n. 47 ... nel 1976, una piccola casa prefabbricata, poggiata su di una soletta di cemento; successivamente ha richiesto il titolo edilizio ... appare ostativa l’esistenza di un vincolo di bellezza panoramica ai sensi della legge n. 1497 del 1939, dal momento che lo stesso ... . 32, richiedenti il nulla osta dell’Autorità preposta alla tutela del vincolo stesso. Formatosi dunque il silenzio assenso ... dell’Autorità preposta alla tutela del vincolo. Si è costituito in giudizio il Comune di Todi chiedendo la reiezione del ricorso ... la formazione del provvedimento tacito di assenso alla concessione in sanatoria, incidendo l’abuso in zona assoggettata a vincolo panoramico...
3 Sentenza Breve
... il vincolo gravante non comporti inedificabilità assoluta, quando le opere abusive non insistano su beni riconosciuti monumento nazionale ... la sottoposizione dell’area interessata a vincolo paesaggistico: di conseguenza per esse non é ammissibile il condono in forza ... di un fabbricato; di aver quindi presentato domanda di condono edilizio ai sensi del D.L. 269/03; tanto premesso impugna il provvedimento ... di un vincolo paesaggistico sul sito interessato dall’abuso e, pertanto, la non sanabilità di questo ultimo. Deduce la ricorrente eccesso ... contesta che il sito interessato sia assoggettato a vincolo paesaggistico, non deducendo alcuna doglianza che presuma ... in cui non a ammetterebbe a priori gli abusi di tipologìa 1, 2 e 3 al condono qualora commessi in zona vincolata, e ne ha dichiarato l’inammissibilità ... in epigrafe indicato, con il quale il Direttore dell’Ufficio Tecnico Comunale ha espresso diniego sulla menzionata domanda di condono ... di tipologìa 1, 2 o 3 commessi in zona sottoposta a vincolo anteriormente alla ultimazione delle relative opere sono sanabili, e ciò quando ... e 3 commessi in zona vincolata non sarebbero mai condonabili. Nondimeno il ricorso va rigettato rientrando l’abuso di specie...
4 Sentenza Breve
... , e ciò quando il vincolo gravante non comporti inedificabilità assoluta, quando le opere abusive non insistano su beni riconosciuti ... un manufatto consistente nell’ampliamento di un fabbricato preesistente; di aver quindi presentato la domanda di condono edilizio ai sensi ... , la sussistenza di un vincolo paesaggistico sul sito interessato dall’abuso e, pertanto, la non sanabilità di questo ultimo. Deduce ... a vincolo paesaggistico, e non deduce alcuna doglianza che presuma la non corrispondenza al vero della suddetta circostanza, che può ... sulla domanda di condono oggetto del provvedimento impugnato, venendo in considerazione un abuso commesso in zona vincolata : é quindi ... , nella parte in cui non a ammetterebbe a priori gli abusi di tipologìa 1, 2 e 3 al condono qualora commessi in zona vincolata ... allo strumento urbanistico, né la sottoposizione dell’area interessata a vincolo paesaggistico: di conseguenza per esso é ammissibile ... di condono, evidenziando la infedeltà dolosa della domanda, la non conformità alle norme urbanistiche vigenti dell’abuso commesso ... di condono presentata dal ricorrente si sarebbe formato silenzio-assenso; II) violazione e falsa applicazione degli artt. 146 c. 7 D ... della autorità preposta alla tutela del vincolo; III) violazione e falsa applicazione dell’art. 3 L. 241/90, del principio del giusto...
5 Sentenza Breve
... alla ultimazione delle relative opere sono sanabili, e ciò quando il vincolo gravante non comporti inedificabilità assoluta, quando le opere ... a vincolo paesaggistico: di conseguenza, per esse il condono é inammissibile in forza di quanto previsto dall’art. 32 comma 27 lett. d ... presentato la domanda di condono edilizio ai sensi della L. 326/03 n. 12412 del 13 dicembre 2004, qualificando l’opera abusiva come abuso ... urbanistiche vigenti dell’abuso commesso, la sussistenza di un vincolo paesaggistico sul sito interessato dall’abuso e, pertanto ... non contesta, poi, che il sito interessato sia assoggettato a vincolo paesaggistico, e non deduce alcuna doglianza che presuma ... in Loc. Santa Barbara, inerente la costruzione di un manufatto edilizio di un solo piano fuori terra costruito in assenza del titolo ... ha espresso diniego sulla menzionata domanda di condono, evidenziando la infedeltà dolosa della domanda, la non conformità alle norme ... di potere, in quanto sulla domanda di condono presentata dal ricorrente si sarebbe formato silenzio-assenso; II) violazione e falsa ... preventivamente assunto il parere della autorità preposta alla tutela del vincolo; III) violazione e falsa applicazione degli artt. 7 e segg ... : risulta, del resto, dalla relazione tecnica allegata alla domanda di condono, che l’abuso risulta non conforme alla normativa...
6 Sentenza
... cimiteriale, costituente vincolo di inedificabilità assoluta che il Comune di Firenze ha già ritenuto ostativo all’accoglimento ... il diniego del Comune di Firenze, basato sull’assunto che l’intervento edilizio ricadeva in zona sottoposta a vincolo cimiteriale ... ed a vincolo paesaggistico. L’impugnazione del predetto atto è stata respinta da questo Tar (sentenza n. 471 del 29/9/1994 ... con le stesse caratteristiche volumetriche della preesistente baracca in legno, già oggetto di diniego di condono edilizio (atto n. S/67071), ne ha ingiunto ... , la quale evidenziava, come elemento legittimante la reiezione della domanda di sanatoria, l’inosservanza del vincolo cimiteriale); il giudice ... , si osserva che ai fini del giudizio di rilevanza della domanda di condono (la cui presentazione nel caso di specie ha peraltro fatto ... verificare l’astratta condonabilità dell’intervento edilizio sotto il profilo temporale (Tar Campania, Napoli, sez. IV, 21 luglio 2009, n ... di condono) si applicano alle opere abusive ultimate entro il 31 dicembre 1993. Nel caso in esame, come risulta dall’ordine ... della legge n. 47/1985 si intendono per ultimati gli edifici per i quali sia completata la copertura. Anche l’esistenza del vincolo ... in legno (già oggetto di diniego di condono) in edificio in muratura e a costruirvi un solaio onde ricavare nuovi locali, porta...
7 Sentenza
... , in tema di condono edilizio, nel prevedere la necessità del parere dell'amministrazione preposta alla tutela del vincolo paesaggistico ... di inedificabilità assoluta, notificato all’odierno ricorrente solo l’8 giugno 1990. In forza dell’asserita cogenza del predetto decreto ... come secondo la consolidata giurisprudenza amministrativa, il parere della Amministrazione preposta alla tutela del vincolo paesaggistico ... , a partire dal vincolo 1497/39 del 1953 al decreto del PRG del 1965 al Parco Regionale dell’Appia del 1988 fino ai vincoli archeologici ... e Demoetnoantropologico di Roma su un parere già espresso dall’Ufficio Speciale Condono Edilizio del Comune di Roma. In questo caso ... sulla circostanza relativa alla presenza di un vincolo archeologico nell’area oggetto dell’intervento edilizio dell’odierno ricorrente mentre ... di condono; - di ogni atto pregresso, concesso, conseguente e presupposto; Sul ricorso numero di registro generale 3093 del 2003 ... – all’epoca della realizzazione dei fabbricati – né l’area né tanto meno i manufatti erano interessati da vincoli archeologici, diretti ... o indiretti, di alcun tipo. Trattandosi di immobili privi di titolo edilizio, con domanda del 28 aprile 1986, acquisita dal Comune di Roma ... Ambientali e Culturali imponeva sul fondo di proprietà del ricorrente un vincolo archeologico indiretto, recante prescrizioni...
8 Sentenza Breve
... alla sussistenza di un vincolo urbanistico di inedificabilità assoluta, non sarebbe demandata all’Amministrazione deputata alla tutela ... di chiarire che << la valutazione circa la sussistenza di un vincolo urbanistico di inedificabilità assoluta non è demandata ... edilizia oggetto di domanda di condono edilizio con l'esigenza di conservazione dei valori paesistici protetti dal vincolo; mentre ... . 690), essendo le censure rivolte << su un vincolo di inedificabilità assoluta, comportano . . . l’irrilevanza stessa del parere ... ) della L.R. n. 78/76 e dell’art.2 della L.R. n. 15/91 essendo l’area interessata soggetta a vincolo di inedificabilità”. Sulla base ... dalla legislazione in materia urbanistico-edilizia sono nettamente distinti ed autonomi da quella in tema di beni paesaggistici, disciplinati ... dell'autorizzazione paesaggistica è quindi, come fatto palese già dalla lettera della legge, quella di verifica della compatibilità dell'opera ... dei presupposti previsti dal richiamato art. 15 l.r. 78/1976. Invero, la valutazione sull’impatto paesaggistico é compiutamente realizzata ... dalla stessa norma, posto che, in presenza di un abuso edilizio all’interno del limite dei 150 metri dalla battigia successivo all’entrata ... preposto, l’incompatibilità paesaggistica e, quindi, l’insanabilità dell’opera. Deriva, altresì, l’illegittimità del provvedimento...
9 Sentenza
... vincolata è da escludere solo se si tratti di vincolo di inedificabilità assoluta (divieti di edificazione o prescrizioni ... all’esistenza di un vincolo di inedificabilità assoluta, ovvero al contrasto fra le opere realizzate e gli strumenti urbanistici ... assoluta sono in astratto ostativi al rilascio del condono edilizio. Giova al riguardo una ricostruzione normativa. Con le disposizioni ... in materia di condono edilizio di cui al d.l. n. 269/2003 il rilascio dell’accertamento di compatibilità paesaggistica per gli immobili ... sono ostativi alla sanabilità ma solo quelli di inedificabilità assoluta, quali, ad esempio, i vincoli di rispetto cimiteriale, i vincoli ... . paesaggistico è fissato al 30.09.2004. Diverso è anche il termine di presentazione della domanda che, per il condono edilizio scadeva ... è stata avanzata dal fratello del ricorrente, Di Dio Vitale, domanda di condono edilizio, ex art. 32 D.L: 269/03, successivamente ... /2005 era stata avanzata domanda di accertamento di compatibilità paesaggistica ex art. 1 comma 39, l. 308/04 (cosiddetto condono ... della domanda di condono. In data 4/11/2005 il Comune resistente ha depositato una nota del Comune di Napoli - Progetto condono edilizio ... di condono edilizio), ovvero per il rigetto nel merito del ricorso siccome inondato. All’udienza del 25/11/09 il ricorso è stato...
10 Sentenza
... paesaggistico, disciplinato dalla l. n. 1497 del 1939, non comporta normalmente la inedificabilità assoluta, sicché non ogni opera edilizia ... : era dedotta la decadenza del vincolo paesaggistico, insistente sull’area de qua, per la mancata reiterazione del medesimo, prima ... parere, circa le ragioni ostative della condonabilità del manufatto, sotto il profilo della violazione del vincolo paesaggistico; 5 ... ) Violazione dell’art. 39 della l. n. 724/94; Condono Edilizio – Formazione del silenzio – assenso; Presupposti; Istanze di sanatoria ... il secondo motivo di ricorso, impingente sulla dedotta decadenza quinquennale del vincolo paesaggistico; in particolare, si deve ... escludere che, nella specie, il vincolo paesaggistico (di cui al D. M. P. I. del 12.06.1967 – cfr. la relazione istruttoria dell’U. T ... al provvedimento di diniego di condono edilizio, nessuna comunicazione di avvio deve essere data dal Comune posto che il relativo procedimento ... di condono; avverso detto provvedimento, a suo avviso fondato su presupposti di fatto errati, articolava, in particolare, le seguenti ... della l. n. 241/90; Travisamento dei fatti; Assoluta mancanza di motivazione; Eccesso di potere (difetto assoluto del presupposto ... del 2000); Parere paesaggistico reso dalla C. E. I. e non dal Dirigente del Comune; inammissibilità; Atto reso da organo incompetente...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima