Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (6)
  • Sentenze (6)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

6 risultati in 80 msricerca avanzata
1 Sentenza
... che la stazione appaltante può ottenere a fini del riscontro sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive dei concorrenti, secondo ... .- Ha dedotto i seguenti motivi di censura : a. Violazione e falsa applicazione art. 38 d. lgs. 163/2006 in relazione all’allegato ... applicazione dell’art. 38 d. lgs. 163/2006, (abuso di potere, sviamento, travisamento, difetto di motivazione) violazione del giusto ... . lgs. 626/1994. c. Violazione e falsa applicazione dell’art. 38 d. lgs. 163/2006, in relazione agli artt. 45 e ss. DPR 313/2002 ... i seguenti motivi di censura : a. Violazione e falsa applicazione art. 38 d. lgs. 163/2006 in rela-zione all’allegato A dell’invito ... alle condanne passate in giudicato e non menzionate nel casellario giudiziale. b. Violazione e falsa applicazione dell’art. 38 d. lgs. 163 ... . c. Violazione e falsa applicazione dell’art. 38 d. lgs. 163/2006, in re-lazione agli artt. 45 e ss. DPR 313/2002 ed alla circolare ... sulla moralità ed affidabilità dell’impresa è di competenza della stazione appaltante (Cons. St., Sez. VI, 14 ottobre 2003 n. 6279). 5 ... riportate condanne penali per reati gravi in danno dello Stato e della Comunità che incidono sulla moralità professionale; - di non aver ... attività professionale, accertato con ogni mezzo di prova da parte della stazione appaltante. 6.- La stazione appaltante ha operato...
2 Sentenza
... art. 21, di cui la stazione appaltante poteva ottenere il rilascio, per la verificazione della veridicità delle dichiarazioni ... accidit, la propria moralità professionale. Tale interpretazione trova conferma: a) nella circostanza che la lettera c) dell’art. 38 ... , dichiarando di “non trovarsi nelle condizioni previste dall’articolo 38 del d.lg. 12 aprile 2006 n. 163” e, in particolare ... dell'articolo 444, c.p.p., per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale ... a quanto in esso stabilito sotto espressa comminatoria di esclusione e, comunque, avrebbe reso dichiarazioni false alla stazione appaltante ... delle dichiarazioni rese dagli interessati, ignorando quelle, prospettate, di mancata allegazione e non veridicità) e violazione degli artt. 99 ... di chiarimenti inviatagli, si faceva espresso riferimento alla causa di esclusione di cui alla lett. i), art. 38, codice degli appalti ... ; inoltre, la valutazione compiuta in ordine all’incidenza sulla moralità professionale dei precedenti penali del Pennacchi appariva ... della loro commissione. Infatti, la condanna definitiva per gravi reati, astrattamente incidenti sulla moralità professionale, non vale a integrare ... la causa di esclusione di cui all’art. 38, d.lgs. n. 163/2006 (altrimenti, la legge conterrebbe una mera elencazione dei reati...
3 Sentenza
... aprile 2006 n. 163, son esclusi dalla partecipazione alle procedure d’ affidamento dei pubblici appalti i «…soggetti ... in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; è comunque causa di esclusione la condanna ... in alcuna delle cause di esclusione previste dall’art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006, nonché l'indicazione di eventuali condanne ... lettura del testo dell’art. 38, c. 1, lett. c) del Dlg 163/2006, al momento della valutazione dei requisiti d’affidabilità ... , deve valutare, caso per caso, la moralità professionale del concorrente. E per far correttamente ciò, essa deve tener conto solo ... —a prescindere, quindi, dalla valutazione sull’idoneità della condanna riportata ad incidere la moralità professionale dell’imprenditore (cfr ... effettivamente sul requisito d’affidabilità morale richiesto dal Dlg 163/2006 per l'aggiudicazione d’un appalto pubblico. Invero ... , il fondamento dell'esclusione da una gara, per difetto del requisito della c.d. “moralità professionale”, consiste nell’evitare ... per la loro intrinseca natura quale presupposto immediato d’esclusione, aggancia il difetto del requisito di moralità professionale non a qualunque ... condanne subite ed apprezzare che i relativi fatti non incidano sulla propria moralità professionale, senza per ciò solo incorrere...
4 Sentenza
... ., circa l’insussistenza delle cause di esclusione dalle gare d’appalto di cui all’art. 38, d.lgs. 12 aprile 2006 n. 163 ... : <38, c. 1, del d.lgs. 163/2006, di una delle cause di esclusione dalle gare di appalto>>. Non costa ... di esclusione e la conseguente applicazione della sospensione di un anno (ai sensi dell’art. 38, co. 1, lett. h), d.lgs. n. 163/2006 ... le condanne penali per gravi reati incidenti sulla moralità professionale, e le gravi violazioni, definitivamente accertate, in materia ... in materia di contributi previdenziali e assistenziali (art. 38, co. 1, lett. i), d.lgs. n. 163/2006), e non qualsivoglia irregolarità ... , è quella della portata delle cause di esclusione per difetto dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 38, d.lgs. n. 163/2006. Si assume ... di esclusione. 7. Il mezzo è fondato per quanto di ragione. 7.1. L’art. 38, d.lgs. n. 163/2006 menziona i c.d. requisiti di ordine morale ... . la condanna per reati <> incidenti sulla <<moralità professionale>>, la <> nell’esecuzione di precedenti ... condanna penale per <> incidenti sulla moralità professionale; ovvero l’aver commesso violazioni <> alle norme ... >> una dichiarazione del concorrente, con cui si afferma di non aver riportato condanne per gravi reati incidenti sulla moralità professionale...
5 Sentenza
... appaltante infatti riscontrava difformità tra il contenuto delle dichiarazioni presentate, nella fase di prequalificazione ... di cui all’art. 38, d.lgs. 12 aprile 2006 n. 163, e le informazioni provenienti dagli enti previdenziali e ricavabili dai casellari ... (ai sensi dell’art. 38, co. 1, lett. h), d.lgs. n. 163/2006) con decorrenza dal 27 settembre 2007. 1.8. Con successivo provvedimento ... tenuti a dichiarare solo le condanne penali per gravi reati incidenti sulla moralità professionale, e le gravi violazioni ... in materia di contributi previdenziali e assistenziali (art. 38, co. 1, lett. i), d.lgs. n. 163/2006), e non qualsivoglia irregolarità ... , è quella della portata delle cause di esclusione per difetto dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 38, d.lgs. n. 163/2006. Si assume ... di esclusione. 7. Il mezzo è fondato per quanto di ragione. 7.1. L’art. 38, d.lgs. n. 163/2006 menziona i c.d. requisiti di ordine morale ... . la condanna per reati <> incidenti sulla <<moralità professionale>>, la <> nell’esecuzione di precedenti ... condanna penale per <> incidenti sulla moralità professionale; ovvero l’aver commesso violazioni <> alle norme ... >> una dichiarazione del concorrente, con cui si afferma di non aver riportato condanne per gravi reati incidenti sulla moralità professionale...
6 Sentenza
... delle cause di esclusione dalle gare d’appalto di cui all’art. 38, d.lgs. 12 aprile 2006 n. 163, e le informazioni provenienti dagli enti ... e la conseguente applicazione della sospensione di un anno (ai sensi dell’art. 38, co. 1, lett. h), d.lgs. n. 163/2006) con decorrenza dal 27 ... tenuti a dichiarare solo le condanne penali per gravi reati incidenti sulla moralità professionale, e le gravi violazioni ... in materia di contributi previdenziali e assistenziali (art. 38, co. 1, lett. i), d.lgs. n. 163/2006), e non qualsivoglia irregolarità ... , è quella della portata delle cause di esclusione per difetto dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 38, d.lgs. n. 163/2006. Si assume ... di esclusione. 7. Il mezzo è fondato per quanto di ragione. 7.1. L’art. 38, d.lgs. n. 163/2006 menziona i c.d. requisiti di ordine morale ... . la condanna per reati <> incidenti sulla <<moralità professionale>>, la <> nell’esecuzione di precedenti ... condanna penale per <> incidenti sulla moralità professionale; ovvero l’aver commesso violazioni <> alle norme ... >> una dichiarazione del concorrente, con cui si afferma di non aver riportato condanne per gravi reati incidenti sulla moralità professionale ... a quanto prescritto dall’art. 38 codice, all’evidente fine di riservare alla stazione appaltante la valutazione di gravità o meno dell’illecito...