Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (11)
  • Sentenze (11)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

11 risultati in 235 msricerca avanzata
1 2 avanti ultima
1 Sentenza
... ) violazione dell'art. 87 D.L.vo n. 259/2003, atteso che, alla data di comunicazione dell’atto impugnato, il silenzio assenso si era già ... , quanto al ricorso per motivi aggiunti: 1) violazione dell'art. 87 D.L.vo n. 259/2003, atteso che, alla data di comunicazione dell’atto impugnato ... bloccare il procedimento disciplinato dall’art. 87 d.lgs. 259/03. In memoria depositata in data 23.04.09, la Siemens ribadiva ... non può certo bloccare il procedimento disciplinato dall’art. 87 d.lgs. 259/03. In memoria depositata in data 24.04.09 il Comune ... . Nel merito, il ricorso è fondato. Come da costante giurisprudenza, ex art. 87 del D.Lgs. n. 259/2003 il titolo abilitativo ... per la realizzazione degli impianti di telefonia mobile si costituisce in forza di una d.i.a. ovvero di un silenzio assenso: i precedenti ... non autorizzata ad iniziare i lavori relativi alla stazione radio base di via Domenico Gravina n. 12; nonché, con motivi aggiunti depositati ... , il silenzio assenso si era già formato (la richiesta di autorizzazione è stata presentata in data 25.08.04); d’altronde alla ricorrente ... di provvedere alla progettazione ed alla realizzazione degli impianti di telefonia mobile e di avere pertanto interesse all’accoglimento ... del ricorso; ribadiva che il titolo si è formato per silenzio assenso; la mancanza del parere del Servizio edilizia privata non può certo...
2 Sentenza
... radio base per la telefonia mobile risulta compiutamente disciplinata, con normativa speciale, dall’art. 87 Decr. Leg.vo 259/2003 ... , un’istanza autorizzatoria, ai sensi dell’art. 87 Decr. Leg.vo 259/2003, finalizzata alla realizzazione di un impianto ... 259/2003) si sarebbe perfezionato il titolo per silenzio assenso, per cui essa ricorrente aveva inoltrato al Comune di Qualiano ... – violazione e mancata applicazione dell’art. 87 Decr. Leg.vo 259/2003 – mancata applicazione degli artt. 7, 8 e 10 L. 241/1990 – mancata ... per telecomunicazioni delineato dall’art. 87 Decr. Leg.vo 259/2003 sarebbe destinato ad assorbire ogni altro titolo abilitativo; le disposizioni ... abrogate per incompatibilità dal disposto di cui all’art. 87 Decr. Leg.vo 259/2003, entrato in vigore successivamente e, in ogni caso ... , caratterizzato dalla specialità della disciplina; violazione di legge – violazione e mancata applicazione dell’art. 87 Decr. Leg.vo 259/2003 ... 259/2003 stabilisca che “Le infrastrutture di reti pubbliche di comunicazione, di cui agli artt. 87 e 88, sono assimilate ad ogni ... di telecomunicazioni, in ragione dell’assorbimento delle valutazioni urbanistico-edilizie nel procedimento delineato dall’art. 87 Decr. Leg.vo 259 ... di comunicazioni elettroniche devono essere svolte nell’ambito del procedimento disciplinato dall’articolo 87 del d.l.vo n. 259/2003...
3 Sentenza
... ha denegato la D.I.A. presentata in data 2.10.2007, ai sensi dell’art. 87 decr. Leg.vo 259/2003, dalla Vodafone Omnitel N.V ... mobile con tecnologia GSM e UMTS) aveva presentato al Comune di Trentola Ducenta una D.I.A., ai sensi dell’art. 87 Decr. Leg.vo 259 ... Ducenta all’installazione di apparecchiature radioelettriche sarebbe stato originato da intenti radio protezionistici e renderebbe ... . ai sensi dell’art. 87 Decr. Leg.vo 239/2003 per l’installazione di una stazione radio-base in via Ischia, il Comune di Trentola Ducenta ... dall’art. 87 Decr. Leg.vo 259/2003, per cui la realizzazione delle relative opere non richiede il rilascio di un separato e autonomo ... di Trentola Ducenta per l’installazione di nuovi impianti e/o sistemi fissi per radiotelecomunicazioni, e che hanno determinato il diniego ... Ducenta) e n° 76/2000 (di approvazione del regolamento per l’installazione di nuovi impianti e/o sistemi fissi ... di radiotelecomunicazioni), esso risultasse in violazione dell’art. 7 del Regolamento, in quanto previsto ad una distanza inferiore a quella consentita ... e falsa applicazione della L. 36/2001, del Decr. Leg.vo 259/2003 e delle direttive e dei principi comunitari in materia ... , a mezzo di una regolazione dell’installazione delle stazioni radio-base sul loro territorio; spetterebbe soltanto allo Stato fissare...
4 Sentenza Breve
... la ricorrente impugnava tali provvedimenti, ritenendoli illegittimi per i seguenti motivi: 1) ai sensi dell’art. 87 co. 3 bis d.lgs. 259 ... che del Consiglio di Stato, l’art 87 del Codice delle comunicazioni non esige il permesso di costruire ma prevede, per gli impianti di telefonia ... – come quello di specie – necessari alla sicurezza della rete ferroviaria, ai sensi dell’art. 87 comma 3 bis d.lgs. 259/2003; che il parere dell’ARPAC ... e dei servizi tecnico gestionali, tra cui la realizzazione degli impianti tecnologici necessari alla sicurezza della rete ... radiomobile di comunicazione integrata con la propria rete fissa ed interconnessa con le reti fisse di altri operatori, dovendo dotarsi ... – attesi precisi obblighi di diritto comunitario – del nuovo Sistema Radiomobile GSM – R di comunicazione mobile tra il personale ... e di regolarità dell’esercizio ferroviario, senza alcuna finalità di carattere commerciale, sicché le potenze irradiate da tali impianti ... /2003, come modificato dall’art. 1 co. 560 l. 266/2005, per la realizzazione degli impianti in questione non è necessaria neppure ... mobile, la DIA ovvero il silenzio assenso, conformemente alla ratio “sottesa all'intero codice delle comunicazioni elettroniche ... fosse destinato non a sostituire ma ad aggiungersi a quello previsto dal T.U. in materia edilizia, sicché le procedure di cui all’art. 87...
5 Sentenza
... . 87 del d.l.vo 259 del 2003) e di principi giurisprudenziali ormai consolidati. 3- L’intimato Comune di Qualiano ... dall’articolo 87 del d.l.vo n. 259/2003, perché la ratio di tale disposizione consiste nel semplificare il procedimento di rilascio ... . Ed invero le norme di legge, ovvero gli artt. 86 ed 87 del d. l.vo n. 259/2003, sono inequivocamente ispirate a finalità acceleratorie ... carente del parere ARPAC propedeutico e vincolante ai fini del rilascio della relativa autorizzazione e/o al formarsi del silenzio ... assenso; - l'attuale P.R.G. vigente . . . non regolamenta la possibilità di localizzazione di impianti S.R.B. di telefonia mobile ... l’impianto debba essere richiesto anche il permesso di costruire, avuto conto che l’autorizzazione prevista dall’art. 87 del Codice ... di costruire per la realizzazione degli impianti di telefonia mobile è in contrasto con una consolidata giurisprudenza (ex multis, Cons ... preesistenti nell’area interessata”, ossia avendo compiuto conto del “sovraffollamento di onde radio” (così, da ultimo, Tar Campania ... che la realizzazione degli impianti di che trattasi non può restare subordinata ad un espresso intervento pianificatorio del Comune, in quanto ciò ... urbanistico e territoriale degli impianti di cui trattasi ed a minimizzare l'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici...
6 Sentenza
... delle comunicazioni; 2) violazione dell'art. 87 D.L.vo n. 259/2003, atteso che tale norma non richiede affatto il permesso di costruire ma titoli ... di Stato, l’art 87 del Codice delle comunicazioni non esige il permesso di costruire ma prevede, per gli impianti di telefonia mobile ... delle stazioni radio base e nelle more si applica il D.P.R. n. 380/2001, con conseguente necessità del permesso di costruire; nonché di ogni ... , la DIA ovvero il silenzio assenso, conformemente alla ratio “sottesa all'intero codice delle comunicazioni elettroniche ... fosse destinato non a sostituire ma ad aggiungersi a quello previsto dal T.U. in materia edilizia, sicché le procedure di cui all’art. 87 ... di specialità, sulle norme del D.P.R. n. 380/2001: l'art. 87 comma 5 prevede che il responsabile del procedimento possa richiedere ... eventuali aspetti urbanistico-edilizi dell'intervento; l'art. 87, commi 6 e 7, prevedono la conferenza di servizi, alla cui convocazione ... dalla disposizione richiamata. L'art. 87 comma 10, ancora, prevede che \"le opere debbono essere realizzate, a pena di decadenza, nel termine ... perentorio di dodici mesi dalla ricezione del provvedimento autorizzatorio espresso, ovvero dalla formazione del silenzio-assenso ... in materia edilizia, finirebbe per vanificare la previsione di cui al citato art. 87, comma 10, del Codice delle comunicazioni...
7 Sentenza
... settembre 2001, recante l’annullamento “del silenzio serbato sulla d.i.a.” ed il contestuale ordine di demolizione della stazione radio ... ; combinato disposto fra art. 36 del d.P.R. 380 del 2001 ed art. 87 del d. l.vo 259 del 2003; art. 41 Cost.; art. 1 della l. 31.7.1997, n ... alle amministrazioni dall’art. 87 del d. l.vo n. 259 del 2003 per formulare eventuali richieste di chiarimenti, ovvero di integrazioni documentali ... del Ministero delle Comunicazioni per la gestione del servizio radiomobile con il sistema denominato GSM e più di recente anche secondo ... degli artt. 36 del T.U. sull’edilizia e 87 del T.U. sulle comunicazioni elettroniche, ha trasmesso –al fine evidente di far decorrere ... n. 259 del 2003 (primo mezzo); emesso senza tener conto della peculiarità della fattispecie in cui si era fatto, in via ... in relazione alla imposizione di delocalizzare gli impianti contrastanti con le sopravvenute previsioni ed in ragione del previsto divieto ... all’istanza di accertamento di conformità presentata da Vodafone il 16 marzo 2006 ai sensi del combinato disposto degli artt. 87 del d ... . l.vo n. 259 del 2003 ed art. 36 del d.P.R. n. 380 del 2001- il responsabile del procedimento si è limitato a comunicare ... per quanto volta a sostenere l’inapplicabilità alla fattispecie del termine di quindici giorni previsto dall’art. 87, comma 5, del Codice...
8 Sentenza
... applicazione dell’art. 8 co. 6 L. 36/2001; degli artt. 86 e 87 Decr. Leg.vo 259/2003 e della L. 241/1990 – violazione del giusto ... che, a seguito dell’attivazione del peculiare procedimento previsto dall’art. 87 Decr. Leg.vo 259/2003, si fosse sostanziato un assenso ... dalla Società Autostrade per l’Italia s.p.a. per la realizzazione di una stazione radio base per servizi autostradali e telefonia cellulare ... . del Comune di Marigliano, con particolare riferimento all’art. 38 (contenente la disciplina relativa agli impianti di telefonia mobile ... 31.7.2006, e del conseguente diritto della società istante a realizzare la stazione radio base secondo il progetto presentato ... di una Stazione Radio Base per servizi autostradali e telefonia cellulare, aveva dichiarato la non procedibilità della stessa ai sensi ... di Marigliano, con particolare riferimento all’art. 38 (riguardante la disciplina degli impianti di telefonia mobile); che, con sentenza n ... ° 5447/2007, l’adito T.A.R., riconoscendo le ragioni dedotte in ricorso (e in particolare la maturazione del silenzio-assenso ... -Napoli, sia per i seguenti, ulteriori, motivi: violazione e falsa applicazione dell’art. 8 co. 6 L. 36/2001; degli artt. 86 e 87 Decr ... . Leg.vo 259/2003 e della L. 241/1990 – violazione del giusto procedimento – eccesso di potere per difetto di istruttoria, difetto...
9 Sentenza
... che era maturato il silenzio assenso previsto dall’art. 87, comma 9, del d. l.vo n. 259 del 2003, sicchè in via pregiudiziale a qualsiasi altro ... preclusivo in quanto tardivo rispetto ai 90 giorni assegnati all’amministrazione dall’art. 87, comma 9, del d.l.vo n. 259/2003 ... ai termini di cui all'art. 87 del d.l.vo 1.8.2003, n. 259. Detta norma, dopo aver dettagliato l'iter procedimentale a seguirsi ... che i ripetuti impianti, assimilati a tutti gli effetti alle opere di urbanizzazione primaria (art. 86, comma 3, d. l.vo n. 259 del 2003 ... , non sia autorizzata ad iniziare i lavori relativi alla stazione radio base in via Don Bosco, n. 8”; quanto all’atto recante motivi aggiunti ... della giunta regionale della Campania n. 323 dell’11 giugno 2004, nella parte in cui prevede che gli impianti tecnici ed i relativi volumi ... giugno 2004, secondo cui gli impianti tecnici ed i relativi volumi da installare sulla copertura degli edifici devono avere ... ) legittimità, l’art 14 del regolamento edilizio comunale disciplina l’installazione dei nuovi impianti e non già l’adeguamento ... fattispecie qui date (impianti di telefonia mobile) delle previsioni recate dall’art. 14, comma 3, delle norme tecniche di attuazione ... del Piano regolatore generale del Comune di Napoli, secondo le quali, per quanto qui rileva, gli impianti tecnici ed i relativi volumi...
10 Sentenza
... e la razionalizzazione degli impianti di stazioni radio base” e del “Piano di localizzazione comunale delle stazioni radio base” - di ogni altro atto ... per l’installazione, il monitoraggio, il controllo e la razionalizzazione degli impianti di stazioni radio base” e del “Piano di localizzazione ... le norme di legge, ovvero gli artt. 86 ed 87 del d. l.vo n. 259/2003, sono inequivocamente ispirate a finalità acceleratorie di favore ... attorea è fondata per quanto volta a sostenere l’assentibilità del titolo a mezzo del formarsi del silenzio assenso ex art. 87 ... comunale delle stazioni radio base”, avvertendo nel contempo che “nelle more dell’adozione dei suddetti atti costituenti il Piano ... determinazione, se pur intervenuta in limine all’interno dei 90 giorni previsti dall’art. 87 del codice delle comunicazioni per il formarsi ... dall’ordinamento rinviando, peraltro, alla normativa edilizia priva dell’istituto del silenzio assenso che costituisce invece il tratto ... anche dall’art. 87, commi 8 e 9, del Codice delle comunicazioni- alcun intervento poteva essere effettuato sul territorio comunale ... disposto delle cennate previsioni del Codice dei beni culturali e del paesaggio e dello stesso art. 87 del Codice delle comunicazioni ... che la realizzazione degli impianti di che trattasi non può restare subordinata ad un espresso intervento pianificatorio del Comune, in quanto ciò...
1 2 avanti ultima