Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

140 risultati in 899 ms ordinati dal più recente al meno recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... i vincoli temporanei di inedificabilità assoluta ex art. 1-ter ed art. 1-quinquies della l. n. 431/1985, la cui imposizione ... . La mancanza del vincolo comporterebbe, oltretutto, che sull’istanza di condono si sarebbe formato il silenzio assenso per decorso ... l’immobile per cui è causa non sia assoggettato a vincolo paesaggistico ex l. n. 1497/1939. Anche tale questione è stata già affrontata ... come il vincolo paesaggistico di cui alla l. n. 1497/1939 insista su tutto il territorio della laguna veneziana sulla base del d.m. 1° agosto ... dall’autorità preposta alla tutela del vincolo è stato contrario al condono e, dunque, non vale ai fini del decorso del termine ... , nelle aree oggetto di vincolo paesaggistico la formazione del provvedimento tacito di assenso alla concessione in sanatoria ... che, con la decisione n. 20 del 22 luglio 1999, ha stabilito che l’art. 32 della l. n. 47/1985, in tema di condono edilizio, nel prevedere ... la necessità del parere dell’Amministrazione preposta alla tutela del vincolo paesaggistico ai fini del rilascio delle concessioni ... all’Edilizia Privata n. 29979/50863/00 del 24 novembre 1997, notificato l’11 novembre 1997, contenente il rigetto dell’istanza di condono ... di una precedente, composta di legno e vetro, per la quale la madre della ricorrente aveva presentato nel 1986 altra istanza di condono...
2 Sentenza
... paesistico ex l. n. 1497/1939. La mancanza del vincolo comporterebbe, oltretutto, che sulla domanda di condono si sarebbe formato ... a vincolo paesaggistico ex l. n. 1497/1939. Anche tale questione è stata già affrontata e risolta da questa Sezione (T.A.R. Veneto, Sez ... . II, n. 182/2011, cit.; id., 22 maggio 2006, n. 1407), che ha più volte evidenziato come il vincolo paesaggistico di cui alla l. n ... di inedificabilità assoluta ex art. 1-ter ed art. 1-quinquies della l. n. 431/1985, la cui imposizione – ha affermato la Corte – dopo l’entrata ... e il conseguente obbligo, nel caso di interventi nell’area vincolata, di previa acquisizione del parere dell’autorità preposta al vincolo ... dall’autorità preposta alla tutela del vincolo è stato contrario al condono e, dunque, non vale ai fini del decorso del termine ... , nelle aree oggetto di vincolo paesaggistico la formazione del provvedimento tacito di assenso alla concessione in sanatoria ... che, con la decisione n. 20 del 22 luglio 1999, ha stabilito che l’art. 32 della l. n. 47/1985, in tema di condono edilizio, nel prevedere ... la necessità del parere dell’Amministrazione preposta alla tutela del vincolo paesaggistico ai fini del rilascio delle concessioni ... all’Edilizia Privata n. 53665/17830/00 del 16 luglio 1997, notificato il 13 agosto 1997, recante rigetto dell’istanza di condono presentata...
3 Sentenza
... vincolante nel procedimento di condono edilizio, impedendo definitivamente il rilascio della concessione edilizia in sanatoria (cfr., ex ... giugno 1986, che riguarda i vincoli temporanei di inedificabilità assoluta ex art. 1-ter ed art. 1-quinquies della l. n. 431/1985 ... . 31 e ss. della l. n. 47/1985, il parere negativo dell’autorità preposta alla tutela del vincolo paesaggistico ha valore ... non sia assoggettato a vincolo paesaggistico istituito ai sensi della l. n. 1497/1939. 6.1. Invero, anche tale questione è stata già affrontata ... evidenziato come il vincolo paesaggistico di cui alla l. n. 1497/1939 insista su tutto il territorio della laguna veneziana sulla base ... per la Salvaguardia di Venezia nella seduta n. 25/96 del 12 novembre 1996 sull’istanza di condono presentata dalla medesima ricorrente il 28 ... di una precedente, composta di legno e vetro, per la quale la madre della ricorrente aveva presentato nel 1986 altra istanza di condono ... , ad opera della sig.ra Bellin, della domanda di condono ex l. n. 724/1994 – veniva accertata l’abusività, con conseguente adozione ... i seguenti motivi: - violazione dell’art. 32 della l. n. 47/1985, poiché il parere di compatibilità con il vincolo avrebbe dovuto essere ... espresso, in base all’art. 32 cit., dall’autorità competente alla tutela del vincolo stesso e non dalla Commissione per la Salvaguardia...
4 Sentenza
... . vincoli assoluti; ma né il vincolo paesaggistico, né quello idrogeologico (gravanti sul bene: nde) erano riconducibili a tale ... dal predetto titolo edilizio; che, per tali opere, erano state depositate due distinte istanze di condono, ai sensi dell’art. 32 della l. n ... , che il ricorrente aveva prodotto, il 10.12.2004, due istanze di condono edilizio, per le opere abusivamente realizzate alla via Contrapone ... ) del D. L. n. 326/2003”; a dire della P. A., infatti, nelle aree gravate da vincolo non sarebbe stato possibile conseguire il condono ... sottoposti a vincolo paesaggistico; anzi, l’art. 32 della suddetta legge aveva previsto un regime tipico, proprio ai fini ... dal condono, solo le opere realizzate “su immobili soggetti a (...)” e non “ricompresi in aree soggette a (...)” vincolo); in mancanza ... accertati, il ricorrente presentava, in data 10.12.2004, due istanze di condono edilizio, ai sensi della l. 326/03 (prot. n. 61954 ... di sanatoria presentate e sull’identità delle stesse, rispetto alle precedenti domande di condono edilizio, sfavorevolmente esitate ... aumenti di volumi e nuova edificazione, e per di più sottoposta a vincolo paesaggistico. La gravità degli abusi, peraltro coperti ... di una totale ricostruzione ed accorpamento senza idoneo titolo edilizio e paesaggistico, generando, di fatto, una nuova costruzione...
5 Sentenza
... della legge n. 326 del 2003, in quanto tale norma consentiva il condono in aree vincolate solo per le tipologie 4, 5, 6 di abusi ... . 269 del 2003 convertito nella legge n. 326 del 2003 all’art. 32 ha previsto un condono edilizio per le opere ultimate entro il 31 ... e non conformi alle norme urbanistiche e alle prescrizioni degli strumenti urbanistici (lettera d). Il condono edilizio di opere abusivamente ... abusive di cui ai numeri 1, 2 e 3 del medesimo allegato, anche se l'area è sottoposta a vincolo di inedificabilità relativa ... che hanno comportato la realizzazione di nuove superfici e nuova volumetria in zona assoggettata a vincolo paesaggistico, sia esso di natura ... relativa o assoluta, o comunque di inedificabilità, anche relativa (Consiglio di Stato, sez. VI, 2 maggio 2016 n. 1664; 17 marzo 2016 n ... , la giurisprudenza penale afferma che il condono edilizio del 2003 è applicabile esclusivamente agli interventi di minore rilevanza indicati ... di cui ai precedenti numeri 1, 2 e 3 del medesimo allegato, anche se l'area è sottoposta a vincolo di inedificabilità relativa e gli interventi ... dalle stesse domande di condono presentate nel 2004 che si tratta di immobile di tipologia “1” realizzato in area sottoposta a vincolo ... rispetto alla legge statale, che avrebbe consentito la sanatoria in presenza di vincoli paesaggistici. Infondato è poi il motivo...
6 Sentenza
... e del paesaggio, nonché nei casi in cui detti vincoli comportino un regime di inedificabilità non già assoluta ma solo relativa ... paesaggistico. Volendo riqualificare il fabbricato sotto il profilo architettonico, edilizio, paesaggistico ed ambientale presentava ... : in quanto non si sarebbe considerato che non si tratta di un immobile non specificamente vincolato (riguardando il vincolo l’intero territorio del Comune di Olbia ... E agricola, con destinazione commerciale giusto provvedimento di condono del 2010, non specificamente vincolato ma ricadente in zona ... genericamente vincolata ai sensi del DM 30 novembre 1965 (modificato nel 1968) di tutela paesaggistica del territorio del Comune di Olbia ... – che incide su un’area soggetta a vincolo paesaggistico e che pacificamente non rispetta il limite della sagoma preesistente – va ... fosse stato oggetto di un provvedimento di condono anche in ordine alla destinazione commerciale. Il condono edilizio è infatti ... ad attività commerciale benché ricadente in zona E del PdF. Ciò in forza di un provvedimento di condono approvato anche sotto il profilo ... rilevante ai sensi dell’art. 11 della l.r. n. 23/1985. Infatti in sede di condono era stata assentita la destinazione d’uso commerciale ... sottoposti a vincoli ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni, gli interventi di demolizione...
7 Sentenza
... la domanda di condono edilizio, “riferendosi l’ipotizzato divieto solo agli immobili direttamente sottoposti a vincolo paesaggistico ... . C., sicché non s’era in presenza di un vincolo d’inedificabilità assoluta, mentre quelli che impedivano la sanatoria erano solo ... tecnico del Comune di Ravello – notificato il 30.05.08 – con il quale è stata respinta la domanda di condono edilizio, presentata ... , e che, entrata in vigore la legge 326/03, in data 10.12.2004, prot. n. 9918, aveva presentato istanza di condono edilizio e versato ... alla strumentazione urbanistica vigente, nonché sottoposto a vincolo paesaggistico, oltre che all’incompletezza della documentazione, prodotta ... non erano, a suo avviso, ostativi all’accoglimento della domanda di condono edilizio, per immobili costruiti abusivamente entro il 31.03.2003 ... , in difformità dalla normativa urbanistica vigente e in area sottoposta a vincolo paesaggistico, posto non sull’immobile stesso ... di condono edilizio de qua e, poi, con l’ingiunzione n. 43/08 del 28.05.2008, aveva ordinato la demolizione del manufatto, oggetto ... di condono edilizio presentata dal ricorrente, si fondava sull’assunto che non sarebbe possibile, in base all’art. 32 della 1. 326/2003 ... a vincolo paesaggistico”; detto assunto sarebbe stato erroneo; la Corte costituzionale, in particolare, con la sentenza n. 49/2006...
8 Sentenza
... vincolo era di inedificabilità relativa e non assoluta ed avrebbe consentito, quindi, il rilascio del condono edilizio, tenuto conto ... di compatibilità delle opere con gli strumenti urbanistici e l’incidenza delle medesime opere sui beni tutelati dal vincolo paesaggistico ... edilizio in sanatoria per opere eseguite su immobili sottoposti a vincolo è subordinato al parere favorevole delle amministrazioni ... paesaggistica, accedendo alla tesi della natura non vincolata della decisione, la censura è comunque infondata. Il giudizio di compatibilità ... con riferimento alla sola sussistenza di un vincolo paesistico-ambientale (istituito con D.M. 21.2.1977), senza considerare che il suddetto ... della preesistenza delle opere rispetto al d.m. di imposizione del vincolo; - la decisione sarebbe palesemente ingiusta perché avvenuta ad anni ... premettere che l’art. 32 della l. n. 47/85 (Opere costruite su aree sottoposte a vincolo), nella formulazione antecedente l’art. 39 ... preposte alla tutela del vincolo stesso. Qualora tale parere non venga formulato dalle suddette amministrazioni entro centottanta ... dell’amministrazione tenuta ad esprimere il parere sul vincolo, ove il silenzio si fosse protratto per 120 giorni dalla presentazione dell’istanza ... di condono, la valenza di silenzio – assenso. Immediatamente dopo la promulgazione della suddetta legge, a far data dal decreto legge 26...
9 Sentenza
... . Per tale ragione, in data 27/02/1995, l’appellante presentava istanza di condono edilizio ex L. n. 724/1994, in relazione ... di rilasciare parere favorevole pur in presenza del vincolo assoluto di inedificabilità che insiste sulla fascia di 150 metri dai corsi ... in considerazione della natura non recettizia di questo tutorio annullamento, che è espressione di cogestione attiva del vincolo paesaggistico ... il parere della Commissione Edilizia Integrata in merito alla compatibilità paesaggistica del manufatto, la quale con la determinazione ... con attestazioni vincolistiche e il certificato di distanza del fabbricato dal corso d’acqua tutelato. Si tratta di due documenti essenziali ... del vincolo e di verifica della correttezza dell’operato del Comune. Come evidenziato dal Giudice di primo grado, i documenti richiesti ... della autorizzazione paesaggistica rilasciata dalla Regione (ovvero dall’ente subdelegato), nel regime transitorio di cui all’art. 159, comma 3 ... invece tutelare". A questo proposito, ribadisce che la zona non è coperta da vincoli di PTP (come preliminarmente aveva specificato ... del provvedimento impugnato, restando in disparte le ulteriori considerazioni circa la natura del vincolo a cui è assoggetta l’area, le quali ... , lungi dal costituire una indebita valutazione di merito, valgono solo a dimostrare l’assoluta carenza di ogni approfondimento...
10 Sentenza
... vige esclusivamente nei casi di vincoli di inedificabilità "assoluta" e non anche in quelli di inedificabilità "relativa", ossia ... dell'intervento edilizio realizzato, senza considerare che la domanda di condono presentata dalla ricorrente Bifulco (prot. n. 10082/2004 ... di un vincolo superabile mediante un giudizio a posteriori di compatibilità paesaggistica. 6) violazione art. 32 d.l. 269/2003, in relazione ... ; 3) "qualsiasi nuova costruzione, anche del tipo residenziale, nelle aree sottoposte a vincoli ambientali-paesaggistici, non può ... di condono, prot. n. 10091 e prot. n. 10082, entrambe del 10 dicembre 2004, presentate dai ricorrenti, ai sensi del D.L. 269/2003 ... compiuti, sono state presentate due domande di condono, ai sensi del d.l. 269/2003, convertito con modificazioni dalla L. n. 326/2003 ... ha rigettato la domanda di condono prot. n. 10091. Il Comune ha poi fatto seguito con un secondo provvedimento, prot. n. 0020589 del 27 ... . L'amministrazione comunale ha rigettato la domanda di condono sull'erroneo presupposto della natura di nuova opera non residenziale ... che costituisce pertinenza dell’altra parte dell'immobile interessata dalla domanda di condono presentata da Bifulco Maria Mercuria. 3 ... motiva il diniego con riferimento alla pretesa sussistenza del vincolo paesistico/ambientale, omettendo di compiere il preventivo...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima