Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

399 risultati in 1235 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... del manufatto al tempo dichiarato nella domanda di condono preclude lo stesso avvio del decorso del termine di silenzio-assenso. Inoltre ... del Titolo Abilitativo in Sanatoria prot.n. 30555 in data 26.10.2010 emesso dal Comune di Fonte Nuova; sul ricorso numero di registro ... , Corrado Bocci, con domicilio eletto presso Laura Della Porta in Roma, via Massarosa, 3; Comune di Fonte Nuova, rappresentato ... allegati; Visto l'atto di costituzione in giudizio di Comune di Fonte Nuova; Viste le memorie difensive; Visti tutti gli atti ... Patrizia, rappresentati e difesi come in epigrafe, ricorrono contro il Comune di Fonte Nuova per l'annullamento, previa sospensione ... , dei seguenti provvedimenti: -diniego del titolo abilitativo in sanatoria prot. N. 30555 del 26-10-2010 emesso dal Comune di Fonte Nuova ... . N. 30742 emessa dal responsabile del settore controllo del territorio - edilizia privata del Comune di Fonte Nuova ... , con la quale si ordinava la demolizione di tutte le opere abusivamente eseguite in Fonte Nuova, via della Selvotta n. 14, come di seguito descritte ... media di m 2,60 circa; - Che si è costituito in giudizio il Comune di Fonte Nuova, per affermare che il ricorso è infondato in fatto ... da una motivazione esaustiva; - Che i ricorrenti lamentano la violazione dell'art. 7 L. 241/90, mentre secondo il Comune il carattere cautelare...
2 Sentenza
... non hanno fondamento. Va premesso che il vincolo rappresentato dalla fascia di rispetto di 150 mt., ed indicato dalla normativa sul condono ... menzionata dal diniego, integra un divieto di edificazione che non trova la sua fonte normativa originaria né nell’art. 142 del decreto ... quindi considerarsi operativo a decorrere dalla data della fonte normativa che lo ha previsto. Nella fattispecie, anche a voler ... , sospendendone l’efficacia in pendenza del termine per la presentazione da parte degli interessati di eventuale istanza di sanatoria. Tale ... . 380/2001; - eccesso di potere per contraddittorietà e difetto di motivazione. Con la sentenza in epigrafe, resa in forma ... , l’illegittimità ove avesse esteso l’applicabilità del condono in parola anche alle opere a carattere non residenziale. Anche gli appellanti ... in decisione. D I R I T T O La questione sottoposta al Collegio attiene alla legittimità di un diniego di condono edilizio, reso ai sensi ... di rispetto limitrofa a corso d’acqua. Il Comune ha negato il condono in quanto, come si legge nel provvedimento impugnato (n. 1917 ... del vincolo idrogeologico (come emergerebbe dal fatto che nessuna distinzione in tal senso è posta nella normativa di cui al R.D. n. 267 ... ed il 1982; conseguentemente il diniego di condono sarebbe illegittimo per violazione dell’art. 32 della legge n. 326/2003, poiché tale...
3 Sentenza
... di fatto e alla normativa di riferimento, atteso che la ratio dell’istituto del condono è configurabile da un lato nella volontà ... rispetto alle finalità perseguite dalla normativa sul condono, sacrificando l’interesse del privato alla sanatoria dell’abuso ... ; Difetto di motivazione; Violazione del principio di leale collaborazione. Altresì è illegittimo è il diniego di condono impugnato ... della legge n. 241/90 (non potendo assurgere a congrua motivazione il generico richiamo ad una fonte legislativa contenente una pluralità ... che quello del diniego di condono, con la conseguente assoggettabilità degli immobili non condonati, realizzati sine titulo, alla normativa ... e terza rata dell’oblazione il diniego di condono, posto che detta motivazione, come detto, è da sola sufficiente a reggere il diniego ... , in mancanza di espressa previsione normativa in tal senso, non potrebbero intendersi come perentori. Ed invero la perentorietà del termine ... il condono, ma avrebbe dovuto invitare gli istanti a tale pagamento, in quanto la normativa richiamata dai ricorrenti si riferisce ... di motivazione, essendo la stessa sufficientemente motivata con il riferimento al diniego di condono e al conseguente carattere abusivo ... dell’efficacia, quanto al ricorso introduttivo: della disposizione dirigenziale n. 63 del 22/07/2010, recante il diniego di condono edilizio...
4 Sentenza
... di condono con provvedimento espresso entro il termine di ventiquattro mesi, ai sensi dell’art. 35 della legge n. 47/85. 4. Con sentenza ... il manufatto oggetto di condono ed il manufatto esistente alla data del 1 ottobre 1983 (termine di ultimazione delle opere prescritto ... responsabilità" di quanto già realizzato e fatto oggetto di domanda di condono edilizio "solo al decorso del termine dilatorio di trenta ... a firma del funzionario responsabile del V settore del Comune di Piano di Sorrento recante archiviazione della domanda di condono ... di demolizione dei ricorrenti presentata a seguito della archiviazione della pratica di condono e dei contestuali chiarimenti in merito ... di Piano di Sorrento di denegare la domanda di condono edilizio, ex lege n. 47/85, inoltrata con nota prot. 14048 del 2 ottobre 1986 ... serbato dal Comune di Piano di Sorrento in relazione all’istanza di condono edilizio ex lege 47/85 n. 14048/1986 presentata da Mauro ... all’adozione di un atto espresso sull’istanza di condono di cui è causa, ma non ha accolto l’ulteriore domanda volta all’accertamento ... della fondatezza della loro istanza, tesa alla declaratoria di improcedibilità e o di inammissibilità dell’istanza di condono presentata ... in ordine alla domanda di condono edilizio n.14048/1986, nonché in ordine all’atto notificato in data 10 marzo 2011...
5 Sentenza
... di motivazione, posto che l’amministrazione avrebbe rigettato la richiesta di condono edilizio senza basarsi su alcuna disposizione normativa ... è la legittimità del provvedimento di diniego di condono edilizio, adottato dal Comune di Settimo Torinese sulla scorta della motivazione ... del 2008; TAR Campania, Salerno, sez. II, n. 5904 del 2010). 2.1. Giova premettere che quella sul condono edilizio è una normativa ... letterale dei limiti entro i quali, in base alla nuova fonte normativa, la sanatoria degli abusi già compiuti è stata consentita ... , principio cardine in materia di condono edilizio è il carattere straordinario ed eccezionale della normativa che, nella contingenza ... avverso la domanda di condono avanzata dal medesimo; nonchè per l'annullamento di tutti gli atti presupposti, preordinati, conseguenti ... . Il sig. Nicolosi ha presentato istanza, al Comune di Settimo Torinese, per ottenere il condono edilizio di un manufatto destinato ... di condono “poiché trattasi di nuova costruzione non residenziale e, in quanto tale, non sanabile ai sensi dell’art. 32 della Legge 326 ... . Tale disposizione, come è noto articolata in una pluralità di commi, avrebbe – secondo il ricorrente – esteso il regime del condono ... edilizio anche agli immobili non residenziali, in base al confronto con quanto era stato stabilito per il c.d. primo condono edilizio...
6 Sentenza
... che l’amministrazione avrebbe rigettato la richiesta di condono edilizio senza basarsi su alcuna disposizione normativa, ma unicamente in forza ... di diniego di condono edilizio, adottato dal Comune di Settimo Torinese sulla scorta della motivazione secondo la quale il manufatto ... . 5904 del 2010). 2.1. Giova premettere che quella sul condono edilizio è una normativa eccezionale, come tale di stretta ... i quali, in base alla nuova fonte normativa, la sanatoria degli abusi già compiuti è stata consentita. Discende, invero ... , come necessario corollario dalle caratteristiche di eccezionalità e straordinarietà del condono edilizio che la relativa normativa deve essere ... di condono edilizio è il carattere straordinario ed eccezionale della normativa che, nella contingenza del momento in cui interviene ... avverso la domanda di condono avanzata dall'odierno ricorrente; nonchè per l'annullamento di tutti gli atti presupposti, preordinati ... . FATTO 1. Il sig. Vizzi ha presentato istanza, al Comune di Settimo Torinese, per ottenere il condono edilizio di un manufatto ... di condono poiché “dall’orientamento della giurisprudenza (corte di cassazione sez. III sentenza n. 14436/04) emerge che le disposizioni ... . Tale disposizione, come è noto articolata in una pluralità di commi, avrebbe – secondo il ricorrente – esteso il regime del condono...
7 Sentenza
... n. 3207, notificata il 19.06.2009, con la quale l'Ufficio Tecnico ha rigettato la domanda di sanatoria edilizia - condono ... nel verbale; Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue. FATTO e DIRITTO 1.- È impugnato il diniego di condono ex art. 32 ... degli ambienti” (cfr. il provvedimento impugnato). Il rigetto dell’istanza considera che non sono suscettibili di condono le opere recanti ... della motivazione, sviamento, arbitrarietà ed erroneità dei presupposti. Con le censure articolate si sostiene che: - occorreva l’avviso ... provvedimento, il diniego di condono e la demolizione delle opere; - trattasi di opere di manutenzione straordinaria e risanamento ... ; - è contraddittoria l’indicazione delle opere eseguite e la motivazione addotta, non essendo stata effettuata un’adeguata istruttoria ... limiti più stringenti, escludendo la possibilità di conseguire il condono nelle zone sottoposte a vincolo paesaggistico, <fonte nell’approvazione del P.T.P. con D.M. 14/12/1995 ... P.T.P. del 1995 evidenzia che la normativa si applica “ai territori sottoposti alle disposizioni dell’art. 1-quinquies della legge 8 ... paesistici), avendo la giurisprudenza chiarito da tempo risalente che tale termine non ha natura perentoria (stabilendo il “dies a quo...
8 Sentenza
... con valore di assenso sulla richiesta di condono, giacché per giurisprudenza consolidata, il termine legale per la formazione ... con il quale il Dirigente dell'Ufficio Condono Edilizio del Comune di Procida ha rigettato l'istanza presentata dal ricorrente n.10356/2004 Visti ... di aver inoltrato istanza di condono ex lege n. 326/2003 prot. n. 10356 del 7.07.2004, impugnava l’atto prot. n. 9011 del 13.07.2011 ... 13.07.2011 la comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento della domanda di condono, non ha potuto esercitare il proprio diritto ... i dieci giorni prescritti dal ricevimento della comunicazione come sancito dall’art. 10 bis della normativa citata. Nella specie ... scritte anche dei documenti. 2) Difetto di motivazione, violazione dell’art. 3 della legge n. 241/1990, violazione e falsa ... la domanda di condono presentata è completa di tutto la documentazione prevista dalla legge ed in ogni caso un’eventuale carenza ... relativa all’oggetto originario, dato che il carattere perentorio di un termine deve discendere sempre dalla legge. In ogni caso l’art ... respinto come di seguito argomentato. L’odierno ricorrente ha presentato in data 7.07.2004 un’ istanza di condono edilizio ai sensi ... all’ordine istruttorio impartitogli dal Comune, né dimostrando nel presente giudizio che l’addotta esiguità del termine assegnatogli...
9 Ordinanza Collegiale
... dell’amministrazione comunale: - una relazione di chiarimenti che precisi la natura e la tipologia, oltre che la fonte normativa, dei vincoli ... peraltro non ricevibile la domanda di condono. 2.- La stessa veniva dunque impugnata con il ricorso in esame. 3.- Alla proposizione ... .. Falsa ed errata applicazione dell’art. 32, commi 27 e 43, l. 326/03. B) Eccesso di potere per carenza assoluta di motivazione ... esistenti sull’area del ricorrente ed ai quali si fa riferimento nell’ordinanza n. 32 del 16.1.06; - l’istanza di condono presentata ... indicato, e ritiene congruo, a tal fine, il termine di giorni 15 dalla notificazione o dalla comunicazione di quest’ordinanza. 6.1 ... la Segreteria di quest’Ufficio la Relazione di chiarimenti e gli altri atti indicati al punto 5.- della motivazione. Fissa, a tale scopo ... , il termine di giorni 15 dalla notificazione o comunicazione di quest’ordinanza. Rinvia, per il prosieguo, all’udienza pubblica del 9...
10 Ordinanza Collegiale
... di quest’Ufficio la Relazione di chiarimenti e gli altri atti indicati al punto 5.- della motivazione. Fissa, a tale scopo, il termine ... non ricevibili le domande di condono. 2.- Le note stesse venivano dunque impugnate con il ricorso in esame. 3.- Alla proposizione del ricorso ... assoluta di motivazione e difetto di istruttoria. B) Falsa ed errata interpretazione ed applicazione del d.l. 269/03, della l. 47/85 ... da parte dell’amministrazione comunale: - una relazione di chiarimenti che precisi la natura e la tipologia, oltre che la fonte ... normativa, dei vincoli esistenti sull’area del ricorrente ed ai quali si fa riferimento nelle ordinanze n. 4 del 2.1.06 e 37 del 17.1.06 ... ; - le istanze di condono presentata dal ricorrente e la documentazione alle medesime allegata. 6.- Il Collegio dispone dunque che il Comune ... , e ritiene congruo, a tal fine, il termine di giorni 15 dalla notificazione o dalla comunicazione di quest’ordinanza. 6.1 Rinvia...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima