Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (5)
  • Sentenze (5)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

5 risultati in 45 msricerca avanzata
1 Sentenza
... del d.p.r. n. 445 del 2000, richiamato dall'art. 38, comma 2, del d.lgs. n. 163 del 2006, stabilisce che la non veridicità ... , anche se non determinante per il difetto dei requisiti previsti dalla legge, poiché l’art. 38, comma 2, del d.lgs. n. 163 del 2006 impone l’indicazione ... costituire un’irregolarità sanabile, stante il chiaro precetto dell'art. 38, comma 2, del d.lgs. n. 163 del 2006 sull'onere ... vizi o dimenticanze di carattere meramente formale, cui non potevano ricondursi le omissioni di dichiarazioni imposte dall'art. 38 ... del d.lgs. n. 163 del 2006. Tra l’altro la stazione appaltante, in sede di verifica del possesso dei requisiti ex art. 11, comma 8 ... giudiziale, che non inficiava la moralità professionale del dichiarante e che aveva perduto retroattivamente la propria esecutività ... di tassatività delle cause di esclusione di cui al comma 1 degli artt. 38 e 46 1 bis del d. lgs n. 163 del 2006, potendosi pronunciare ... , per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale. Detta previsione esprime una sorta ... del casellario rappresenta un onere per gli amministratori tenuti alle dichiarazioni di cui all’art. 38 del codice dei contratti pubblici ... bis, del d.lgs. n. 163 del 2006. 4) Quanto al contestato provvedimento confermativo: violazione della lex specialis di gara...
2 Sentenza
... , indipendentemente da ogni valutazione sulla gravità e sulla moralità professionale dell’impresa, essendo la completezza e la veridicità ... alla “gravità” del reato, quantomeno con riferimento alla sua astratta idoneità ad incidere sulla moralità professionale. 4.4. Sotto ... questo profilo, propugnando una lettura costituzionalmente orientata dell’art. 38, comma 1, lett. c), del d. lgs. n. 163 del 2006 ... quelle condanne riguardanti reati c.d. gravi, in modo di influire negativamente sulla moralità professionale del dichiarante e non, dunque ... della condanna subita sulla moralità professionale, avendo l’obbligo di menzionare tutte le sentenze penali di condanna» (Cons. St., sez. V ... di cause di esclusione di cui all’art. 38, comma 1, lett. a), b) ed m-ter) del d. lgs. n. 163 del 2006, mentre avrebbe dovuto indicare ... aperta, secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 83 del d. lgs. n. 163 del 2006 ... , per brevità, il Consorzio). 1.2. Con la nota prot. n. 22264 del 30 novembre 2015, tuttavia, la stazione appaltante ha comunicato ... l’esclusione del Consorzio appellante dalla procedura, rilevando che «le giustificazioni rese a richiesta della stazione appaltante ... , che sarebbe emersa una falsità delle dichiarazioni prodotte a corredo dell’offerta, conseguente all’omessa menzione della condanna penale...
3 Sentenza
... . 163/2006 (articoli 37, 38, 39, 75 113 et alia)”. Invero, il fatto che la stazione appaltante abbia di suo deciso di regolare ... e oggetto delle dichiarazioni da fornire). Completezza e veridicità della dichiarazione sostitutiva di notorietà rappresentano, invero ... in considerazione taluno. Il che implica che la stazione appaltante, in relazione agli appalti di cui al ricordato allegato II B, può ... dichiarazione di “reati gravi in danno dello stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale”, potrebbe giustificare ... è, infatti, incompatibile con l’obbligo, posto dall’art. 38, comma 2, del decreto legislativo n. 163 del 2006 - peraltro, nel caso ... con immediatezza e tempestività se ricorrono ipotesi di condanne per reati gravi che incidono sulla moralità professionale, evitandosi così ... a quanto previsto nell’art.42, comma 1, lett. a), del d. lgs. n.163 del 2006; c) non era stato debitamente considerato, come desunto ... la stazione appaltante si era espressa in ordine alla necessità che anche i consorzi ordinari indicassero nella domanda di partecipazione ... , la stazione appaltante, mentre ha confermato l’aggiudicazione in favore della CICLAT, ha escluso dalla gara, per tutti i 6 lotti, il RTI ... di cui faceva parte il Consorzio Astrea, rilevando: a) la non veridicità della dichiarazione sui precedenti penali resa in gara dal legale...
4 Sentenza
... all’amministrazione di effettuare la doverosa valutazione di gravità circa l’incidenza sulla moralità professionale dell’imputazione ai sensi ... dell’art. 38, comma 1, lett. c), d.lgs. n. 163 del 2006: resta fermo in entrambi i casi il carattere comunque ostativo di procedimenti ... si ricava, infatti, da una lettura comparata dell’art. 38 d.lgs. n. 163 del 2006 con l’art. 75 del testo unico sulla documentazione ... di questa Sezione (Cons. Stato, V, 3 dicembre 2014, n. 5972), che la completezza e la veridicità della dichiarazione sostitutiva di notorietà ex ... art. 38, comma 2, d.lgs. n. 163 del 2006, rappresentano lo strumento indispensabile, adeguato e ragionevole, per contemperare ... appaltanti, di poter verificare con immediatezza e tempestività se vi sono state condanne per reati gravi che incidono sulla moralità ... della procedura di affidamento in appalto dei lavori di costruzione di due fabbricati da adibire ad alloggi di edilizia residenziale popolare ... . L’eccezione è infondata. In base all’art. 37 (Raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari di concorrenti), comma 16, d.lgs. n. 163 ... la rappresentanza esclusiva, anche processuale, dei mandanti nei confronti della stazione appaltante». Pertanto, in virtù del potere ... dalla pronuncia da ultimo richiamata, nel contenzioso relativo agli appalti pubblici l’esame contestuale del ricorso principale e incidentale...
5 Sentenza
... e non anche al DURC richiesto dalla stazione appaltante per la verifica della veridicità dell’autodichiarazione resa ai sensi dell’articolo 38 ... del requisito della regolarità contributiva e, più in generale, del requisito della moralità professionale necessario per partecipare ... - Agenzia Provinciale per gli Appalti e i Contratti – Ufficio Gestione Lavori Pubblici, Cassa Edile della Provincia Autonoma di Trento ... l’appalto ad altra concorrente. I provvedimenti impugnati in primo grado erano motivati sulla base di un grave inadempimento ... (Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante ‘Codice dei contratti pubblici relativi ... , di imparzialità e di buon andamento della pubblica amministrazione. Avrebbe altresì erroneamente interpretato ed applicato l’articolo 38 ... , comma 1, lettere i) ed l) del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 in relazione al possesso da parte della mandante Tassullo ... alle pubbliche gare di appalto. Ed ancora, la sentenza in epigrafe sarebbe meritevole di riforma per avere il primo giudice violato ... amministrazione; - la violazione e/o la falsa applicazione degli articoli 48 e 75 del decreto legislativo n. 163 del 2006, nonché ... al profilo dell’escussione della cauzione provvisoria da parte della stazione appaltante. Alla pubblica udienza del 12 maggio 2016...