Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

116 risultati in 900 ms ordinati dal più recente al meno recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... , che la costruzione abusiva non ricada in zona soggetta a vincolo di inedificabilità assoluta (art. 33), che l'interessato abbia provveduto ... allegata alla domanda di condono edilizio presentata dal Dott. Giovannino Pili il 29.3.86, ha dichiarato che i lavori rientrano ... per il condono edilizio, previsto al comma 18 dell’articolo 35 della legge 47 del 1985 per l’esercizio del diritto al conguaglio, decorre ... . FATTO e DIRITTO Riferisce il ricorrente di aver, con domanda inoltrata in data 29.3.86, chiesto la concessione in sanatoria (condono ... paesaggistico rilasciato dalla R.A.S. in data 28.9.90. Il dott. Pili chiede l’annullamento degli atti impugnati rilevando che si è ormai ... della consistenza dell’abuso edilizio e non dal provvedimento comunale che conclude il procedimento di sanatoria, ovvero dalla maturazione ... non è sufficiente il solo decorso del termine di 24 mesi dalla presentazione della domanda di condono, ma occorre anche che la domanda ... richiesta dalla legge a corredo della domanda di condono. In particolare il completamento della documentazione è avvenuto solo in data ... 28.9.1990, con la presentazione del nulla osta paesaggistico. Il silenzio assenso, come convenuto dallo stesso ricorrente, si è quindi ... è collegato al rilascio del titolo edilizio per la costruzione. Solo con il rilascio della concessione in sanatoria, o con la formazione...
2 Sentenza
... è in astratto condivisibile, poiché è pacifico che la presenza di un vincolo di inedificabilità assoluta sull’area – imposto prima ... ed la conseguente insorgenza di un vincolo di inedificabilità assoluta. Resta salva la potestà dell’amministrazione di intervenire in autotutela ... per l'annullamento DEL PROVVEDIMENTO IN DATA 15/3/1999, DI DINIEGO SULL’ISTANZA DI CONDONO EDILIZIO PER UN MANUFATTO AD USO DEPOSITO ATTREZZI ... in presenza di un vincolo di inedificabilità delle aree presuppone la sua imposizione in epoca anteriore all’esecuzione delle opere ... in materia di prevenzione e repressione dell'abusivismo edilizio e paesaggistico-ambientale dell’Ente”. Pertanto l’atto è stato ... di un vincolo di inedificabilità delle aree presuppone la sua imposizione in epoca anteriore all’esecuzione delle opere, quando ... , il quale qualifica come ostativo ogni vincolo di inedificabilità. Se il vincolo stradale – di 20 metri, poi ridotti a 10 dall’art. 26 delle N.T.A ... ”: queste ultime rendono automaticamente inaccettabile l’istanza di condono valendo a tal fine la sola sussistenza del vincolo di distanza ... , sia stata interamente pagata l’oblazione e, altresì e soprattutto, che l’opera non sia in contrasto con i vincoli di inedificabilità ... : - in data 25/3/1986 il Sig. Bonfadelli Battista (il loro dante causa) presentava domanda di sanatoria di un manufatto edilizio...
3 Sentenza
... l’area interessata dagli interventi non è un vincolo di inedificabilità assoluta, ma di compatibilità ambientale; 4) per eccesso ... in quanto il vincolo al quale è soggetta l’area interessata dagli interventi non sarebbe un vincolo di inedificabilità assoluta ... ) e il 30.5.1986 aveva presentato domanda di condono edilizio, ai sensi della legge n. 47/1985, per le predette opere. D. Con il decreto n ... e, comunque, nel caso di specie l’imposizione del vincolo è avvenuta addirittura dopo la presentazione dell’istanza di condono (cfr ... di condono edilizio, emesso dal Comune di Verona sulla scorta del decreto dell’Amministrazione per i Beni Culturali e Ambientali, già ... il parere favorevole dell’Amministrazione preposta alla tutela del vincolo giacché le opere oggetto dell’istanza di condono sono state ... realizzate prima dell' imposizione del vincolo paesaggistico è obbligatoria l'acquisizione del parere dell' autorità preposta alla tutela ... del vincolo paesaggistico, ai sensi dell'articolo 32 della legge n. 47 del 1985. Ciò in quanto, anche se l'articolo 32 citato non precisa ... , la quale ha enunciato il principio secondo cui \"la disposizione dell'art. 32 l. 28 febbraio 1985 n. 47, in tema di condono edilizio, nel prevedere ... la necessità del parere dell'amministrazione preposta alla tutela del vincolo paesaggistico ai fini del rilascio delle concessioni...
4 Sentenza
... ” (queste non suscettibili di sanatoria in quanto incidenti su aree gravate da vincoli di inedificabilità assoluta)- il completamento “sotto la propria ... ricorrente ha depositato copia di istanza di condono edilizio, acquisita al protocollo del Comune in data 30 settembre 1986, sub n. 5872 ... responsabilità” di quanto già realizzato e fatto oggetto di domanda di condono edilizio “solo al decorso del termine dilatorio di trenta ... , questa, che conferma la ricadenza degli effettuati interventi edilizi in zona assoggettata vincolo paesaggistico, con quanto ne consegue ... assoggettate a vincoli paesaggistici, l’adozione delle misure repressive demanda direttamente ed immediatamente al sindaco (cfr ... che il provvedimento impugnato ingiunge la demolizione di opere realizzate in epoca successiva alla produzione dell’istanza di condono del 1986 ... le superficie oggetto dell’istanza di condono e quelle qui oggi contestate, nonché dall’avvenuta produzione, in data 16 aprile 1991 ... la possibilità di intervenire su immobili rispetto ai quali pende istanza di condono, ma solo affermare che, a pena di assoggettamento ... in aree assoggettate a vincoli rimuovibili), “solo dopo che siano stati espressi i pareri delle competenti amministrazioni”. E dunque ... sopra descritta e senza quindi aver acquisito la previa autorizzazione paesaggistica (o parere favorevole, che sia). Procedura...
5 Sentenza
... , ad eccezione di quanto concerne il vincolo paesaggistico che non comporterebbe l’inedificabilità assoluta del fondo. 1.5. Ciò premesso ... , esteso circa 1550 mq; - di avere edificato su tale terreno agricolo un capannone oggetto di condono edilizio ex legge n. 326 del 2003 ... definizione, sarebbe sanabile; il vincolo paesaggistico cui fa riferimento il provvedimento impugnato, infine, non comporterebbe ... l’inedificabilità assoluta. L’amministrazione comunale intimata non si è costituita in giudizio, ma ha depositato documentazione ai sensi ... la destinazione ad uso agricolo, “E/1”, la sottoposizione a vincolo paesaggistico e la ubicazione all’interno della fascia di rispetto ... , sottoposta a vincolo paesaggistico e in fascia di rispetto dei fiumi e corsi d’acqua ex legge n. 431/1985 e ricadono in zona sismica ... a proposito della tesi secondo cui il vincolo paesaggistico cui fa riferimento il provvedimento impugnato non comporterebbe ... l’inedificabilità assoluta. 1.6. Alla stregua delle suesposte considerazioni, il provvedimento impugnato è legittimo ed il ricorso deve essere ... pubblico alla demolizione. Eccesso di potere per illogicità ed ingiustizia manifeste. Disparità di trattamento. L’abuso edilizio ... in lamiera del capannone. Il tutto ancora allo stato grezzo”. Nella “descrizione sintetica dell’illecito edilizio” del modulo compilato...
6 Sentenza
... sottoposta a vincolo di inedificabilità assoluta, dopo l’imposizione del vincolo stesso, importa la non condonabilità dello stesso ... soggetti a vincolo di cui all'articolo 32 della legge 28 febbraio 1985, n.47 ; b) numeri 4, 5 e 6, nelle aree non soggette ai vincoli ... che non ricorrano, insieme, l’imposizione del vincolo di inedificabilità relativa prima della esecuzione delle opere, la realizzazione ... ), l’abuso realizzato su un immobile soggetto a un vincolo di inedificabilità relativa sfuggirà alla disciplina dell’eccezione regolata ... .269 del 2003 riguarderebbe solo gli abusi commessi su opere dell’uomo vincolate specificamente, non su aree assoggettate a vincoli ... l’imposizione del vincolo di inedificabilità relativa. Una volta che tale ultima violazione è stata ritenuta sanabile,viene da riflettere ... .183 ha ritenuto l’irrilevanza della disciplina statuale relativa al condono paesaggistico rispetto al potere regionale attinente ... edilizio e paesaggistico, ex art. 32 commi 25,26 e 27 lett. D) del D. L. n.269 del 2003. 4. - Alla luce di quando ritenuto le censure ... che la tipologia dell’abuso risultante dalla domanda di condono edilizio è quella di cui al n. 1 dell’allegato al D.L. n. 269 del 2003 ... , con il quale è stata respinta la domanda di definizione di illecito edilizio proposta dall'odierno ricorrente, inerente la realizzazione...
7 Sentenza
... di un vincolo paesaggistico di inedificabilità (assoluta o relativa, non affatto accertata); quindi, sotto tale aspetto, la procedura ... , ha affermato che non poteva ritenersi intervenuto un vincolo di inedificabilità assoluta per effetto della delibera consiliare n. 889 ... di imposizione del vincolo paesaggistico derivante dal D.M. dell’11 febbraio 1960, recante approvazione del piano territoriale paesistico ... in tema di imposizione del vincolo paesaggistico. Allo scopo la Sezione Seconda di questo Tribunale, nella decisione n. 7711/01 ... di condono edilizio ex legge n. 47 del 1985 potrebbe essersi, semmai, conclusa con il materializzarsi delle condizioni per il silenzio ... assenso. Siccome ai fini della formazione del silenzio assenso su istanza di condono edilizio è necessario che l'interessato ... oltre il termine di legge (art. 40), ovvero ancora nel caso in cui le opere contrastino con vincoli di inedificabilità preesistenti ... del silenzio assenso sulla domanda di condono ex art. 35 della legge n. 47/1985 e comunicare tale esito alle altre amministrazioni ... al diniego di condono impugnato in sede di merito, medio tempore prodotti. Ogni altra richiesta del ricorrente esula dal giudicato...
8 Sentenza
... in quanto incidenti su aree gravate da vincoli di inedificabilità assoluta)- il completamento “sotto la propria responsabilità” di quanto già ... oggetto di richiesta di condono edilizio, ma delle opere aggiuntive sopra indicate, eseguite per l’appunto sul “preesistente”, quali ... emerse in sede di accertamento effettuato il 7 febbraio 2005. Al riguardo va ancora chiarito che dall’istanza di condono edilizio ... realizzato e fatto oggetto di domanda di condono edilizio “solo al decorso del termine dilatorio di trenta giorni dalla notifica ... di inedificabilità assoluta (Tar Campania, questa sesta sezione, sentenze n. 2076 del 21 aprile 2010 e n. 1775 del 7 aprile 2010 e sezione terza ... di condono” cui consegue “la sospensione ex lege dei procedimenti sanzionatori degli abusi edilizi, anche quelli astrattamente ... , potendo all’uopo esibire gli allegati all’istanza di condono recanti, ex lege (art. 35, comma 3, l. 47 del 1985), la descrizione ... del quinto motivo di ricorso, di cui si è detto innanzi (ovvero al generico richiamo alla preesistente istanza di condono ed al connesso ... dall’amministrazione e qui oggi all’esame non erano ricomprese nella istanza di condono e, nella prospettazione attorea, si sarebbero potute ... senza titoli di nuove opere in zone vincolate. 7- Così circoscritto l’oggetto del giudizio, non può infatti dubitarsi...
9 Sentenza
... di inedificabilità assoluta)- il completamento “sotto la propria responsabilità” di quanto già realizzato e fatto oggetto di domanda di condono ... . 3046, istanza di condono urbanistico ed edilizio del manufatto in legno di cui qui si discute; - che, pur in presenza di detta ... di esecuzione di opere senza titolo su aree assoggettate a vincoli paesaggistici, l’adozione delle misure repressive demanda direttamente ... la demolizione: senza aver tenuto conto della preesistenza della domanda di condono e della conseguente sospensione ex lege dei provvedimenti ... rispetto a quelle sequestrate e quindi ricomprese nell’istanza di condono, redatta ad immediato ridosso del sequestro ed acquisita ... gli allegati all’istanza di condono recanti, ex lege (art. 35, comma 3, l. 47 del 1985), la descrizione dello stato delle opere. 7 ... . dell’isola di Ischia” e rilevato che “il territorio del Comune di Barano di Ischia è assoggettato a vincolo paesistico generico, giusta ... titoli di nuove opere in zone vincolate. 8- Così circoscritto l’oggetto del giudizio, non può infatti dubitarsi della legittimità ... - Quanto sopra non significa negare in assoluto la possibilità di intervenire su immobili rispetto ai quali pende istanza di condono, ma solo ... , non comprese fra quelle indicate nell’art. 33” (queste non suscettibili di sanatoria in quanto incidenti su aree gravate da vincoli...
10 Sentenza
... dalle due precedenti leggi sul condono con riferimento ai vincoli di inedificabilità assoluta di cui all'articolo 33, comma 1 ... del provvedimento prot. n. 13810 del 23.5.2007, notificato in pari data, di diniego delle istanze di condono edilizio proposte ai sensi dell’art ... col quale il Comune di Vico Equense aveva respinto quattro istanze di condono edilizio (prot. nn. 36653, 36655, 36657 e 36663, tutte ... alle vie Grottelle, n. 31 e Badessa n. 3, ricadenti in zona paesaggisticamente vincolata. Il ricorso censura la violazione dell’art. 1 ... a fondare il diniego anche l’esistenza di vincoli di inedificabilità relativi, l’impugnativa sollecita la rimessione al Giudice ... di destinazione d’uso di un immobile già sottoposto a condono edilizio ai fini della legge 47/85», sito alla via Badessa n. 3 e dichiarato ... domanda di condono in ragione della non concedibilità dell’autorizzazione paesaggistica postuma ai sensi del combinato disposto ... , sul punto, la motivazione del provvedimento gravato che si è invece arrestata al mero richiamo all’esistenza del vincolo paesaggistico ... , la contraddittorietà, in quanto il diniego sarebbe erroneamente fondato sulla sola vigenza dei vincoli paesistici, non di carattere assoluto ... 27, lett. d), del decreto legge n. 269/2003, convertito dalla legge n. 326/2003, il condono delle opere realizzate su aree...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima